Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Banca Intermobiliare (BIM)

- 27/6/2007 09:29
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
Grafico Intraday: Banca IntermobiliareGrafico Storico: Banca Intermobiliare
Grafico IntradayGrafico Storico
CONOSCETE QUESTO TITOLO?

Lista Commenti
79 Commenti
1   
MODERATO rafzal (Utente disabilitato) N° messaggi: 4007 - Iscritto da: 15/2/2013
MODERATO rafzal (Utente disabilitato) N° messaggi: 4007 - Iscritto da: 15/2/2013
3 di 79 - 18/2/2015 09:03
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Banca Intermobiliare ha comunicato di aveve nei confronti di Ciccolella un’esposizione creditizia netta pari a 21,9 milioni di euro, dopo rettifiche di valore per 6,1 milioni. Questa esposizione è garantita da 76.929.565 azioni ordinarie Ciccolella e da ipoteche su immobili di 1° grado per 48 milioni. Di conseguenza, il Consiglio di Amministrazione di Banca Intermobiliare, che si riunirà il 9 marzo 2015 per l’approvazione del progetto di bilancio 2014, riesaminerà gli schemi di bilancio approvati nella seduta del 10 febbraio.

p.php?pid=chartscreenshot&u=6S0VhsL8k3eWTYcQUu3TfGt0N04Zul%2FM&kslash=s
4 di 79 - 26/2/2015 11:12
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
OPA A 3,6 €

Doppia operazione di Veneto Banca. L’istituto di Montebelluna è nelle fasi finali della cessione, per 289 milioni di euro, del 51,4% di BANCA INTERMOBILARE agli storici proprietari, le famiglie Segre e D’Aguì e, fra gli altri, a Luca Cordero di Montezemolo e Valentina Nasi. Questi ultimi dovranno poi lanciare un’opa a 3,6 euro.

Veneto Banca ha inoltre ricevuto ieri l’autorizzazione da Banca d’Italia a vendere il 55% delle quote di Banca Ipibi Financial Advisory per quasi 58 milioni di euro (acquisto più aumento di capitale) a Capital Shuttle Srl. Quest'ultima è la società che fa capo ad una cordata di imprenditori riconducibili ad Antonio Marangi, attuale direttore mercato di Banca Ipibi.

Ieri sera Veneto Banca ha reso noto che una cordata di investitori ha depositato in Banca d’Italia l’istanza di autorizzazione ad acquisire il controllo di BANCA INTERMOBIARE. Si tratta di Gestinter Spa (nel capitale compaiono, con quote paritetiche, Pietro D’Aguì e la società semplice Ma.Va, veicolo riconducibile alla famiglia torinese Giovannone, altro ex azionista di Bim), MA.VA s.s., Duet alternative Investments (Uk) in nome e per conto di Duet Bim, Mi.MO.SE spa (famiglia Segre, ex azionisti di riferimento di Bim), Romed Spa, Piovesana Holding Spa, Pietro Spa, Dad&Son Srl, Pietro Boffa, Castello s.s., Artex srl, Mario Piantelli (ex azionista Bim), Luca Cordero di Montezemolo, Valentina Nasi (dinastia Agnelli), Gianfranca Cullati, Marta Viani, Fabio Viani, Turati Investments, Srl, Italvalv Srl, Serfin Srl e Alessandro Federici.

Secondo gli accordi pregressi, Veneto Banca incasserà per il 51,4% di BIM 289 milioni di euro, pari a 3,6 euro per azione BIM. Il corrispettivo complessivo è costituito da una parte in denaro pari a 230,6 milioni e per il residuo da 1.621.816 azioni Veneto Banca valorizzate 36 euro ciascuna.

In caso di perfezionamento dell’operazione, entro il prossimo giugno la cordata degli investitori lancerà un’opa obbligatoria ad un prezzo di 3,6 euro per azione. Alla fine Veneto Banca manterrà una quota in Bim pari al 20% del capitale sociale.

Per quanto riguarda invece Banca Ipibi, specializzata in financial advisory, le parti hanno concordato che gli acquirenti dovranno ricapitalizzare l’istituto “mediante la sottoscrizione della quasi totalità di un aumento di capitale in opzione” per 10 milioni di euro, che dovrà essere deliberato entro la prima metà del 2015.

Inoltre dovrà rilevare la quasi totalità dei diritti di opzione di Veneto Banca che derivano dall’aumento di capitale per 4,1 milioni di euro. A conclusione dell’operazione, l’istituto di Montebelluna deterrà una partecipazione del 25,52% in Ipibi.

Il titolo BANCA INTERMOBILARE alle ore 10:10 saliva dello 0,52% a 3,48 euro.
p.php?pid=chartscreenshot&u=VMAzzpjd8iB0TuUUtju18YF4HyyXAJoZ&kslash=s
5 di 79 - 26/2/2015 19:36
tocai N° messaggi: 6031 - Iscritto da: 14/3/2011
Che dire, bravo Giola! Essendo un'azionista della veneto sbank ti ringrazio Mi chiedo ironicamente di chi siano tutte quelle azioni che vanno a vendere ai futuri proprietari di Bim Le mie nò, non trovano acquirente, sti fetecchiosi
6 di 79 - 10/3/2015 08:51
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Banca Intermobiliare ha ufficializzato i risultati del 2014, esercizio chiuso con una perdita netta di 9,67 milioni di euro, risultato che si confronta con l’utile di 3,74 milioni contabilizzato l’anno precedente, in conseguenza a maggiori rettifiche di valore e cessione di crediti. In aumento il margine di intermediazione, passato da 131,78 milioni a 136,62 milioni di euro (+3,7%). A fine 2014 il patrimonio netto di vigilanza dell’istituto ammontava a 292,6 milioni di euro, mentre il Common Equity Tier 1 Ratio era pari al 12,24%. Sempre a fine 2014 gli impieghi vivi verso la clientela erano scesi del 18,9% a 1,1 miliardi di euro, mentre i crediti deteriorati erano scesi a 297,2 milioni.


p.php?pid=chartscreenshot&u=152g2xsbBdxl7I6fabq%2BPJbnTGiWdcqj&kslash=s
7 di 79 - 17/6/2015 09:35
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Bim, da Bce no a cessione a cordata investitori

Bim -8,29% a 3,21 euro. La Bce ha negato l'acquisizione della partecipazione di controllo in Bim alla cordata di investitori interessata. La Bce ha concesso agli istanti la facolta' di presentare osservazioni entro il 19 giugno. La cordata di investitori si e' riservata la facolta' di valutare le argomentazioni dell'istituto centrale e di attivarsi per difendere i propri diritti al fine della realizzazione della transazione.

p.php?pid=chartscreenshot&u=w3Uz4e9EXyAv
8 di 79 - 17/6/2015 09:37
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
BANCA INTERMOBILIARE -8,5% La Bce blocca la vendita a una cordata di investitori

Banca Intermobiliare cade in ribasso dell'8,5% a 3,20 euro, dopo che la Banca centrale europea ha stoppato la vendita dell'istituto, oggi controllato da Veneto Banca. La Bce intende negare a una cordata di investitori l'autorizzazione all'acquisto della quota di controllo (51,4%), ma concede agli stessi investitori la facoltà di presentare osservazioni entro il 19 giugno. Lo riferiscono in una nota diffusa dalla Borsa gli stessi investitori, fra i quali figurano gli storici proprietari, ovvero le famiglie Segre e D'Aguì, e, fra gli altri, Luca Cordero di Montezemolo e Valentina Nasi.

La cordata si riserva di valutare le argomentazioni svolte a supporto di quanto notificato dalla Banca centrale europea e di attivarsi per difendere i propri diritti. La prospettata acquisizione da parte della cordata di imprenditori della quota dall'attuale azionista di controllo Veneto Banca, prevede un corrispettivo complessivo di 289 milioni, corrispondente a 3,6 euro per ogni azione Bim.
9 di 79 - 17/6/2015 10:09
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
BANCA INTERMOBILIARE -14,63% a 3,1 € TITOLO SOSPESO!
10 di 79 - 17/6/2015 10:30
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
La Banca centrale europea ha bloccato la cessione del 51,4% di Banca Intermobiliare da Veneto Banca a una cordata di investitori. L'operazione, definita alla fine del 2014, prevedeva il pagamento di 289 milioni di euro, pari a 3,6 euro per ogni azione Bim, e una successiva opa sul resto del capitale.

La notizia naturalmente pesa sul titolo Bim che stamani crolla in borsa del 13,43% a quota 3,1 euro. L'Istituto centrale ha notificato la sua decisione ieri a mercati chiusi alla cordata di investitori concedendole la facoltà di presentare osservazioni entro il prossimo 19 giugno "in merito ai fatti e agli addebiti in forza dei quali la decisione sarebbe adottata". La cordata acquirente ha quindi pochi giorni di tempo per presentare ricorso che verrà analizzato dalla Bce.

Da parte sua la cordata di investitori (Gestinter Spa, MA.VA. s.s., Duet Bim S.A., MI.MO.SE. Spa, Romed Spa, Piovesana Holding Spa, Pietro Spa, Luca Cordero di Montezemolo, Dad&Son srl, Pietro Boffa, Gianfranca Cullati, Serfin Servizi Finanziari, Alessandro federici, Valentina Nasi, Artex srl, Fabio e Marta Viani, Mario Piantelli, Castello s.s., Turati Investiments e Italvalv srl) si è riservata "di valutare le argomentazioni svolte a supporto di quanto notificato dalla Bce e di attivarsi per difendere i propri diritti in conformità con quanto previsto dalle norme procedurali applicabili, al fine della realizzazione della transazione".
11 di 79 - 22/6/2015 10:01
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Banca Intermobiliare, cordata presenterà nuova offerta

Banca Intermobiliare ha reso noto questa mattina che la cordata di investitori interessata all'acquisizione dell'istituto formulerà una nuova istanza per l'acquisizione di una partecipazione di controllo, tenendo conto delle indicazioni e dei rilievi formulati dalla Banca centrale europea. Venerdì scorso Bim aveva reso noto che la Bce intendeva negare alla cordata di investitori il via libera all'acquisizione della quota di controllo.

La cordata, composta da Gestinterm MA.VA, Duet BIM, MI.MO.SE, Romed, Piovesana Holding, Pietro Spa, Luca Cordero di Montezemolo, Dad&Son, Pietro Boffa, Gianfranca Cullati, Serfin Servizi Finanziari, Alessandro Federici, Valentina Nasi, Artex, Fabio e Marta Viani, Mario Piantelli, Castello Società Semplice, Turati Investments e Italvalv, intendeva rilevare dall'attuale azionista, Veneto Banca, la quota del 51,4% di Bim a fronte del pagamento di un corrispettivo complessivo pari a circa 289 milioni di euro (3,6 euro per azione).

Ma, dopo lo stop della Bce, la cordata ha deciso di ritirare l'istanza di autorizzazione alla realizzazione dell'operazione di acquisto e conseguentemente di formulare una nuova proposta. Così a Piazza Affari il titolo Banca Intermobiliare , sceso la scorsa settimana di quasi il 14%, oggi recupera il 2,31% a 3,10 euro.
12 di 79 - 01/10/2015 10:54
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Bim torna in vendita, il mercato attende una nuova offerta della vecchia cordata

Banca Intermobiliare in rialzo oggi a Piazza Affari (+3,23% a 2,746 euro) dopo la comunicazione della controllante Veneto Banca (51,4% delle quote) che, essendo scaduti i termini del contratto per la cessione di Bim ad una cordata di manager e imprenditori, rimetterà Bim sul mercato visto l’interesse di nuovi acquirenti.

L’istituto di credito di Montebelluna ha comunicato questa mattina con una nota ufficiale che ieri è scaduto il termine per "l'ottenimento - da parte della Cordata con cui era stato concluso il contratto di compravendita" riguardante il 51,4% del capitale sociale di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni - "dell'autorizzazione, da parte della Bce, all'acquisizione di una partecipazione di controllo nel capitale sociale di Bim. In ragione della scadenza del termine e della mancata autorizzazione all'acquisizione da parte della Bce, la compravendita non potrà avere esecuzione".

Il consiglio di amministrazione della banca ha quindi deciso, a fronte di rinnovate manifestazioni di interesse da parte di "importanti operatori del settore", di riavviare i contatti con potenziali acquirenti sia a livello nazionale che internazionale.

Dopo lo stop della Bce alla cordata capitanata dal vicepresidente Pietro D'Aguì, dallo scorso 7 luglio la Consob ha avviato una verifica ispettiva nella boutique finanziaria torinese controllata da Veneto Banca.

Intanto si attendono novità sulle mosse della cordata, che, come comunicato alla fine di giugno, dovrà presentare una nuova offerta dopo lo stop imposto da Francoforte. Sulla decisione avrebbe pesato il mancato rispetto dei requisiti di onorabilità di alcuni dei compratori per alcune pendenze giudiziarie legate alla vecchia gestione.

Ecco perché in ambienti finanziari si ipotizza una ridefinizione della cordata con il possibile passo indietro di alcuni soggetti. La cordata avrebbe dovuto acquisire il controllo di Bim con un'opa prevista subito dopo la pausa estiva, mentre Veneto Banca sarebbe scesa al 20% del capitale pur restando azionista di riferimento della boutique finanziaria. La società comunque sarebbe rimasta quotata in Piazza Affari con un flottante simile a quello attuale.

p.php?pid=chartscreenshot&u=unjCxdK%2B59
13 di 79 - 15/10/2015 17:08
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Che cosa c’è dietro il triste autunno delle banche europee

The Wall Street Journal Europe

E' stato un triste ottobre per il settore bancario europeo. Deutsche Bank ha iscritto perdite per 5,8 miliardi di euro sulle attività di bilancio della sua investment banking e della banca retail. Il Credit Suisse sta preparando un'altra riorganizzazione e un nuovo aumento di capitale che potrebbe arrivare a 8 miliardi di franchi svizzeri. Standard Chartered eliminerà 1.000 dei suoi 4.000 dipendenti di alto livello. E c’è da attendersi altre cattive notizie alla vigilia della stagione degli utili trimestrali, in cui altre banche renderanno note perdite e carenze strategiche.

Tutte queste banche hanno un nuovo management che sta mettendo ordine in casa, spesso in ritardo. Ma il fattore più importante è l'interazione tossica tra i bassissimi tassi di interesse teoricamente destinati a stimolare la crescita economica in Europa e le severe normative bancarie intese a prevenire un altro panico finanziario.

Requisiti patrimoniali più onerosi e nuovi limiti alla capacità di leva finanziaria e ad altre attività di trading sono la causa della maggior parte delle recenti ristrutturazioni in Deutsche Bank e Credit Suisse. Standard Chartered potrebbe far emergere un deficit di capitale in un test di stress che la Bank of England dovrebbe rendere noto il prossimo dicembre. Standard di capitale più elevati sono necessari per rendere le banche meno vulnerabili a una crisi, ma il percorso verso quegli standard ha un impatto negativo sui profitti per un bel po’ di tempo.

Un altro problema delle banche europee è la scorsa profittabilità che emerge dal contrasto tra tassi bassissimi e i modelli di business delle banche. Il modo tradizionale di guadagnarsi da vivere non funziona più, le banche sono sotto pressione per aumentare i loro profitti con l'investment banking, anche se risulta meno redditizio grazie alle nuove regole di capitale.

Si prenda l’esempio di Postbank, che la Deutsche Bank ha acquisito nel 2010 e che ora spera di vendere. Essa raccoglie depositi a risparmio dai privati e presta soprattutto alle piccole e medie imprese. L'acquisizione di cinque anni fa avrebbe dovuto diversificare i guadagni di Deutsche Bank . Ma i tassi di interesse bassi hanno ridotto le opportunità di Postbank di ottenere un ritorno sui depositi che detiene e i regolamenti prudenziali divenuti più rigorosi ostacolano la sua capacità di finanziare prestiti più rischiosi per le piccole imprese. Come Postbank, le banche più piccole della Germania si aspettano una discesa del 25% dei profitti al lordo delle imposte entro il 2019 se i tassi attuali bassi persisteranno, secondo una recente indagine della Bundesbank e del regolatore bancario tedesco.

Il caos monetario aiuta anche a spiegare il caso Standard Chartered. La banca è particolarmente esposta alle economie emergenti in Asia e alle materie prime: entrambi i mercati hanno sperimentato un boom in seguito agli investimenti alimentati da capitali a basso costo provenienti da economie sviluppate. Ora che la marea si è ritirata, la banca deve prepararsi a soddisfare i nuovi requisiti di capitale nel momento in cui i suoi core business sono in tensione.

Il risultato è un sistema bancario europeo alle prese con le sue contraddizioni, che non è molto più sicuro che in passato, ma è molto più limitato nella sua funzione di distribuzione alle imprese dei capitali raccolti dai risparmiatori. Più tradizionali, e stabili, le banche commerciali non stanno generando profitti in modo consistente. Potrebbero farlo le Investment bank, ma devono fare i conti con le norme più severe sul capitale.

Ora alcuni banchieri, come John McFarlane di Barclays's e Frédéric Oudéa di Société Générale , stanno suggerendo che una soluzione sia quella di creare mega-banche europee per rivaleggiare con le grandi istituzioni americane. Ciò consentirebbe di superare gli effetti negativi economici della bassa redditività producendo più banche troppo grandi per fallire. Cavolo, grazie.

Alcuni saluteranno questa stretta sui profitti delle banche come una buona cosa: le regole sul capitale dovrebbero scoraggiare l'assunzione di rischi eccessivi, dopo tutto. Ma le banche devono campare in qualche modo. La migliore soluzione a favore della crescita e della stabilità arriverà quando le banche centrali torneranno a fissare un prezzo normale per il capitale.

banche.jpg
14 di 79 - 16/10/2015 16:39
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Bim, tra i migliori dopo forte accelerazione

Brusca accelerazione al rialzo per Bim, ora secondo miglior titolo di tutta piazza Affari con un progresso del 9,21% a 3,132 euro. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa Bsi - la banca svizzera italiana - starebbe accelerando le trattative con Veneto Banca per concludere l'acquisizione di Banca Intermobiliare.
15 di 79 - 02/11/2015 09:38
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
AZIMUT - ACQUISIZIONI IN ITALIA IN VISTA?

Secondo fonti di stampa, Azimut rischierebbe di essere penalizzata dal potenziale cambiamento del regolamento sulle performance fees, e potrebbe essere obbligata a un cambiare il proprio business model. Inoltre, i rumor indicano la possibilita' di una acquisizione in Italia tra cui una quota in un istituto popolare o in una BCC. Alcuni target minori potrebbero essere rappresentati da Consultinvest, Banca Intermobiliare and Widiba (Monte dei Paschi di Siena).

p.php?pid=chartscreenshot&u=wDWHHrcs%2FD
16 di 79 - 27/11/2015 09:55
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Bsi dice no. Veneto Banca rimette sul mercato Bim

Veneto Banca ha rimesso in vendita Banca Intermobiliare dopo la cortese lettera della Bsi in cui la banca svizzera riferisce di non essere in grado di portare avanti le trattative per l’acquisizione della private bank svizzera un tempo di Generali . Pesa come un macigno l’arresto, nei giorni scorsi, di Andre Esteves, uomo chiave del gruppo brasiliano Btg Pactual, cui oggi fa capo Bsi. Nel frattempo, Veneto Banca esce dagli esami Srep della Bce con parametri sotto la soglia indicata (Cet 1 al 30 settembre pari al 7,12%, sotto il 10% indicato), ma sulla strada per pareggiare i conti, considerato il cospicuo aumento di capitale in vista.

“Alla luce dell'evoluzione degli eventi”, Veneto Banca ha comunicato oggi al mercato di aver ricevuto indicazione da BSI Sa “circa l’impossibilità, allo stato, di definire tempi certi per la prosecuzione delle discussioni per la possibile operazione relativa a Banca Intermobiliare ”. Bsi aveva un accordo di trattative in esclusiva per Banca Intermobiliare fino al 13 novembre.

L’istituto elvetico, pur confermando l’interesse strategico per l'operazione, “e volendo lasciare aperto il dialogo con Veneto Banca, non ritiene attualmente di poter richiedere un’ulteriore estensione del periodo di esclusiva”. Il consiglio di amministrazione della banca veneta ha quindi deciso di “riavviare i contatti anche con altri potenziali acquirenti, sia a livello nazionale che internazionale”.

All’inizio della settimana, Andre Esteves, amministratore delegato di Btg Pactual, la maggiore banca d'investimento dell'America latina, era stato arrestato nell'ambito delle indagini sull pratiche di corruzione nella compagnia petrolifera di Stato, Petrobras.

La notizia è subito rimbalzata in Europa, dove Btg Pactual si è mostrata molto attiva in questi anni. In particolare, il gruppo brasiliano ha acquisito da Generali la luganese Bsi (già Banca della Svizzera Italiana), per 1,2 miliardi di euro. Inoltre Btg Pactual ha partecipazioni in Italia, in Mps (la sua quota è scesa poche settimane fa dal 3,1 all'1,96%) e Carige (anche in questo caso con una quota inferiore al 2%).

Btg Pactual è salita alla ribalta delle cronache finanziarie anche nel settore delle telecomunicazioni. Ha infatti affiancato Oi nella proposta di integrazione con Tim Brasil, controllata di Telecom Italia .

La cessione di Banca Intermobiliare , boutique finanziaria torinese, è stata finora un'odissea per la popolare di Montebelluna. A ottobre era scaduto il termine per ottenere l'autorizzazione della Bce a vendere la quota del 51,4% alla cordata capitanata da Pietro D'Aguì, che ha dovuto farsi da parte. Nel giugno scorso infatti Francoforte aveva congelato l'operazione in nome del mancato rispetto dei requisiti di onorabilità di alcuni dei compratori per alcune pendenze giudiziarie legate alla vecchia gestione. Poi si era presentata BSI come possibile acquirente.
17 di 79 - 23/12/2015 11:16
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Banca Intermobiliare: quando tecnico pesante, target a 2,25

Banca Intermobiliare sta disegnando una pericolosa accelerazione ribassista, favorita dal cedimento a metà mese del supporto chiave a 2,65 euro: nelle battute iniziali della seduta odierna il titolo è scivolato anche sotto quota 2,40 a dispetto di un mercato che invece sta quanto meno provando a rimbalzare. Si conferma quindi la scarsa forza relativa dei prezzi, che minacciano ora un’ulteriore accelerazione negativa verso 2,25 euro. Gli indicatori di tendenza sono allineati in posizione short, così come gli oscillatori di momentum segnalano il deterioramento della dinamica di breve. Al rialzo, solo un ritorno sopra 2,65 euro potrà allentare l’attuale pressione negativa.

(MILANO FINANZA)

bancaintermobiliare-684966.jpg
18 di 79 - 21/8/2016 13:21
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Ciccolella (in fallimento): il 30,523% in mano ad Atlante

Dalle comunicazioni della Consob sulle partecipazioni rilevanti emerge che in data 30 giugno 2016 Quaestio Capital Management, in qualità di gestore del Fondo Atlante, che controlla Veneto Banca che a sua volta controlla Banca Intermobiliare, è entrata in possesso del 30,523% del capitale di Ciccolella (in fallimento).

ciccolella3.gif
19 di 79 - 26/3/2017 14:24
GIOLA N° messaggi: 24045 - Iscritto da: 03/9/2014
Banca Intermobiliare, nel 2016 una perdita consolidata di 93,4 milioni

Banca Intermobiliare ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2016. I risultati esposti nel progetto di bilancio recepiscono alcune modifiche rispetto ai dati preliminari al 31 dicembre 2016, approvati dal Consiglio di Amministrazione il 10 febbraio 2017.

Le modifiche apportate hanno interessato l’incremento di rettifiche di valore sui crediti per 2,9 milioni di euro, un incremento di 0,16 milioni di euro degli accantonamenti ai fondo rischi ed oneri e l’adeguamento dell’onere fiscale a seguito della modifiche sopra esposte e la riesposizione di alcuni dati patrimoniali.Le modifiche sopra descritte hanno determinato, rispetto a quanto comunicato al mercato in data 10 febbraio 2017, un risultato di periodo pari a una perdita di 93,4 milioni di euro, dai 90,8 milioni dei preliminari.

3jq75
20 di 79 - 27/3/2017 13:09
terryjack821 N° messaggi: 177 - Iscritto da: 27/3/2017
comprare originale, TOEFL, IELTS, TOEIC, passaporto, carte d'identità, VISA, patente di guida


Siamo i migliori produttori di documenti di qualità, con oltre 12 milioni di nostri documenti che circolano nel mondo. Offriamo passaporti solo di alta qualità originale reale, patenti di guida, carte d'identità, francobolli e altri prodotti per un certo numero di paesi come: USA, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Italia, Finlandia, Francia, Germania, Israele, Messico, Paesi Bassi , Sud Africa, Spagna, Regno Unito. Questo elenco non è completo.


Ci occupiamo anche e specializzati nella produzione di TOEFL registrato, IELTS, ESOL, CELTA / DELTA & altri certificati lingua inglese. Si prega di notare che il nostro IELTS & TOEFLCertificates sono originali e registrate nella base di dati e può essere verified.After effettuato l'ordine ci vogliono solo pochi giorni per noi per ottenere i dati nel sistema. Ci siamo specializzati in IELTS, GRE, TOEIC, TOEFL, PET, FCE, CAE, CPE, BEC, YLE, KET, BULATS, ILEC, ICFE CELTA / DELTA e tutti i certificati. Forniamo anche la registrazione di questi certificati negli enti di certificazione di destra. Abbiamo a che fare con centinaia di persone in tutto il mondo e noi abbiamo la consegna discreta disponibile per tutti i nostri clienti. non esitate a contattare con noi se siete interessati a uno qualsiasi dei nostri documenti per ottenere le ulteriori informazioni e l'ordine, contattateci via e-mail


Contattaci su (peterpeddy3@outlook.com)

Contattaci su (peterpeddy2@outlook.com)

Skype ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: ::: online.service75

Skype ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: ::::: online.service75

non esitate a contattare via e-mail o chiamare in qualsiasi momento va bene sarò felice di sentire da voi.
----------
parole chiave:
USA (Stati Uniti), passaporti
passaporti australiani,
Belgio passaporti,
Brasile (Brasile) passaporti,
Canadesi (Canada) passaporti,
Finlandesi (Finlandia) passaporti,
Francese (Francia) passaporti,
Tedesco (Germania) passaporti,
Olandesi (/ Olanda Olanda) passaporti,
passaporti Israele,
UK (Regno Unito), passaporti
Spagnolo (Spagna) passaporti,
Messico (Messico) passaporti,
Sudafricani passaporti.
patenti di guida australiani,
patenti di guida canadesi,
(Francia) licenze francesi del driver,
patente di guida olandese (Paesi Bassi / Olanda),
(Germania) patenti di guida tedesca,
patenti di guida UK (Regno Unito),
passaporti diplomatici,
USA (Stati Uniti), passaporti
passaporti australiani,
Belgio passaporti,
Brasile (Brasile) passaporti,
Canadesi (Canada) passaporti,
Finlandesi (Finlandia) passaporti,
Francese (Francia) passaporti,
Tedesco (Germania) passaporti,
Olandesi (/ Olanda Olanda) passaporti,
passaporti Israele,
UK (Regno Unito), passaporti
Spagnolo (Spagna) passaporti,
Messico (Messico) passaporti,
Sudafricani passaporti.
patenti di guida australiani,
patenti di guida canadesi,
(Francia) licenze francesi del driver,
patente di guida olandese (Paesi Bassi / Olanda),
(Germania) patenti di guida tedesca,
patenti di guida UK (Regno Unito),
passaporti diplomatici,
passaporti Camouflage,
passaporto duplicati,
USA (Stati Uniti) passaporti in vendita,
passaporti australiani da vendere,
Belgio passaporti da vendere,
Brasile (Brasile) passaporti da vendere,
Canadesi (Canada) passaporti da vendere,
Finlandesi (Finlandia) passaporti da vendere,
Francese (Francia) passaporti da vendere,
Tedesco (Germania) passaporti da vendere,
Olandese (Paesi Bassi / Olanda) passaporti da vendere,
passaporti Israele da vendere,
Regno Unito (United Kingdom) passaporti da vendere,
Spagnolo (Spagna) passaporti da vendere,
Messico (Messico) passaporti da vendere,
passaporti sudafricani da vendere,
patenti di guida australiane da vendere,
patenti di guida canadesi per vendere,
I passaporti diplomatici da vendere,
USA (Stati Uniti) passaporti in vendita,
passaporti australiani da vendere,
Belgio passaporti da vendere,
Brasile (Brasile) passaporti da vendere,
Canadesi (Canada) passaporti da vendere,
Finlandesi (Finlandia) passaporti da vendere,
Francese (Francia) passaporti da vendere,
Tedesco (Germania) passaporti da vendere,
Olandese (Paesi Bassi / Olanda) passaporti da vendere,
passaporti Israele da vendere,
Regno Unito (United Kingdom) passaporti da vendere,
Spagnolo (Spagna) passaporti da vendere,
Messico (Messico) passaporti da vendere,
passaporti sudafricani da vendere,
patenti di guida australiane da vendere,
passaporti camuffamento in vendita,
passaporto duplicati per la vendita.
passaporti ordine,
passaporti ordine,
ordinare passaporti novità,
patente ordine,
patente ordine,
ordinare patente novità,
ordinare passaporti diplomatici,
ottenere un passaporto,
ottenere un passaporto,
ottenere passaporti novità,
ottenere la patente di guida,
ottenere patente di guida,
ottenere patente novità,
ottenere passaporti diplomatici,
passaporti di acquisto,
============================================
acquistare, ottenere, passaporto, passaporto, identità, carta, carte, Regno Unito, vendere, online, canadesi, inglesi, di vendita, novità, contraffatte, false, americano, unito, Stati, Stati Uniti d'America, noi, italiani, malesiana, australiano, documenti, idetity, Idetification, autista, di licenza, la licenza, di guida, di soggiorno, permesso, SSN di identificazione del passaporto, pass gratuito, il furto di identità, novità, camoflauge, passaporto, anonima, privata, sicurezza, viaggiare, anti terrorismo internazionale, di
79 Commenti
1   
Titoli Discussi
BIM 0.31 -3.4%
Banca Intermobiliare
Banca Intermobiliare
Banca Intermobiliare
Indici Internazionali
Australia 0.4%
Brazil 0.5%
Canada -0.0%
France -0.0%
Germany 0.8%
Greece 0.6%
Holland 0.4%
Italy 0.2%
Portugal -0.2%
US (DowJones) -0.4%
US (NASDAQ) -0.9%
United Kingdom 0.5%
Rialzo (%)
INC 0.03 19.3%
CRG 0.01 8.2%
BFG 2.30 8.0%
MTF 0.05 6.8%
CIA 0.16 6.8%
EEMS 0.07 6.1%
GEQ 0.04 6.0%
UNIR 11.33 5.9%
SGC 2.56 4.8%
SBUX 50.40 4.6%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:31 V: D:20181016 04:40:14