Indietro alle Notizie Forex

Industria: Istat, 7,1% m/m prezzi produzione ottobre (+20,4% a/a)

Lunedì 29 Novembre 2021

ROMA (MF-DJ)--A ottobre 2021 i prezzi alla produzione dell'industria aumentano del 7,1% su base mensile e del 20,4% su base annua.

Lo rileva l'Istat spiegando che a ottobre, la forte crescita dei prezzi alla produzione dell'industria è spinta dai rialzi dei prezzi dei prodotti energetici, particolarmente marcati sul mercato interno, dove si rilevano aumenti eccezionali per energia elettrica e gas. Anche la decisa accelerazione su base annua (+20,4%, da +13,3% di settembre) è in larga misura dovuta alla componente energetica; al netto di quest'ultima, i prezzi alla produzione dell'industria crescono dello 0,5% su base mensile e del 7,9% su base annua.

Sul mercato interno i prezzi aumentano del 9,4% rispetto a settembre e del 25,3% su base annua. Al netto del comparto energetico, la crescita dei prezzi si riduce a +0,5% in termini congiunturali e a +8,2% in termini tendenziali.

Sul mercato estero i prezzi aumentano su base mensile dello 0,8% in entrambe le aree, euro e non euro, e registrano un incremento su base annua dell'8,3% (+8,9% area euro, +7,8% area non euro).

Nel trimestre agosto-ottobre 2021, rispetto ai tre mesi precedenti, i prezzi alla produzione dell'industria crescono del 6,5%, con una dinamica decisamente più sostenuta sul mercato interno (+7,9%) rispetto a quello estero (+2,5%).

A ottobre 2021 si rilevano aumenti tendenziali diffusi a quasi tutti i settori del comparto manifatturiero; i più marcati riguardano coke e prodotti petroliferi raffinati (+47,9% mercato interno, +10,2% area euro,+71,0% area non euro) e metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (+21,9% mercato interno, +34,3% area euro, +25,3% area non euro). Le uniche flessioni interessano prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici e computer, prodotti di elettronica e ottica (rispettivamente -1,0% e -0,9% nell'area euro).

A ottobre 2021 i prezzi alla produzione delle costruzioni per "Edifici residenziali e non residenziali" crescono dello 0,1% su base mensile e del 4,5% su base annua. I prezzi di "Strade e Ferrovie" aumentano dello 0,2% in termini congiunturali e del 4,5% in termini tendenziali. I prezzi alla produzione delle costruzioni, segnano rialzi congiunturali contenuti; su base tendenziale, la loro crescita rallenta sia per gli edifici sia per le strade.

Nel 3* trimestre 2021 i prezzi alla produzione dei servizi aumentano dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e dell'1,3% su base annua. Gli incrementi tendenziali più elevati interessano i servizi di trasporto marittimo (+35,6%) e aereo (+9,3%); le flessioni tendenziali maggiori riguardano i servizi di telecomunicazione (-4,6%) e i servizi postali e attività di corriere (-1,6%). Per i servizi, l'aumento congiunturale dei prezzi nel terzo trimestre 2021 è sintesi di incrementi diffusi; i più ampi interessano i servizi di trasporto e attività di supporto.

pev

 

(END) Dow Jones Newswires

November 29, 2021 04:20 ET (09:20 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl. Indietro alle Notizie Forex
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V:it D:20220124 13:59:54