Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Datalogic (DAL)

- Modificato il 06/8/2017 08:30
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: DatalogicGrafico Storico: Datalogic
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Ftse MibGrafico Storico: Ftse Mib
Grafico IntradayGrafico Storico

 

DAL 1972 TECNOLOGIA ALL'AVANGUARDIA PER PROCESSI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE E ACQUISIZIONE AUTOMATICA DEI DATI!





https://www.datalogic.com/



Lista Commenti
18 Commenti
1
1 di 18 - 06/8/2017 08:34
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Datalogic, ricavi e utile in crescita nel primo semestre 2017

Datalogic ha comunicato i risultati del primo semestre del 2017, periodo chiuso con ricavi per 299,31 milioni di euro, in aumento del 6,2% rispetto ai 281,84 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno; a parità di tassi di cambio l’incremento del giro d’affari sarebbe stato del 4,8%.

Il margine operativo lordo è cresciuto del 15,3%, passando da 44,96 milioni a 51,83 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è migliorata dal 16% al 17,3%. Datalogic ha terminato lo scorso semestre con un utile netto di 29,3 milioni di euro, l’11,9% in più rispetto ai 21,18 milioni dei primi sei mesi del 2016.

Nel solo secondo trimestre il fatturato è salito del 7,7% a 157,78 milioni di euro, mentre il margine operativo lordo è aumentato del 18,8% a 31,06 milioni. A fine giugno la posizione finanziaria netta era positiva per 5,46 milioni di euro, rispetto ai 3,5 milioni di inizio anno.

Il management di Datalogic prevede per la seconda parte del 2017 di confermare il trend di crescita dei ricavi registrato nel primo semestre dell’anno e di continuare ad ottimizzare i processi produttivi a fronte di attese di crescita degli investimenti in ricerca e sviluppo e nelle strutture commerciali.

4q6z4
2 di 18 - Modificato il 10/9/2017 13:58
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
1-2-3 HIGH JOE ROSS FALLITO: LONG DA 26 €!

532bv
3 di 18 - 21/3/2018 10:48
ENZOMASSIMI N° messaggi: 770 - Iscritto da: 28/2/2012
Segnalo titolo sogefi pronto al rialzo esplosivo
4 di 18 - Modificato il 21/3/2018 15:24
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quarto trimestre penalizzato dal cambio euro/dollaro, Datalogic ko in borsa

L'andamento negativo del cross ha influenzato la crescita dei ricavi: solo +0,4% a 155,3 mln di euro con una performance debole in Nord e Sud America. Posizione finanziaria netta positiva e in miglioramento a fine 2017 a 30,1 mln e dividendo di 50 centesimi (+67%). Indicazioni positive per il 2018, ma per Kepler Cheuvreux l'azione non più buy

di Francesca Gerosa

Non convincono i conti 2017 di Datalogic . Il titolo crolla del 6,91% a quota 30,30 euro in borsa. I ricavi netti consolidati sono aumentati del 5,1% a 606 milioni di euro (+6% a cambio euro/dollaro costante) nonostante un andamento sfavorevole del cambio euro/dollaro, in particolare nella seconda metà dell'anno.

Gli ordini già acquisiti hanno raggiunto quota 626,6 milioni (+6,9%) ma l'incidenza dei nuovi prodotti sul fatturato dell'esercizio è stata pari al 12,7% (24,3% nel corso del 2016) per lo sfasamento temporale tra l'uscita di nuovi prodotti dall'indicatore e l'entrata dei nuovi lanciati principalmente nella seconda metà dell'anno.

Il margine lordo di contribuzione, pari a 288,4 milioni di euro, è cresciuto dell'8,8% (+9,4% a cambio euro/dollaro costante) e l'incidenza sui ricavi è migliorata di 1,6 punti percentuali al 47,6% grazie all'aumento dei volumi di vendita, al miglioramento del mix e alle efficienze nelle principali componenti del costo del venduto.

In aumento del 5,4% i costi operativi a 202,7 milioni (+6,2% a cambio euro/dollaro costante), mentre risultano in linea con l'anno precedente come incidenza sul fatturato, passando dal 33,4% al 33,5%. Si evidenzia in particolare un incremento dei costi di Ricerca e Sviluppo del 9,6% a 55,3 milioni con un'incidenza del 9,1% sui ricavi rispetto all'8,7% registrato nel 2016.

Il margine operativo lordo è salito del 14,3% da 90,4 milioni (+14,5% a cambio euro/dollaro costante) con un'incidenza sui ricavi (ebitda margin) in forte crescita al 17% rispetto al 15,7%, grazie principalmente al miglioramento del margine lordo di contribuzione e al contenimento dei costi operativi che rimangono sostanzialmente in linea come incidenza sul fatturato.

Il risultato operativo ha raggiunto 82,9 milioni (+18%), mentre la gestione finanziaria è risultata negativa per 7,3 milioni rispetto a un risultato negativo di 3 milioni del 2016, per effetto dell'andamento delle differenze cambio (-3 milioni). Comunque l'utile netto è stato pari a 60,1 milioni, in aumento del 31% rispetto all'utile realizzato nello stesso periodo dell'esercizio precedente.

Infine, la posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2017 è risultata positiva per 30,1 milioni, in miglioramento di 26,6 milioni rispetto al 31 dicembre 2016 grazie alla continua e robusta generazione di cassa anche dopo la distribuzione del dividendo. Il capitale circolante netto commerciale è stato pari a 61,5 milioni, 8,2 milioni in più rispetto al 31 dicembre 2016 per l'aumento dei crediti verso clienti.

Ma l'andamento del solo quarto trimestre ha risentito particolarmente dell'andamento negativo del cambio euro/dollaro che ha influenzato la crescita dei ricavi pari a 155,3 milioni di euro, in aumento solo dello 0,4% rispetto al quarto trimestre 2016. A cambio euro/dollaro costante la crescita registrata rispetto allo stesso periodo del 2016 è stata del +3,7%.

La crescita registrata è dovuta all'ottima performance in Cina e in Emea, che ha beneficiato anche della recente acquisizione di Soredi Touch System, mentre si è registrata una flessione in Nord e in America Latina. Una minor crescita dei ricavi che ha offuscato il forte miglioramento dell'ebitda nel quarto trimestre: +7% a 25,4 milioni con l'incidenza sui ricavi passata dal 15,3% al 16,4%.

Il cda proporrà all'assemblea degli azionisti, prevista per il prossimo 23 maggio, la distribuzione di un dividendo pari a 50 centesimi di euro per azione, in crescita di circa il 67% rispetto ai 30 centesimi di euro per azione distribuiti nel 2017, per un importo complessivo massimo pari a circa 29,3 milioni di euro, con stacco della cedola in data 28 maggio (record date il 29 maggio 2018) e pagamento a partire dal 30 maggio.

"Sono soddisfatta dei risultati conseguiti nell'esercizio appena concluso. Il 2017 è stato un anno d'importanti cambiamenti per il gruppo Datalogic sia dal punto di vista strategico che dell'assetto organizzativo, con il passaggio da un modello orientato al prodotto a quello basato sulla centralità del cliente e la riorganizzazione in quattro settori di riferimento", ha commentato l'ad, Valentina Volta.

I risultati conseguiti sia in termini di ricavi che di profittabilità e posizione finanziaria netta sono i migliori della nostra storia. Il nuovo modello, che risulta essere molto apprezzato dalla nostra clientela, ha già manifestato i primi tangibili benefici sulle performance di quest'anno con una crescita a tassi elevatissimi del mercato cinese, soprattutto nel settore Manufacturing, l'incremento a doppia cifra dell'Healthcare e del T&L negli Usa e del Retail in Emea", ha precisato Valentina Volta.

Tuttavia il Nord America, area strategica per il gruppo, è stato penalizzato dall'effetto cambio e da una performance negativa del settore Retail dovuta al lancio di nuovi prodotti dedicati solo nell'ultima parte dell'anno. "Il mercato americano è quello su cui si concentreranno i principali investimenti nella struttura commerciale a partire dall'anno in corso al fine di poter capitalizzare appieno le potenzialità della nostra offerta in tutti i principali settori", ha precisato il ceo, dicendosi "molto fiduciosa sulle prospettive di crescita dell'azienda, sugli ulteriori benefici che potranno derivare dal nuovo modello di business e sulle capacità del management di continuare a gestire il cambiamento e di affrontare le sfide sempre più ambiziose di crescita profittevole in un mercato altamente competitivo ma anche guidato da un forte aumento della domanda per i prodotti e soluzioni che il nostro gruppo è in grado di offrire".

La strategia di crescita di Datalogic prevede il continuo incremento degli investimenti in Ricerca & Sviluppo, il miglioramento dei livelli di servizio offerti al cliente, l'ulteriore rafforzamento delle organizzazioni commerciali in tutte le principali aree di sviluppo con particolare focus in Nord America e la continua ottimizzazione dei costi di produzione accompagnata ad un forte presidio dei costi operativi e delle spese generali. In assenza di cambiamenti significativi nei trend economici e di settore in atto, il gruppo conta di poter perseguire anche quest'anno obiettivi di crescita dei ricavi e della profittabilità, mantenendo la solidità finanziaria e continuando nella generazione di cassa.

Ma i conti del quarto trimestre 2017 sono stati del 6-10% inferiori alle stime degli analisti di Kepler Cheuvreux, con un gross margin oltre le attese a cui si sono contrapposti maggiori costi commerciali e un chiaro rallentamento nella crescita organica esclusi i cambi a un +3,7% dal +6,8% dei primi nove mesi dell'anno. Per cui, come riportato dall'agenzia Mf-DowJones, Kepler Cheuvreux ha ridotto la raccomandazione su Datalogic da buy a hold (target price a 34 euro). Anche per Fidentiis (rating hold) i conti sono stati "deboli e inferiori al consenso sul fronte dei ricavi e dell'ebitda". Equita (rating hold e traget price a 28,7 euro) ha parlato poi di indicazioni "molto generiche" per il 2018.

https://www.milanofinanza.it

6zg1q
5 di 18 - 26/3/2018 11:01
reactorleak71 N° messaggi: 406 - Iscritto da: 08/8/2014
Ma come mai sta andando male? I conti mi sembrano buoni
6 di 18 - 26/3/2018 16:56
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: reactorleak71 - Post #5 - 26/Mar/2018 09:01Ma come mai sta andando male? I conti mi sembrano buoni




"Il pubblico vuole sempre dei suggerimenti e delle spiegazioni. Questo è ció che fa del dare e ricevere "dritte", una pratica universale. E' giusto che i brokers e gli intermediari forniscano ricerca ai propri clienti. [Tuttavia] lo speculatore deve guardare lontano, mentre il broker si deve preoccupare delle commissioni che puó incassare oggi. [...] Il pubblico dovrebbe sempre tener presente i principi fondamentali del trading. Quando un'azione sale, non c'è bisogno di elaborate spiegazioni del perchè sale. Sale perchè c'è una continua domanda di quell'azione. Fino a che continua a salire con solo delle piccole reazioni al ribasso di tanto in tanto, si puó ritenere sia abbastanza sicuro seguirla nella sua ascesa. Ma se dopo una lunga salita un'azione si gira e comincia gradualmente a scendere, presentando solo occasionalmente dei rally limitati, è ovvio che la linea di minore resistenza è mutata da rialzista a ribassista. Se questo è il caso, perchè uno dovrebbe chiedere spiegazioni? Forse esistono delle ottime ragioni che spiegano questo accadimento, ma queste ragioni sono probabilmente conosciute solo da pochissime persone che, o non le dicono, o anzi dicono che l'azione è conveniente. La natura del gioco è tale che il pubblico dovrebbe capire che la verità non puó essere detta dai pochi che la conoscono."


6-xu2
7 di 18 - 28/3/2018 17:15
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Feedback positivo dalla Star conference e Datalogic strappa in borsa

A livello di ricavi c'è fiducia nelle possibilità di un'espansione a tassi di crescita maggiori di quelli del mercato: Equita stima una crescita organica del +10,7% quest'anno (+5% il mercato). L'ebitda margin è visto migliorare nel medio periodo dall'attuale 17% (nel 2019 Equita lo vede a 17,8%). Nel breve trend più flat per il forte aumento degli investimenti. Nessun dossier M&A caldo

di Francesca Gerosa

Feedback positivo dalla Star conference e Datalogic strappa un +2,02% a 25,30 euro in borsa. I messaggi arrivati sono coerenti con quelli forniti durante la conference call con gli analisti sui conti 2017. A livello di ricavi c'è fiducia nelle possibilità di un'espansione a tassi di crescita maggiori di quelli del mercato. Equita stima una crescita organica del +10,7% quest'anno (+5% il mercato) e del +6,5% nel 2019 grazie alla forte pipeline di nuovi prodotti (l'obiettivo della società è ritornare a circa il 25% delle vendite da nuovi prodotti) e alla maggior penetrazione nel manufacturing dove ci sono ampi spazi di crescita.

Ma anche la multicanalità nel retail (coesistenza di e-commerce e fisico) e dell'automazione dei processi sono driver importanti. Per quanto riguarda la redditività è verosimile che il margine lordo possa crescere nei prossimi anni grazie alle efficienze produttive e al miglior mix da nuovi prodotti e maggior focus sul manufacturing (la sim stima un +80bps nel 2018 e un +40bps nel 2019). L'ebitda margin è visto migliorare nel medio periodo dall'attuale 17% (nel 2019 Equita stima 17,8%).

Nel breve, ovvero per quest'anno, è stato confermato un trend più flat per il forte aumento degli investimenti in R&D/distribuzione (Equita si aspetta un +30bps anno su anno anche per le diverse assunzioni sui cambi). Inoltre, il primo semestre di quest'anno dovrebbe presentare un confronto più sfidante dal momento che il primo semestre del 2016 aveva beneficiato di più limitati investimenti in R&D/distribuzione.

Infine, il capitolo M&A. Datalogic è sempre alla ricerca di società che possano migliorare la copertura geografica (Asia e Nord America)/tecnologica. Comunque, a detta degli analisti di Equita , non c'è nulla di caldo al momento attuale. Il titolo Datalogic sta trattando a un multiplo prezzo/utile adjusted 2018-2019 di 20-18 volte e il rating della sim resta hold con un target price a 28,7 euro.
70tzy
https://www.milanofinanza.it
8 di 18 - 30/3/2018 14:34
reactorleak71 N° messaggi: 406 - Iscritto da: 08/8/2014
P/E ancora troppo alto
9 di 18 - Modificato il 26/12/2018 10:57
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Identificazione, sicurezza e computer mobili: le novità Datalogic per il 2019

Alla SPS IPC Drives di Norimberga Datalogic ha presentato i suoi ultimi prodotti e soluzioni progettati per assicurare la tracciabilità nella produzione, la guida robotizzata, i processi di gestione rapida del magazzino e le applicazioni per uno smistamento affidabile lungo l’intera supply chain.

https://www.innovationpost.it/2018/12/03/identificazione-sicurezza-e-computer-mobili-le-novita-datalogic-per-il-2019/

9m95k
10 di 18 - 03/9/2019 16:27
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
1-2-3 LOW JOE ROSS IN FORMAZIONE...MASSIMA ALLERTA!


bzt-y
11 di 18 - 05/9/2019 09:39
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
1-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €


c0p40
12 di 18 - 09/9/2019 19:45
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €

c0p40



c6700
13 di 18 - 13/9/2019 10:19
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €

c0p40



c8pay" />
14 di 18 - 13/9/2019 10:19
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #13 - 13/Set/2019 08:19
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €

c0p40



IL FIUME SACRO ALLA PATRIA!

c8pay
15 di 18 - 16/9/2019 09:23
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €

c0p40



IL PIAVE MORMORA!


cacir
16 di 18 - 17/9/2019 20:32
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #15 - 16/Set/2019 07:23
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €

c0p40



IL PIAVE MORMORA!

cacir



cb9q0
17 di 18 - 25/9/2019 15:27
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #16 - 17/Set/2019 18:32
Quotando: giola - Post #15 - 16/Set/2019 07:23
Quotando: giola - Post #11 - 05/Set/2019 07:391-2-3 LOW JOE ROSS FORMATO: LONG DA 12,77 €
c0p40



IL PIAVE MORMORA!

cacir


cb9q0



de-fk
18 di 18 - 26/12/2019 14:29
GIOLA N° messaggi: 26146 - Iscritto da: 03/9/2014
N-ESIMA RIPROVA: E' SEMPRE BENE POSIZIONARE UN BUY STOP SOPRA IL PIAVE!

p8u3d
18 Commenti
1
Titoli Discussi
BIT:DAL 14.32 -3.2%
BITI:FTSEMIB 22,903 -2.2%
La tua Cronologia
BIT
DAL
Datalogic
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20200227 09:11:25