Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Safe Bag (SB)

Fai Tradingil tuo capitale è a rischio

Safe Bag

- 19/11/2014 14:10
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Safe BagGrafico Storico: Safe Bag
Grafico IntradayGrafico Storico

Sicurezza dei bagagli!!!



Lista Commenti
64 Commenti
1   
1 di 64 - 19/11/2014 14:11
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag, società che si occupa della protezione dei bagagli negli aeroporti con il servizio di avvolgimento delle valigie nella pellicola di plastica, ha acquisito due nuove postazioni all'Aeroporto di Roma Fiumicino.
Lo rende noto con un comunicato la stessa Safe Bag, quotata in Piazza Affari al segmento Aim.
Ieri il Tar del Lazio ha respinto il ricorso presentato da un concorrente (già rigettato in sede cautelare), confermando l'assegnazione a Safe Bag di due postazioni per il servizio di avvolgimento bagagli.
Postazioni che la società aveva ottenuto all'esito della gara bandita da Aeroporti di Roma nel giugno 2014.
In conseguenza di questa decisione, Safe Bag prevede che il servizio presso le postazioni assegnate, fino ad ora rimandato in attesa della determinazione del Tar, sarà concretamente avviato entro il mese di dicembre 2014.
"L'assegnazione di queste postazioni presso l'aeroporto di Fiumicino è di certo rilevante sia per la società sia per il mercato di riferimento - commenta Rudolph Gentile, presidente e amministratore delegato di Safe Bag -. Da un lato, infatti, nell'ambito della gara relativa all'affidamento delle suddette postazioni, Safe Bag è risultata vincitrice in quanto la sua offerta è
stata ritenuta l'unica ad aver superato la verifica di sostenibilità economica. Dall'altro, l'assegnazione, sia pure in termini ancora limitati, apre ad un altro operatore (Safe Bag, appunto) il mercato dell'avvolgimento bagagli nell'aeroporto di Fiumicino, per lungo tempo gestito da un solo soggetto".
2 di 64 - 20/11/2014 09:10
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
L'azienda attiva a livello mondiale nei servizi di protezione bagagli per i passeggeri aeroportuali, ha comunicato i risultati del primo semestre 2014. In dettaglio:

1) fatturato consolidato pari a 11,6 milioni di euro, in crescita del 118% rispetto ai 5,3 milioni del primo semestre 2013 grazie all'avvio dell'attività presso l'aeroporto di Miami e gli aeroporti svizzeri di Ginevra e Zurigo;

2) EBITDA di 0,8 milioni di euro, in crescita del 95% rispetto ai 0,4 milioni del semestre 2013;

3) risultato operativo (EBIT) negativo per 0,7 milioni di euro, su cui impatta per circa 1 milione l'ammortamento dell'avviamento, in leggero miglioramento rispetto al dato di -0,8 milioni del semestre 2013;

4) risultato netto d'esercizio pari a -1,1 milioni di euro, rispetto al dato negativo per 1 milione del semestre 2013;

5) Indebitamento finanziario netto negativo per 0,3 milioni di euro, rispetto al dato positivo di 0,9 milioni di euro al 31 dicembre 2013.
3 di 64 - 23/12/2014 09:16
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag sale del 2,2% a 0,96 euro con volumi: già scambiate 3mila azioni rispetto a una media giornaliera di 4.300.

La società che si occupa della protezione dei bagagli negli aeroporti con il servizio di avvolgimento delle valigie nella pellicola di plastica, si è aggiudicata il contratto per la fornitura dei servizi integrati di protezione e rintracciamento bagagli presso gli aeroporti di Bari e Brindisi.
La nuova assegnazione consolida la leadership di Safe Bag sul mercato italiano.

I due scali pugliesi registrano, complessivamente, un traffico di circa 6 milioni di passeggeri all'anno, in costante crescita negli ultimi anni, soprattutto nel periodo estivo.


A seguito di questa nuova assegnazione Safe Bag ha avviato il 20 dicembre scorso la propria offerta di servizi, attivando 3 punti vendita all'interno dei due aeroporti.
4 di 64 - 09/1/2015 08:47
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
La società che si occupa della protezione dei bagagli negli aeroporti in Europa e Usa con il servizio di avvolgimento delle valigie nella pellicola di plastica, potrebbe mettersi in evidenza oggi in Borsa.

Secondo i dati IATA, l'associazione mondiale delle società di trasporto aereo, il traffico passeggeri per kilometro a novembre è cresciuto del 6% su base annua a ottobre era aumentato del 5,7%.
5 di 64 - 21/1/2015 13:26
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag, la società che si occupa della protezione dei bagagli negli aeroporti in Europa e Usa con il servizio di avvolgimento delle valigie nella pellicola di plastica, si muove in rialzo dell'1% a 0,96 euro.

La controllata americana Safe Bag USA ha sottoscritto con Secure Wrap of Miami e con il socio di riferimento e CEO di quest'ultima un accordo in virtù del quale la quota detenuta direttamente da Safe Bag USA nella joint venture (Safe Wrap of Florida) che gestisce il servizio di protezione bagagli presso l'aeroporto di Miami, sale dal 49% al 74,5%.

In particolare, l'accordo prevede contestualmente:

i) il trasferimento del 50% detenuto da Safe Bag USA in Secure Wrap of Miami in favore del socio di controllo e CEO di
quest'ultima mr. Radames Villalon;

ii) la cessione in favore di Safe Bag USA del 25,5% della partecipazione in capo a Secure Wrap of Miami nella JV Safe Wrap of Florida.

"L'operazione conclusa ci consente di proseguire nel percorso di ottimizzazione della struttura societaria e di snellire la partecipazione del Gruppo nel mercato statunitense - commenta Rudolph Gentile, presidente e amministratore delegato di Safe Bag -, un mercato che riveste una rilevanza strategica, al fine di proseguire il processo di internazionalizzazione della società".

Per quanto riguarda i numeri del traffico aereo, secondo i dati IATA, l'associazione mondiale delle società di trasporto aereo, il traffico passeggeri per chilometro a novembre è cresciuto del 6% su base annua a ottobre era aumentato del 5,7%.
p.php?pid=chartscreenshot&u=WrPOCJXngMZwJDoNwsGT%2FG2bgtkRlrzF&kslash=s
6 di 64 - 25/2/2015 09:20
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag, azienda di riferimento a livello mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, sale del 4,4% a 0,94 euro.

La società ha comunicato di avere vinto la gara e rinnova il contratto per la fornitura dei servizi integrati di protezione e rintracciamento bagagli e, aggiunge, deposito bagagli e Lost & Found presso l'aeroporto di Nizza.Lo scalo di Nizza, il più importante della Costa Azzurra con oltre 11,5 Milioni di passeggeri nel 2013, ha incrementato i volumi di traffico (CAGR) del 5,1% nel triennio 2011-2013, soprattutto
grazie alla crescita dei passeggeri internazionali.

Safe Bag comunica, infine, di avere rinnovato anche il contratto per la fornitura dei propri servizi presso l'aeroporto di Lione.
p.php?pid=chartscreenshot&u=cgHIAcfE2VZjL6CIQ%2Bjr5QuIn2hFxowg&kslash=s
7 di 64 - 27/2/2015 17:36
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag termina la seduta in rialzo del 5,3% a 0,9895 euro. Nel corso della seduta si è spinta fino a 1,0950 euro, la quotazione più alta dallo scorso novembre.

In crescita anche i volumi: scambiate 61mila azioni, il quantitativo più alto degli ultimi dieci mesi.

Aeroporti di Roma, controllata di Atlantia ha comunicato che nei primi due mesi dell'anno stima un incremento del traffico del 9% (dopo il +7,7% registrato a gennaio).

Il dato è decisamente superiore alle stime degli analisti, ferme a circa +3,5%.

La notizia segnala un'accelerazione del traffico negli aeroporti italiani che potrebbe essere confermata anche nei prossimi mesi tenendo conto dell'evento ormai imminente dell'EXPO2015.

Safe Bag potrebbe essere tra le società favorite da questo fattore. L'azienda si occupa infatti dei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali e ha ricevuto l'autorizzazione per l'avvio della propria offerta di servizi per la protezione bagagli presso l'aeroporto "Leonardo da Vinci" di Fiumicino. Safe Bag comunicherà i dati di bilancio il prossimo 3 marzo.

Grazie al rialzo odierno la performance da inizio 2015 passa in positivo a +5%
p.php?pid=chartscreenshot&u=3Gjojbi%2FBzGE4Uv4LsU%2FtghCA%2F7GUJ3M&kslash=s
8 di 64 - Modificato il 03/3/2015 13:40
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag, una delle aziende di riferimento a livello mondiale nei servizi di protezione bagagli per i passeggeri aeroportuali e le cui azioni sono negoziate al mercato AIM Italia, guadagna il 10% a 1,175 euro.

La società ha appena comunicato i ricavi consolidati del 2014 pari a 25,6 milioni di euro, in crescita del 55,4% rispetto allo stesso periodo 2013 mentre i ricavi consolidati di gennaio 2015 raggiungono i 2,5 milioni di Euro, in crescita del 9,3% rispetto ai 2,3 milioni del 31 gennaio 2014.

L'AD Rudolph Gentile ha dichiarato: «i dati consolidati del 2014 confermano la crescita del gruppo e la solidità della strategia di espansione internazionale, attraverso l'ampliamento degli aeroporti serviti e una sempre più articolata e completa offerta di servizi e soluzioni per il passeggero. Il lancio della nuova Value Proposition, inclusiva di servizi evoluti come lo smart tracking (rintracciabilità del bagaglio), nonché la gestione diretta di deposito bagagli e Lost & Found, ci consentono di ampliare ancora la nostra offerta di prodotti e servizi a favore dei passeggeri e di rafforzare la partnership con le autorità aeroportuali».


p.php?pid=chartscreenshot&u=pH9j59eG946GWy3gmCKKGJ7XkiRntE2e&kslash=s
9 di 64 - 04/3/2015 09:16
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag continua oggi il rally iniziato ieri dopo l'annuncio dei risultati preliminari 2014. Attualmente il titolo è sospeso al rialzo. L'azione ha chiuso ieri in progresso del 13% a 1,21 euro, in netta controtendenza alla borsa milanese. La quotazione è tornata su livelli che non vedeva dallo scorso ottobre.

In forte crescita anche i volumi intermediati. Sono passate di mano 83.500 azioni, il quantitativo più elevato degli ultimi 11 mesi.

A spingere ulteriormente le quotazioni la notizia che è stato fissato a metà marzo il termine per la presentazione delle offerte vincolanti per World Duty Free, società leader nel travel retail mercato di riferimento di Safe Bag. La famiglia Benetton, che controlla il 50,1% di Wdf attraverso la holding Edizione, resterebbe quindi con una partecipazione finanziaria nel gruppo che nascerebbe dalla fusione tra l'operatore italiano e un partner estero, creando un campione mondiale nel settore dei duty free.

Il settore del travel retail è in fase di consolidamento e l'alternativa a forti investimenti in direzione di un'espansione del perimetro, cosa che il budget di WDF presentato a gennaio non contempla, è la fusione con un altro gruppo per aumentare peso e sinergie.
p.php?pid=chartscreenshot&u=wuksCDgMW0GYsov%2BSuQp8N83wAIBYp2s&kslash=s
10 di 64 - 04/3/2015 09:34
gestabellica N° messaggi: 1707 - Iscritto da: 15/11/2014
Cosa c'entra wdf con sb,,,, niente
11 di 64 - 09/3/2015 09:52
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Prosegue il rally di Safe Bag che oggi guadagna il 10% e si porta a ridosso dei massimi dall'aprile 2014 a 1,763 euro.

Anche i volumi sono in forte e costante crescita.

Nell'arco della scorsa settimana sono state scambiate in totale circa 680mila azioni, un record storico per il titolo.

Soltanto un paio di settimane prima il quantitativo medio scambiato giornalmente non superava i 10mila pezzi.

Il mercato premia l'annuncio dei risultati preliminari 2014 e sconta attese speculative legate al consolidamento all'interno del settore del travel retail scatenato dalla prospettiva che il colosso WDF si fonda con un altro gruppo internazionale per aumentare peso e sinergie.

Da inizio 2015 il titolo ha messo a segno un progresso dell'86% circa.
p.php?pid=chartscreenshot&u=V5g6QXD5plPq%2F9OjyQpwsDQjY2FSK2Pd&kslash=s
12 di 64 - 09/3/2015 18:00
gestabellica N° messaggi: 1707 - Iscritto da: 15/11/2014
Quotando: giola - Post #11 - 09/Mar/2015 08:52Prosegue il rally di Safe Bag che oggi guadagna il 10% e si porta a ridosso dei massimi dall'aprile 2014 a 1,763 euro. Anche i volumi sono in forte e costante crescita. Nell'arco della scorsa settimana sono state scambiate in totale circa 680mila azioni, un record storico per il titolo. Soltanto un paio di settimane prima il quantitativo medio scambiato giornalmente non superava i 10mila pezzi. Il mercato premia l'annuncio dei risultati preliminari 2014 e sconta attese speculative legate al consolidamento all'interno del settore del travel retail scatenato dalla prospettiva che il colosso WDF si fonda con un altro gruppo internazionale per aumentare peso e sinergie. Da inizio 2015 il titolo ha messo a segno un progresso dell'86% circa.p.php?pid=chartscreenshot&u=V5g6QXD5plPq%2F9OjyQpwsDQjY2FSK2Pd&kslash=s

Credo presto opa
13 di 64 - 24/3/2015 08:43
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag ha rinnovato per ulteriori quattro anni la propria offerta integrata di soluzioni (avvolgimento bagagli, Smart Tracking, vendita di Travel Goods e Deposito Bagagli) presso l’aeroporto di Marsiglia. L'azienda italiana è presente nello scalo rancese dal 2010.


p.php?pid=chartscreenshot&u=RyYYcq0NsYjVhlT%2BW%2Fowa2JmNkWpDy3t&kslash=s
14 di 64 - 24/3/2015 10:34
gestabellica N° messaggi: 1707 - Iscritto da: 15/11/2014
Ottima news
15 di 64 - 30/3/2015 08:48
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
Safe Bag potrebbe registrare questa mattina significative variazioni di prezzo.

L'azienda di riferimento a livello mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, potrebbe reagire positivamente all'annuncio dell'Opa lanciata da Dufry su World Duty Free controllata alla famiglia Benetton con il 50,1%.

L'operazione rientra nel processo di consolidamento in corso nell'industria dei sevizi aeroportuali, bacino di riferimento di Safe Bag, ed è avvenuta a multipli molto significativi: 13 volte l'Ebitda 2016, 43 volte l'utile dello stesso anno a fine 2016 e 6 volte il patrimonio netto atteso a fine 2015.

Safe Bag vale attualmente poco più di una volta il patrimonio netto.

Da inizio 2015 il titolo ha messo a segno un progresso del 55% circa.
p.php?pid=chartscreenshot&u=TOKwakYJIx721JDrDLpzsaDv4GkNdTnB&kslash=s
16 di 64 - 30/3/2015 10:09
gestabellica N° messaggi: 1707 - Iscritto da: 15/11/2014
Magari una bella Opa anche qui :)
17 di 64 - 19/5/2015 12:37
GIOLA N° messaggi: 18592 - Iscritto da: 03/9/2014
SAFE BAG +9,2% Ottimismo sul traffico aeroportuale

Safe Bag registra un balzo in avanti del 9,3% a 1,366 euro.

L'azienda di riferimento a livello mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, si mette in evidenza a piazza Affari. Notizie particolari sul titolo non ci sono ma per Safe Bag gli analisti prevedono mesi di crescita.


Il buon andamento di Expo, a Milano, l'avvicinarsi della stagione estiva che quest'anno dovrebbe beneficiare degli effetti dell'euro debole e infine il giubileo straordinario annunciato dal Papa sono tutti fattori che secondo gli analisti porteranno a un forte incremento dei passeggeri negli aeroporti italiani. Il gruppo genera il 13% dei ricavi in Italia.

Secondo motivo per essere ottimisti sul titolo arriva dal basso prezzo del petrolio uno dei principali costi delle compagnie aeree.

Da inizio 2015 il titolo ha messo a segno un progresso del 44% circa.

p.php?pid=chartscreenshot&u=Z7ot5HeqUxgBsttvWHoFWMcBQLeO4GUS&kslash=s
18 di 64 - 20/5/2015 14:53
Sentiment e Scenari N° messaggi: 17 - Iscritto da: 20/5/2015
Scenario di forte rialzo su Safe Bag

Premessa

Queste considerazioni non sono da intendersi come invito all'acquisto o vendita delle azioni Safe Bag né come invito all'acquisto o vendita dei warrant Safe Bag 2013-2016. Sono da intendersi come valutazioni indipendenti di un singolo investitore condivise in un forum finanziario.

Safe Bag è un'azione dell'Aim a scambi molto ridotti, pertanto si invita chi volesse investire sugli strumenti Safe Bag a considerare l'eventualità di una difficoltà nello scambio.

Perchè sono entrato a far parte del club del 4,4%

Dopo attente valutazioni, credo che il titolo Safe Bag possa essere interessato, a breve, da un riassetto azionario che potrebbe far aumentare la capitalizzazione della società e il valore delle azioni.

Nelle settimane scorse, la società Safe Bag comunicava l'aggiornamento del calendario finanziario: il consiglio di amministrazione del 31 marzo veniva spostato alla settimana 25-29 maggio. Secondo gli organi di stampa, tale cambiamento si spiega con la necessità di modifiche al piano industriale dopo l'accordo siglato con l'aeroporto di Marsiglia. A mio avviso, può esserci dell'altro e la spiegazione va ricercata nel regolamento dei warrant Safe Bag 2013-2016.

A dicembre 2016 scadranno i warrant Safe Bag che daranno diritto ai detentori di convertire i warrant in azioni di compendio pagando un corrispettivo di 2,25 euro per azione. Dopo le assemblee del 2013 e 2014, restano gli appuntamenti del 2015 e 2016 per dare un'idea del momento in cui i maggiori azionisti di Safe Bag potrebbero decidere di presentare la domanda di esercizio dei Warrant e sottoscrivere le azioni di compendio. Perchè l'assemblea può dare un'idea? A partire dalla convocazione dell'assemblea da parte del consiglio di amministrazione, l'esercizio dei warrant è sospeso fino alla celebrazione dell'evento. Chi volesse esercitare i warrant e sottoscrivere le azioni di compendio non potrà farlo dal momento della convocazione ufficiale dell'assemblea fino alla celebrazione (articolo 3, regolamento Warrant Safe Bag 2015-2016).

La prima ipotesi è che la società Safe Bag abbia spostato il consiglio di amministrazione (dal 31 marzo al 25-29 maggio) e di conseguenza l'assemblea ordinaria degli azionisti (dal 29 e 30 aprile al 23-30 giugno) per poter offrire più tempo ai maggiori azionisti per raccogliere i fondi necessari all'esercizio dei warrant. Procedendo nell'ipotesi, è presumibile che Retailer Group S.r.l, azionista di riferimento di Safe Bag, si stia accingendo all'esercizio dei warrant e alla sottoscrizione delle azioni di compendio. Se il calendario non fosse stato modificato, l'esercizio sarebbe stato sospeso.

Un'altra ipotesi è che Safe Bag possa essere interessata da un'Opa o delisting: se Safe Bag venisse opata o delistata durante il periodo di congelamento dell'esercizio dei warrant, i detentori dei Warrant non potrebbero convertire i titoli in azioni di compendio e aderire all'Opa. Ciò escluderebbe parte degli azionisti (retail e istituzionali) dalla possibilità di esercitare i warrant (come nel caso dell'Opa di Parmalat) e di disporre di più azioni Safe Bag. Ciò darebbe più margine all'azionista di riferimento.

Due ipotesi, distinte l'una dall'altra, che denotano entrambe un potenziale esplosivo delle azioni Safe Bag.

1) Se Retailer Group S.r.l. esercitasse i warrant a 2,25, significherebbe che l'azione Safe Bag ha la possibilità di realizzare un rialzo del 100% dai prezzi attuali. L'azionista di riferimento pagherebbe 2,25 euro per più azioni che attualmente valgono 1,25.

2) Se Safe Bag convocando l'assemblea congelasse l'esercizio dei Warrant, Retailer Group S.r.l. eviterebbe che in un'eventuale Opa o delisting, gli altri azionisti di riferimento possano disporre di un maggiore numero di azioni attraverso l'esercizio dei warrant, assicurandosi pertanto un ampio controllo (l'esercizio totale dei warrant aumenterebbe di circa il 10% il numero di azioni Safe Bag) nella trattativa con l'offerente o nel processo di delisting.

Va ricordato che il maggior azionista di Safe Bag, Retailer Group S.r.l, ha avuto forti contrasti, sfociati in procedimenti giudiziari, con il secondo azionista, A.C. Holding Investment SA. L'eercizio dei warrant (ipotesi 1) darebbe un 10% in più di azioni a Retailer Group S.r.l. e forse spiegherebbe la stessa emissione dello strumento dei warrants per un Rudolph Gentile non soddisfatto dell'assetto azionario disegnato al momento della collocazione con un secondo azionista in contrasto e quindi ideatore di un'emissione di warrant per poter aumentare in una seconda fase la sua partecipazione. Il congelamento dell'esercizio dei warrant con la convocazione dell'assemblea (ipotesi 2) eviterebbe l'esercizio da parte di altri azionisti e quindi l'aumento della loro quota rendendo più agevole il plan dell'azionista di riferimento e il confronto con un offerente nel caso di Opa e con il mercato nel caso di delisting. Basti pensare che Safe Bag attualmente sta valutando la possibilità di emettere un mini-bond per l'acquisizione di una società concorrente e la scelta del mini-bond può essere spiegata dall'impossibilità di proporre un aumento di capitale che potrebbe non essere accolta dal secondo azionista di riferimento.

E' soprattutto per questi motivi che ho deciso di entrare a far parte del flottante del 4,4% . Safe Bag si appresta ad essere interessata da dinamiche societarie e finanziarie molto interessanti e il prezzo finale potrebbe essere deciso dal flottante di circa 570.000 azioni. Da una parte Retailer Group S.r.l. che potrebbe voler disporre di maggiore spazio di manovra e dall'altra A.C. Holding Investment SA, restio a lasciare strada libera all'azionista maggioritario se non a un prezzo adeguato per le sue azioni.

E' anche per la recente Opa su World Duty Free che ha confermato ancora una volta, nel caso ce ne fosse bisogno, che quando si tratta di aeroporti le operazioni di merge & acquisition si fanno a multipli di ev/ebitda superiori a 10 che rispecchino l'outlook dell'azienda di interesse per più anni, aspetto non di poco conto per Safe Bag che dispone di licenze di ampia durata.

E' anche per l'attività di assicurazione sui bagagli, vera punta di diamante di Safe Bag, che decido di investire sulla società. Un'attività che potrebbe interessare i big del settore delle assicurazioni che vedrebbero in Safe Bag uno sportello immediato e di potenziale immenso di traffico per l'acquisto di prodotti assicurativi.

Buon investimento a tutti.

I titoli che ho seguito dal Fol:

La Doria: a 1.70 intuì che l'aumento di capitale gratuito fosse un breakevent per l'azione, realizzando un gain del 1000%.

I cinesi hanno bisogno de La Doria per rifarsi dallo scandalo del pomodoro cinese.

Mondo TV: intuito interesse del mercato a 0.56, realizzati report sull'azienda e su uno degli azionisti di riferimento, fondo Kabouter, l'azione è arrivata a 4 euro, gain del 600%

Mondo Tv sta diventando un titolo serio e interessante

Mondo TV France: intuita valorizzazione da 0.05, gain attuale +350%

Mondo Tv France, valorizzazione azione in atto

Poltrona Frau: intuita Opa a 0.89, opata a 2.9, gain +250%

Poltrona frau: Cosa bolle in pentola?
19 di 64 - 20/5/2015 14:58
Lore95 (premium) N° messaggi: 1355 - Iscritto da: 18/12/2014
Quotando: sentiment e scenari - Post #18 - 20/Mag/2015 14:53Scenario di forte rialzo su Safe Bag

Premessa

Queste considerazioni non sono da intendersi come invito all'acquisto o vendita delle azioni Safe Bag né come invito all'acquisto o vendita dei warrant Safe Bag 2013-2016. Sono da intendersi come valutazioni indipendenti di un singolo investitore condivise in un forum finanziario.

Safe Bag è un'azione dell'Aim a scambi molto ridotti, pertanto si invita chi volesse investire sugli strumenti Safe Bag a considerare l'eventualità di una difficoltà nello scambio.

Perchè sono entrato a far parte del club del 4,4%

Dopo attente valutazioni, credo che il titolo Safe Bag possa essere interessato, a breve, da un riassetto azionario che potrebbe far aumentare la capitalizzazione della società e il valore delle azioni.

Nelle settimane scorse, la società Safe Bag comunicava l'aggiornamento del calendario finanziario: il consiglio di amministrazione del 31 marzo veniva spostato alla settimana 25-29 maggio. Secondo gli organi di stampa, tale cambiamento si spiega con la necessità di modifiche al piano industriale dopo l'accordo siglato con l'aeroporto di Marsiglia. A mio avviso, può esserci dell'altro e la spiegazione va ricercata nel regolamento dei warrant Safe Bag 2013-2016.

A dicembre 2016 scadranno i warrant Safe Bag che daranno diritto ai detentori di convertire i warrant in azioni di compendio pagando un corrispettivo di 2,25 euro per azione. Dopo le assemblee del 2013 e 2014, restano gli appuntamenti del 2015 e 2016 per dare un'idea del momento in cui i maggiori azionisti di Safe Bag potrebbero decidere di presentare la domanda di esercizio dei Warrant e sottoscrivere le azioni di compendio. Perchè l'assemblea può dare un'idea? A partire dalla convocazione dell'assemblea da parte del consiglio di amministrazione, l'esercizio dei warrant è sospeso fino alla celebrazione dell'evento. Chi volesse esercitare i warrant e sottoscrivere le azioni di compendio non potrà farlo dal momento della convocazione ufficiale dell'assemblea fino alla celebrazione (articolo 3, regolamento Warrant Safe Bag 2015-2016).

La prima ipotesi è che la società Safe Bag abbia spostato il consiglio di amministrazione (dal 31 marzo al 25-29 maggio) e di conseguenza l'assemblea ordinaria degli azionisti (dal 29 e 30 aprile al 23-30 giugno) per poter offrire più tempo ai maggiori azionisti per raccogliere i fondi necessari all'esercizio dei warrant. Procedendo nell'ipotesi, è presumibile che Retailer Group S.r.l, azionista di riferimento di Safe Bag, si stia accingendo all'esercizio dei warrant e alla sottoscrizione delle azioni di compendio. Se il calendario non fosse stato modificato, l'esercizio sarebbe stato sospeso.

Un'altra ipotesi è che Safe Bag possa essere interessata da un'Opa o delisting: se Safe Bag venisse opata o delistata durante il periodo di congelamento dell'esercizio dei warrant, i detentori dei Warrant non potrebbero convertire i titoli in azioni di compendio e aderire all'Opa. Ciò escluderebbe parte degli azionisti (retail e istituzionali) dalla possibilità di esercitare i warrant (come nel caso dell'Opa di Parmalat) e di disporre di più azioni Safe Bag. Ciò darebbe più margine all'azionista di riferimento.

Due ipotesi, distinte l'una dall'altra, che denotano entrambe un potenziale esplosivo delle azioni Safe Bag.

1) Se Retailer Group S.r.l. esercitasse i warrant a 2,25, significherebbe che l'azione Safe Bag ha la possibilità di realizzare un rialzo del 100% dai prezzi attuali. L'azionista di riferimento pagherebbe 2,25 euro per più azioni che attualmente valgono 1,25.

2) Se Safe Bag convocando l'assemblea congelasse l'esercizio dei Warrant, Retailer Group S.r.l. eviterebbe che in un'eventuale Opa o delisting, gli altri azionisti di riferimento possano disporre di un maggiore numero di azioni attraverso l'esercizio dei warrant, assicurandosi pertanto un ampio controllo (l'esercizio totale dei warrant aumenterebbe di circa il 10% il numero di azioni Safe Bag) nella trattativa con l'offerente o nel processo di delisting.

Va ricordato che il maggior azionista di Safe Bag, Retailer Group S.r.l, ha avuto forti contrasti, sfociati in procedimenti giudiziari, con il secondo azionista, A.C. Holding Investment SA. L'eercizio dei warrant (ipotesi 1) darebbe un 10% in più di azioni a Retailer Group S.r.l. e forse spiegherebbe la stessa emissione dello strumento dei warrants per un Rudolph Gentile non soddisfatto dell'assetto azionario disegnato al momento della collocazione con un secondo azionista in contrasto e quindi ideatore di un'emissione di warrant per poter aumentare in una seconda fase la sua partecipazione. Il congelamento dell'esercizio dei warrant con la convocazione dell'assemblea (ipotesi 2) eviterebbe l'esercizio da parte di altri azionisti e quindi l'aumento della loro quota rendendo più agevole il plan dell'azionista di riferimento e il confronto con un offerente nel caso di Opa e con il mercato nel caso di delisting. Basti pensare che Safe Bag attualmente sta valutando la possibilità di emettere un mini-bond per l'acquisizione di una società concorrente e la scelta del mini-bond può essere spiegata dall'impossibilità di proporre un aumento di capitale che potrebbe non essere accolta dal secondo azionista di riferimento.

E' soprattutto per questi motivi che ho deciso di entrare a far parte del flottante del 4,4% . Safe Bag si appresta ad essere interessata da dinamiche societarie e finanziarie molto interessanti e il prezzo finale potrebbe essere deciso dal flottante di circa 570.000 azioni. Da una parte Retailer Group S.r.l. che potrebbe voler disporre di maggiore spazio di manovra e dall'altra A.C. Holding Investment SA, restio a lasciare strada libera all'azionista maggioritario se non a un prezzo adeguato per le sue azioni.

E' anche per la recente Opa su World Duty Free che ha confermato ancora una volta, nel caso ce ne fosse bisogno, che quando si tratta di aeroporti le operazioni di merge & acquisition si fanno a multipli di ev/ebitda superiori a 10 che rispecchino l'outlook dell'azienda di interesse per più anni, aspetto non di poco conto per Safe Bag che dispone di licenze di ampia durata.

E' anche per l'attività di assicurazione sui bagagli, vera punta di diamante di Safe Bag, che decido di investire sulla società. Un'attività che potrebbe interessare i big del settore delle assicurazioni che vedrebbero in Safe Bag uno sportello immediato e di potenziale immenso di traffico per l'acquisto di prodotti assicurativi.

Buon investimento a tutti.

I titoli che ho seguito dal Fol:

La Doria: a 1.70 intuì che l'aumento di capitale gratuito fosse un breakevent per l'azione, realizzando un gain del 1000%.

I cinesi hanno bisogno de La Doria per rifarsi dallo scandalo del pomodoro cinese.

Mondo TV: intuito interesse del mercato a 0.56, realizzati report sull'azienda e su uno degli azionisti di riferimento, fondo Kabouter, l'azione è arrivata a 4 euro, gain del 600%

Mondo Tv sta diventando un titolo serio e interessante

Mondo TV France: intuita valorizzazione da 0.05, gain attuale +350%

Mondo Tv France, valorizzazione azione in atto

Poltrona Frau: intuita Opa a 0.89, opata a 2.9, gain +250%

Poltrona frau: Cosa bolle in pentola?



Interessanti e utili considerazioni ..........ciao
20 di 64 - 20/5/2015 19:04
Sentiment e Scenari N° messaggi: 17 - Iscritto da: 20/5/2015
la mia pagina di sentiment e scenari su azioni, in cui parlo di safe bag
https://www.facebook.com/pages/Sentiment-e-scenari-su-Azioni/828882170522097
64 Commenti
1   
Titoli Discussi
SB 3.56 19.5%
Safe Bag
Safe Bag
Safe Bag
Indici Internazionali
Australia -0.1%
Brazil -1.5%
Canada 1.2%
France -0.0%
Germany -0.2%
Greece 0.4%
Holland 0.2%
India (Bombay) 0.0%
Italy -1.2%
Japan (NIKKEI) 0.1%
Poland 0.2%
Portugal 0.0%
US (DowJones) 0.4%
US (NASDAQ) 0.8%
United Kingdom 0.3%
Rialzo (%)
ECK 7.87 27.1%
SB 3.56 19.5%
FTL 3.83 17.1%
CLA 3.49 16.7%
NPI 1.20 15.5%
XPR 1.58 13.9%
MTF 0.11 12.0%
FM 1.82 11.8%
SITI 9.88 7.7%
LFG 4.97 6.9%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:43 V: D:20170523 01:10:57