L'Oro ed il suo valore nel Trading

Si tende a pensare che l'oro sia una materia prima come le altre, ma in realtà non è proprio così. Si tratta di un oggetto del desiderio che ha affascinato l'uomo da millenni.

In virtù delle sue proprietà intrinseche, quali malleabilità e resistenza alla corrosione, l'oro è stato estratto e lavorato dall'uomo sin dall'antichità per divenire merce di scambio e simbolo di uno stato sociale.

La storia è piena di miti legati all'oro e l'oro divenne ben presto classificato come denaro.

L'oro ha qualcosa di magico, per esempio una moneta d'oro da venne venduta nel 1993 per 7.6 milioni di dollari.

Tutti riconoscono il valore dell'oro e lo si può vedere dagli acquisti miliardari del metallo giallo da parte di Paesi come India e Cina.

Si può investire in oro non solo acquistandolo fisicamente, ma anche facendo trading in oro attraverso i contratti futures, le opzioni, gli ETF o acquistando azioni di aziende quotate che operano nel settore del mining.

L'oro viene contrattato su LME, CME, TOCOM, ICE ed altre borse sparse per il mondo.

Il trading sull'oro viene fatto sia a livello speculativo, sia per posizioni in hedging a protezione del proprio portafoglio di investimento a fronte di eventi macroeconomici e politici. Il prezzo dell'oro tende ad aumentare in scenari incerti o di guerra poichè gli investitori riconoscono nel metallo giallo un asset che performa negli scenari più imprevedibili.

+500

Guardate il grafico qui sotto per vedere l'andamento del prezzo dell'oro nel corso di un anno:

GOLD

Al di là del trading, gli investitori acquistano oro perchè è un bene che protegge dall'inflazione e non si svaluta nel tempo, a differenza delle comuni valute cartacee.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

Avvertimenti per gli Investitori Copyright © 1999 - 2016 Cookie e Politica sulla Privacy