Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Telecom (TIT)

Fai Tradingil tuo capitale è a rischio

Telecom Italia

- Modificato il 06/8/2017 10:06
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Telecom ItaliaGrafico Storico: Telecom Italia
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Telecom Italia RGrafico Storico: Telecom Italia R
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Telecom ItaliaGrafico Storico: Telecom Italia
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Telecom Italia RGrafico Storico: Telecom Italia R
Grafico IntradayGrafico Storico

 







https://www.tim.it
Lista Commenti
621 Commenti
1     ... 
1 di 621 - 31/10/2014 16:15
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia si mette in evidenza con un guadagno del 4% portandosi di nuovo oltre la soglia psicologica di 0,90 euro.
Il titolo è al decimo rialzo in undici sedute in attesa che vengano svelati i conti trimestrali attesi per il 6 novembre.
Gli acquisti piovono sulla scia del balzo in avanti di Tim Brasil che guadagna oltre il 12% a San Paolo, scatenando voci speculative di un'offerta imminente.
Telecom Italia è intervenuta affermando che non ha ricevuto nessuna proposta, lo ha detto il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi.
"Non abbiamo ricevuto nulla", ha detto Recchi, rispondendo a una domanda sulle indiscrezioni della stampa brasiliana, secondo le quali America Movil, Telefonica e Grupo Oi hanno raggiunto un accordo per lanciare un'offerta (e successivamente spartirsi) Tim Brasil.
Secondo il giornale brasiliano Folha de Sao Paulo, l'intesa è per lanciare un'offerta a 10,4 miliardi di euro.
2 di 621 - 26/11/2014 12:18
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Ieri l'amministratore di Telecom Italia, Marco Patuano, ha affermato che è prematuro parlare dell'eventuale aumento di capitale al servizio dell'espansione in Brasile, per quanto riguarda la trattativa in corso con Oi, il manager ha detto non ci sono novità da segnalare.
Sul possibile ingresso della prima società telefonica italiana in Metroweb, il presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella ha affermato che l'operazione potrebbe portare l'autorità sulla concorrenza a intervenire con dei provvedimenti.
IlSole24Ore scrive stamattina che il fondo F2i, detentore del 54% di Metroweb italia, valuterà le proposte industriali - e quindi i piani per incrementare la copertura in fibra ? già pervenute da Telecom e Vodafone. Il potenziale venditore non avrebbe intenzione di aprire una gara.
Telecom avrebbe proposto di sottoscrivere un aumento di capitale in Metroweb Italia, con successiva uscita graduale di F2i.
Infine Repubblica riporta che dopo l'arrivo delle autorizzazioni alla scissione di Telco, le azioni si potranno vendere sul mercato.

L'ingresso di Telecom italia in Metroweb sarebbe certamente un tema di pertinenza dell'Antitrust.
Telecom è già oggi obbligata ad offrire i servizi in modalità wholsaesale (all'ingrosso), anche sulla rete in
Fibra, con trattamento uguale per tutti.
In quanto alle quote dei soci Telco, una volta arrivate le autorizzazioni delle autorità brasiliane e argentine, entro sei mesi massimo, le azioni saranno potenzialmente vendibili.

Confermiamo la raccomandazione MOLTO INTERESSANTE con target price a 1,10 euro. (WEBSIM)
3 di 621 - 27/11/2014 12:38
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Secondo la stampa, Telecom Italia potrebbe procedere allo spin off delle torri in Italia per quotarle nel 2015. Le torri oggetto dello scorporo sarebbero 10mila su un totale di 15mila.
OI ha smentito ieri articoli di stampa apparsi in Brasile che indicavano un rilancio da parte dei fondi Apax e Bain per Portugal Telecom pari a 7,57 miliardi di euro ovvero circa 500 milioni in più sull'offerta pubblica.

In passato la stampa ha indicato un EV (enterprise value) pari a 1 miliardo di euro per le torri Telecom Italia, anche se la valutazione dipende dall'Ebitda della società scorporata. Per quanto concerne il Brasile, un rilancio su Portugal Telecom (smentito però da OI) faciliterebbe eventuali transazioni con Tim Brasil.

Confermiamo la raccomandazione MOLTO INTERESSANTE con target price a 1,10 euro. (WEBSIM)
4 di 621 - 28/11/2014 13:42
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia si rafforza in rialzo del 2,4% a 0,9135 euro. E' la miglior blue chip della mattinata.
Gli analisti di Berenberg hanno alzato il target price a 1,11 euro da 1 euro, confermando il giudizio Buy.
Proseguono le trattative per l'acquisto di Metroweb, l'a.d. del gruppo proprietario della rete di fibra ottica, Alberto Trondoli, ha dichiarato che il cda del fondo F2i potrebbe decidere nei prossimi giorni sulla possibile vendita della sua partecipazione in Metroweb, . Il Sole 24Ore analizza le potenziali sinergie di una fusione tra Tim Brasil e l'operatore brasiliano Oi sostenendo che potrebbero superare i 7 miliardi. Secondo il quotidiano, il gruppo italiano dovrebbe pagare un miliardo in contanti per il premio di controllo ma non dovrebbe necessariamente ricorrere ad un aumento di capitale.
5 di 621 - 01/12/2014 12:18
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Dalle comunicazioni giornaliere diffuse dalla Consob si apprende che il 26 novembre Norges Bank ha ridotto la partecipazione detenuta in Telecom Italia, portandola dal 2,006% all’1,738%.
telecom-azionisti.gif
6 di 621 - 02/12/2014 10:37
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Tim Brasil, la società brasiliana di telefonia mobile controllata da Telecom Italia (TIT.MI), non ha necessità di fare nessun tipo di accordo con l'operatore brasiliano Oi, ma continua a valutare diverse opportunità. Lo ha detto ieri il Ceo Rodrigo Abreu.

Riteniamo che alla base delle valutazioni di Telecom Italia per un'eventuale offerta per OI ci siano considerazioni legate alla governance , alla regolamentazione e alla rinegoziazione del debito.

La nostra raccomandazione è MOLTO INTERESSANTE, target price a 1,10 euro. (WEBSIM)
7 di 621 - 03/12/2014 11:20
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Gli analisti di Nomura hanno incrementato da 0,9 euro a 1,05 euro il prezzo obiettivo su Telecom Italia, in seguito alla revisione della valutazione delle società telefoniche europee. Gli esperti hanno confermato il giudizio “Neutrale”.
telecom2_1.jpeg
8 di 621 - 04/12/2014 10:09
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Il quadro macro depone sempre più a favore della nostra economia, oseremmo dire "come mai prima nella storia recente", grazie a rendimenti sui minimi storici (ricadute positive sul costo del debito pubblico e sul costo di finanziamento delle aziende), grazie alla svalutazione dell'euro contro dollaro e grazie alla caduta dei prezzi dell'energia. Aggiungiamo un pizzico di riforme e il menu è servito!

Non è un caso che ieri siano volate blue chip come Generali, FCA, Finmeccanica, TELECOM ITALIA che sono favorite da una o da un mix delle variabili sopra citate.
9 di 621 - 04/12/2014 11:52
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia è in rialzo dello 0,5% a 0,9230 euro, portando il guadagno da inizio anno ad un +28%.
Al picco, toccato lo scorso giugno a quota 1 euro, il guadagno era arrivato a +40%.

Graficamente, il rialzo avviato da fine 2013 dall'area dei minimi storici a 0,45 euro si è arenato all'inizio dell'anno sotto quota 1 euro, importante fascia di resistenza di lungo periodo.

Da allora il titolo è entrato in una fase laterale i cui estremi sono a 0,75 euro e a 1,02 euro.

Quello in corso è il terzo trimestre di consolidamento con i prezzi che, salvo rapide sortite, si mantengono intorno a quota 0,85/0,95 euro.

Nel più breve periodo, da inizio novembre è in corso una figura di congestione (triangolo) che potrebbe essere un pattern di continuazione rialzista. La figura si completerebbe con il superamento di quota 0,92 euro per target verso 1 euro, cioè proprio in corrispondenza dei massimi dell'anno, nonché della forte fascia di resistenza di lungo periodo
L'analisi tecnica di Websim non ha al momento posizioni aperte. Scatterà una nuova strategia Long alla prima chiusura sopra 0,92 euro. Si può provare ad anticipare, avendo cura di verificare il segnale in chiusura di seduta.
get-news-attribute?id=a36da50eb3564f39a7756d8d1b2895e6&source=WS&titolo=&type=IMAGE&resourceId=WS.a36da50eb3564f39a7756d8d1b2895e6.04telecom.png
10 di 621 - 04/12/2014 12:12
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia si rafforza in rialzo dell'1% e torna su livelli di prezzo che non vedeva dallo scorso settembre a 0,9280 euro.

La performance da inizio anno si amplia a +28%.

Vodafone Italia ritiene che, se F2i deciderà di cedere la sua partecipazione in Metroweb, l'unica soluzione che consentirebbe di garantire una gestione neutrale della rete a banda ultra larga è l'ingresso degli operatori alternativi interessati nell'azionariato della società.

Il vice segretario generale di palazzo Chigi, Raffaele Tiscar, parlando di Metroweb, per il quale sono interessati Telecom Italia e Vodafone, ha detto che sarebbe meglio una rete gestita da più operatori.

La mozione del Movimento 5 stelle che chiedeva lo scorporo della rete non è passata alla Camera, dove pure aveva trovato l'adesione di una parte di Forza Italia e del Pd. E' stata approvata invece una mozione Pd, che impegna il Governo a realizzare l'Agenda digitale nazionale.

Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia, ha dichiarato che lo sviluppo delle reti è molto importante per la crescita dell'Italia e Telecom Italia investe per questo "un miliardo in tre anni in ricerca e sviluppo e tre miliardi l'anno per sviluppo e mantenimento delle reti".
11 di 621 - 05/12/2014 10:00
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
In un'intervista a La Repubblica, l'Ad di Wind Maximo Ibarra spiega di essere pronto a conferire Infostrada a Metroweb per costruire il veicolo che investa nella fibra, partecipato dai diversi operatori, secondo uno schema pubblico-privato.

Il ceo di Wind conferma un piano di investimenti intorno a 900 milioni di euro annui e la prosecuzione del progetto di spin-off delle torri. Ibarra affronta anche il tema fusione con H3G, confermando la fine delle trattative, come già fatto durante la presentazione dei risultati dei primi nove mesi.

Secondo Il Sole 24Ore la trattativa per la cessione dei Multiplex di Persidera (joint venture 70% di Telecom Italia Media, 30% Espresso) vede al momento un solo offerente, Clessidra, che avrebbe offerto meno di quanto richiesto dal gruppo ( 450- 500 milioni per il 100%) pertanto si ipotizza un potenziale rinvio della cessione.

EFFETTO
Non sorprende la posizione di Wind, che da sola ha una capacità di investimento limitata anche dal debito ancora molto elevato (5,26 volte il rapporto debito netto Ebitda dei primi 9 mesi).

Ricordiamo che anche Telecom Italia ha mostrato il proprio interesse su Metroweb.

La nostra raccomandazione su Telecom Italia MOLTO INTERESSANTE, target price a 1,10 euro. (WEBSIM)
12 di 621 - 08/12/2014 10:13
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Secondo Il Sole 24Ore, il presidente Recchi avrebbe sottolineato la contrarietà a una soluzione "condominio" con più partner affiancati nell'azionariato di Metroweb.

Inoltre avrebbe confermato il target complessivo di investimenti per l'Italia a 3 miliardi di euro.

In un'intervista a Il Corriere della Sera, l'Ad di Fastweb sostiene che il governo dovrebbe favorire la competizione infrastrutturale e non imporre una tecnologia che favorirebbe Telecom Italia, ossia l' FTTB (fiber to the building); infine non commenta le indiscrezioni circa l'interesse di Vodafone per la società.

Secondo indiscrezioni di stampa emerse nei giorni precedenti, F2i non prenderà decisioni circa la vendita della quota fino al Cda di Telecom Italia, che è atteso per il 18 dicembre, dove verrà discusso il nuovo piano triennale. Una valutazione dell'antitrust è attesa in merito all'operazione di vendita.

La nostra raccomandazione su Telecom Italia è MOLTO INTERESSANTE, target price a 1,10 euro. (WEBSIM)
13 di 621 - 09/12/2014 08:44
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia potrebbe essere influenzata dalla notizia che Oi ha ceduto per 7,9 miliardi di dollari PT Portugal ad Altice, l'operatore brasiliano ha così reperito le risorse per partecipare al consolidamento del mercato brasiliano della telefonia. Stanotte il consiglio di amministrazione di OI ha deliberato la cessione di PT Portugal, più alcune attività in Ungheria, ad Altice: gli asset vengono valorizzati 7,4 miliardi di euro a livello di Ev, in più ci sono 500 milioni di euro di earn-out (esborso aggiuntivo al raggiungimento di certe condizioni). L'operazione non include le attività in Africa ed a Timor di Oi. "Con questo passo, Oi prosegue nella sua strategia di rafforzamento della sua capacità finanziaria in vista dell'intenzione di avere un ruolo da leader nel consolidamento del mercato del Brasile", si legge nel comunicato.
14 di 621 - 10/12/2014 15:47
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom I. cede lo 0,32% a 0,927 euro. Gli analisti di Equita Sim hanno confermato sul titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 1,05 euro evidenziando che Oi ha siglato un accordo del valore di 7,4 mld euro per la cessione della divisione PT Portugal ad Altice, operazione che potrebbe "accelerare il consolidamento in Brasile". Gli esperti sottolineano che con questa mossa il rapporto debito/Ebitda di Oi migliorera' passando da circa 4,6 volte a 3,9 volte. Tuttavia, per Equita Sim difficilmente Oi "sarebbe in grado di presentare un'offerta per Tim Brasil accettabile per Telecom Italia se non aggregandosi con America Movil o ricorrendo ad un aumento di capitale. L'uscita di Telecom dalla controllata brasiliana resta quindi piuttosto improbabile". Per gli analisti "Telecom potrebbe invece valutare l'acquisizione di Oi attraverso la fusione con Tim Brasil e il pagamento di un conguaglio cash contenuto" e in questo caso "l'operazione potrebbe creare valore". Tuttavia, nel breve gli esperti "non si aspettano eventi rilevanti che coinvolgano Telecom".
15 di 621 - 11/12/2014 10:31
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia balza del 3,09% a 0,952 euro. La Repubblica ha riportato le voci di un’offerta da 15 miliardi di dollari, da parte del "campione nazionale" brasiliano OI e della Claro del magnate Carlos Slim, per Tim Brasil.

16 di 621 - 11/12/2014 11:07
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom I. segna un +3,19% a 0,953 euro beneficiando dei rumors di stampa secondo cui Oi, Claro e Vivo sarebbero disposti ad offrire 12 mld euro per Tim Brasil. Gli analisti di Credit Suisse hanno alzato su Telecom I. il prezzo obiettivo a 1 euro da 0,85 euro, confermando la raccomandazione neutral spiegando che anche senza la vendita di Tim Brasil il titolo vale 1 euro. Gli esperti hanno aumentato il Tp considerando un "miglioramento del rapporto rischio/rendimento dell'azione per via del progresso dell'outlook sul business mobile del gruppo in Italia". Infatti, Credit Suisse ha alzato lievemente le proprie previsioni sull'Italia per riflettere appunto un miglioramento delle prospettive del mobile domestico sia per Telecom I. che per il settore.
17 di 621 - 11/12/2014 16:30
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Secondo la stampa Oi, Telefonica e America Movil stanno ancora ipotizzando di acquistare e dividersi TIM Participações, offrendo circa 15 miliardi di dollari.

Secondo Il Sole 24 Ore è difficile che OI possa considerare di lanciare un'offerta per Tim Brasil finché la vendita di Portugal Telecom non sarà approvata dagli azionisti di Portugal Telecom SGPS. L'approvazione di questa operazione potrebbe non essere così scontata; si ipotizza un potenziale rilancio da parte dell'angolana dos Santos.

Secondo Ben Ammar, consigliere di Telecom Italia, il gruppo farà presto un accordo commerciale anche con Mediaset (MS.MI).

Un'offerta a 15 miliardi di dollari valuta Tim Brasil circa 7 volte il rapporto EV/EBITDA atteso al 2014, contro le 10,5 volte pagate per GVT da Telefonica pochi mesi fa.

Con un'offerta da 15 miliardi di dollari, la quota di Telecom Italia in Tim verrebbe valorizzata 8 miliardi di euro, meno dei 9 miliardi indicati in passato come soglia minima perché un'offerta venisse accettata da Telecom Italia, pertanto questa offerta avrebbe poche chance di essere accettata.

A questi prezzi le attività domestiche tratterebbero a circa 4,75 volte l'EV/EBITDA 2014 (contro le 4,9 volte attuali).

Crediamo che sia probabile un accordo commerciale con Mediaset prima o poi, da aggiungere a quello con SKY.

La nostra raccomandazione su Telecom Italia (TIT.MI) è MOLTO INTERESSANTE, target price 1,10 euro. (WEBSIM)
18 di 621 - 15/12/2014 10:58
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Secondo Il Sole 24 Ore, la vendita di Portugal Telecom ad Altice da parte della brasiliana Oi non è ancora sicura e una decisione verrà presa durante l'assemblea degli azionisti di Portugal Telecom il 12 gennaio 2015. Il cda è ancora incerto se prendere in considerazione la proposta alternativa di Isabel dos Sandos.

Sempre secondo il quotidiano finanziario, la potenziale aggregazione tra Oi e Tim Brasil (gruppo Telecom Italia) sembrerebbe l'unica ipotesi di consolidamento possibile, in quanto non ci sarebbero le condizioni per una potenziale offerta congiunta di Oi, Claro e Telefonica per Tim Brasil.

Infine, per quanto riguarda Metroweb, Franco Bassanini (presidente di Cassa depositi e prestiti) ha ribadito che per Cdp la quota del 46% rimane strategica, mentre in vendita rimane il 54% di Metroweb.

Vodafone sembrerebbe disposta ad essere presente in Metroweb come azionista di minoranza, mentre Telecom pretenderebbe almeno il 51%.

Crediamo che la cessione di Portugal Telecom da parte di Oi sia una precondizione necessaria per l'avanzamento del progetto di aggregazione tra Oi e Tim Brasil.

Temiamo che i tempi dell'operazione risulteranno ben più lunghi delle previsioni. Abbassiamo la raccomandazione a NEUTRALE da MOLTO INTERESSANTE e riduciamo il target price a 1,05 euro (da 1,10 euro). (WEBSIM)
19 di 621 - 16/12/2014 09:15
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom I. +0,89% a 0,904 euro. Il Ceo di Oi, Bayard De Paoli Gontijo, in un`intervista si e' dichiarato disponibile a discutere con Telecom un merger con Tim Brasil. "Le dichiarazioni confermano che il consolidamento sul mercato brasiliano e' imminente. Il quadro ci pare sempre il seguente: non ci aspettiamo novita' concrete fino a quando l'eventuale cessione delle attivita' portoghesi di Oi sara' o meno compiuta (2 mesi circa); Telecom I. ha minor motivazione a partecipare al consolidamento e quindi potrebbe non fare la prima mossa aspettando una eventuale offerta su Tim Brasil; in assenza di un'offerta soddisfacente, Telecom potrebbe infine presentare un bid su Oi assumendone il controllo ma solo se saranno risolte alcune questioni, quali le contingency liability di Oi per 22 mld reais", commenta Equita Sim. Rating buy, prezzo obiettivo a 1,05 euro.
20 di 621 - 18/12/2014 09:50
GIOLA N° messaggi: 20942 - Iscritto da: 03/9/2014
Telecom Italia è in progresso del 2% e torna sopra la soglia di 0,90 euro.

Il Sole 24 Ore riferisce di un vertice a Palazzo Chigi sul piano per la banda ultralarga e scrive che Cdp prova a coinvolgere tutti gli operatori in Metroweb, ipotizzando di salire in maggioranza.

Il Giornale fa il punto sulle due partite principali che riguardano il futuro immediato, ovvero Metroweb e il Brasile.

L'attenzione sul titolo resta alta.
Il mercato aspetta novità dal Brasile, da un lato si scommette su un'offerta di una cordata guidata da Oi per Tim Brasil, all'altro potrebbe essere la stessa Tim Brasil a presentare un'offerta per Oi.
p.php?pid=chartscreenshot&u=YAjN8xUxangSfyKTVTwFZ6tRoRY3IP4P&kslash=s
621 Commenti
1     ... 
Titoli Discussi
TIT 0.69 1.3%
TITR 0.56 0.8%
TIT 0.69 0.0%
TITR 0.56 0.0%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:42 V: D:20171123 01:30:11