Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Wall Street

- Modificato il 24/3/2015 13:41
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Dow Jones Industrial AverageGrafico Storico: Dow Jones Industrial Average
Grafico IntradayGrafico Storico

La borsa americana segna un nuovo record...







Lista Commenti
486 Commenti
1     ... 
1 di 486 - 05/11/2014 16:00
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La Borsa Americana apre in rialzo all'indomani della vittoria travolgente dei Repubblicani nelle elezioni di medio termine. L'indice Dow Jones sale dello 0,6% a 17481 punti, nuovo massimo storico. L'indice S&P500 è in rialzo dello 0,5%, Nasdaq +0,5%.
Torna a rafforzarsi il dollaro dopo la flessione di ieri, con il cambio sull'euro che si porta sui minimi dall'agosto del 2012 a 1,248.
Il petrolio WTI è in rialzo dello 0,2% a 77,4 dollari il barile, poco lontano dai minimi degli ultimi tre anni.
Movimenti di portata storica anche per l'oro, in calo del 2% a 1141 dollari l'oncia, siamo sui minimi degli ultimi quattro anni e mezzo.
Sono stati leggermente migliori delle attese i dati sul mercato. In ottobre, nelle aziende private, sono stati creati 230.000 nuovi posti di lavoro, il consensus si aspettava 220.000.
Il rendimento del bond decennale degli Stati Uniti sale di 3 punti base al 2,35%, sui massimi delle ultimi 4 settimane. Il rendimento dei bond si muove al contrario del prezzo.

Titoli

Activision Blizzard (ATVI.O), uno dei più grandi produttori al mondo di videogame, è in rialzo del 3%. Ieri sera la società ha rivisto al rialzo le stime di ricavi del 2014 a 4,8 miliardi di dollari, 100 milioni di dollari in più rispetto all'ultima comunicazione. Tutto merito del buon andamento delle vendite di due sue produzioni, "Destiny" e "World of Warcraft".

Time Warner . La società delle produzione televisive, in rialzo del 3,5%, ha diffuso i dati del trimestre.
Grazie ai risultati dei suoi canali televisivi a pagamento, il trimestre si è chiuso con un incremento degli utili del 3% anno su anno a 967 milioni di dollari. L'utile per azione si attesta a 6,24 miliardi di dollari da 6,02 miliardi. Entrambi i dati sono sopra le attese.

Visa (V.N) sale dello 0,8% Bloomberg riferisce che Best Buy, la maggiore catena al mondo di prodotti elettronici, ha deciso di cambiare partner per le carte di credito, non utilizzerà più Mastercard ma il suo concorrente Visa.

TripAdvisor (TRIP.O) perde il 15%. La società delle recensioni di ristoranti e alberghi ha chiuso il periodo giugno-settembre con ricavi per 354 milioni di dollari, superiori alle attese del consenso ferme a 349 milioni e in crescita del 39% rispetto all'anno scorso.

Zulilly (ZU.O), la società che offre ai suoi utenti sconti e ribassi sui prezzi dei capi d'abbigliamento, cade in ribasso del 15% dopo aver diffuso previsioni sul trimestre in corso, molto lontane dalle aspettative del consensus. I ricavi sono attesi tra 391 e 416 milioni di euro.

Alibaba (BABA.N) è in rialzo del 3%, nuovi massimi dall'Ipo.
Facebook (FB.O) sale dello 0,8% e Twitter (TWTR.N) dell'1,5%.
Invariate Google (GOOGL.O) ed Amazon (AMZN.O).
2 di 486 - 05/11/2014 16:10
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Il ritmo di crescita del settore terziario Usa ha rallentato a ottobre più di quanto stimato in prima lettura, scendendo al livello più basso degli ultimi sei mesi e segnalando un rallentamento dell'espansione economica a fine anno.
L'indice Pmi relativo al settore dei servizi a cura di Markit in lettura finale è scivolato a 57,1 a ottobre da 58,9 di settembre, sui minimi da aprile. Markit aveva inizialmente stimato un indice a 57,3.
Sopra 50 l'indicatore segnale crescita dell'attività economica.
Il Pmi composito finale, una media ponderata dell'indice manifatturiero e di quello dei servizi, è sceso a 57,2 a ottobre da 59 in settembre. Era stato stimato preliminarmente a 57,4.
"Le indagini Pmi segnalano un rallentamento verso la fine dell'anno", ha sottolineato il capo economista di Markit Chris Williamson.
"I dati dell'indagine di ottobre si situano ad un livello coerente con un Pil in crescita al tasso annualizzato de l2,5% all'inizio del quarto trimestre; ma qualsiasi ulteriore discesa dei numeri del Pmi fa emergere il rischio di una frenata ancora più pronunciata".
3 di 486 - 05/11/2014 18:16
mago_Oronzo N° messaggi: 311 - Iscritto da: 22/6/2014
Giola io non ci capisco un carciofo del mercato americano tu avresti qualche consiglio?
4 di 486 - 10/11/2014 09:27
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
L'unico consiglio che posso darti è quello di investire solo in mercati e strumenti che capisci.
5 di 486 - 10/11/2014 12:26
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sugli indici di Wall Street sono in lieve rialzo, facendo pensare a un avvio di seduta all'insegna dell'incertezza.

In assenza di trimestrali e dati macroeconomici in agenda si profila una seduta ditransizione.

Attorno alle 12,20 italiane, il futures sullo S&P 500 guadagna 2,10 punti (+0,09%), il derivato sul Nasdaq sale di 7,25 punti (+0,28%) e il contratto a dicembre sul Dow Jones avanza di 23 punti (+0,04%).

Il mercato obbligazionario è in rialzo: il benchmark decennale guadagna 9/32 e rende il 2,28%.


Tra i titoli in evidenza oggi: DENDREON (DNDN.O) ha presentato domanda di protezione dai creditori, ai sensidel Chapter 11, nel quadro del processo di ristrutturazione finanziaria.

GENERAL MOTORS (GM.N), si legge sul Wall Street Journal, ha ordinato 500.000 pezzi di ricambio per sistemare un problema sui 2,6 milioni di veicoli richiamati negli ultimidue mesi.

Sempre il Wsj scrive che JOHNSON & JOHNSON (JNJ.N) sta valutando acquisizioni in Cina.

TIME WARNER (TWX.N), riporta Australian Financial Review, ha messo sul piatto 588 milioni di dollari per acquisire Ten Network. Qatar Investment Authority e BROOKFIELD PROPERTY PARTNERS (BPY.N), secondo il Sunday Times, dovrebbero alzare l'offerta da 2,2 miliardi di sterline per l'acquisizione di Songbird Estates Plc (SBD.L), azionista di maggioranza del complesso londinese di Canary Wharf.

Secondo diverse fonti vicine alla materia, l'operatore di private equity Golden Gate Capital è in pole position per l'acquisizione di Angus Chemical, controllata di DOW CHEMICAL (DOW.N), per oltre un miliardo di dollari.
6 di 486 - 12/11/2014 16:32
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Wall Street è debole in avvio di seduta: S&P500 e Dow Jones arretrano dello 0,3%. Ieri gli indici hanno segnato i massimi storici.

"E' difficile dare ulteriori chance di rialzo al mercato", dice acques Porta che gestisce Ofi Gestion Privée a Parigi, un fondo da 780 milioni di dollari, "il mercato ha bisogno di riprendere fiato, è difficile pensare che si raggiungano nuovi record. Gli investitori sono consapevoli che l'economia Usa corre ma il mercato americano non è per niente a sconto"

L'S&P500 ha guadagnato il 9,5% dal 15 ottobre a oggi grazie anche a una stagione di trimestrali sopra le attese.

Pochi i dati macro in agenda oggi. Alle 16 sarà comunicato il livello delle scorte all'ingrosso a settembre, attese in aumento dello 0,2% dallo 0,7% del mese precedente. Allo stesso orario verranno pubblicati i dati delle vendite all'ingrosso attese in calo a settembre dello 0,1% dal +0,7% del mese precedente.

Sul settore bancario peserà la decisione delle autorità di GB e USA di multare di 3,4 miliardi di dollari cinque grandi banche per presunti accordi sui cambi.

Prosegue il calo del greggio, con il derivato sul Wti che perde l'1% a 77,1 dollari. Euro stabile sul dollaro a 1,247

Tra i singoli titoli.

Citigroup (C.N) arretra dello 0,4% a Francoforte. Le autorità Usa e inglese hanno comminato una multa da 668 milioni di dollari al gruppo per presunte frodi sui tassi di cambio pari a 668 milioni di euro. Per Jp Morgan (JPM.N), in calo dello 0,9%, la multa sarà pari a 662 milioni di dollari.

Fossil Group (FOSL.O) vola in rialzo del 9% aver annunciato una trimestrale sopra alle stime e un piano di buy back (acquisto di azioni proprie) per 1 miliardo di dollari. Il produttore di orologi ha chiuso la trimestrale con utili per azione a 1,96 dollari sopra gli 1,82 dollari

Yahoo! (YHOO.O) è in rialzo dell'1% dopo aver raggiunto un accordo per acquistare la società di servizi pubblicitari video BrightRoll per 640 milioni di dollari in contanti. Questa è la maggiore operazione messa in campo dall'a.d. Marissa Mayer (foto) da quando è arrivata alla guida del gruppo. Mayer starebbe anche affrontando l'opposizione di almeno due tra i maggiori azionisti della società Internet talmente insoddisfatti del suo operato da aver contattato direttamente l'a.d. di AOL (AOL.N), Tim Armstrong per valutare un'integrazione tra i due gruppi.

Wal Mart (WMT.N) continua a restare al centro dell'interesse degli investitori sulle voci di uno spin-off della controllata Sam's Club e in attesa dei conti trimestrali in agenda domani. Il titolo è invariato.

Twitter (TWTR.N) è in rialzo dellì1,5%. Oggi la società incontra gli analisti.

Susquehanna Bancshares (SUSQ.O), holding di servizi finanziari, balza di oltre il 30% dopo aver accettato di un'offerta d'acquisto da parte di BB&T (BBT.N), una banca della Carolina del Nord, per circa 2,5 miliardi di dollari.

Macy's (M.N). La catena di centri commerciali ha chiuso la trimestrale con un utile in aumento del 23% nonostante il calo delle vendite. Il titolo sale del 2,5%.

Cisco Systems (CSCO.O) -0,2%. Il colosso delle reti pubblicherà la trimestrale dopo la chiusura del mercato.
7 di 486 - 12/11/2014 17:23
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Indici in ribasso oggi a Wall Street dopo che ieri Dow Jones e S&P 500 hanno chiuso sui nuovi massimi record per la quinta seduta consecutiva.

Sotto pressione i gruppi finanziari: i regolatori internazionalihanno multato cinque delle maggiori banche - incluse UBS AG (UBSN.VX) (UBS.N), HSBC Holdings (HSBA.L) e Citigroup Inc (C.N) - per 3,4 miliardi di dollari per non aver impedito ai propri trader di manipolare il mercato dei cambi.

Citigroup arretradell'1% circa mentre l'indice S&P dei finanziari perde lo 0,6%.

"L'imposizione di multe da parte dell'autorità di controllo ha pesato di fatto sui titoli delle banche europee e come risultato il mercato qui sta seguendo in scia", ha dettoPeter Cardillo, chief market economist di Rockwell Global Capital a New York.

La chiusura record di ieri del S&P 500 ha rappresentato il quarantesimo massimo record dell'indice quest'anno, rispetto ai 45 del 2013. Il S&P 500 ha guadagnato oltreil 9% dai minimi di sei mesi toccati ad ottobre, sostenuto da robusti dati macro e risultati societari incoraggianti. Da inizio anno è in rialzo di oltre il 10%.

Intorno alle 17,15 ora italiana il Dow Jones industrial average cede lo0,34% a 17.555, il S&P 500 lo 0,3 a 2.033 e il Nasdaq Composite lo 0,2% a 4.651.

In controtendenza Macy's Inc (M.N) dopo i risultati del terzo trimestre e il nuovo outlook per l'esercizio. Il paniere S&P relativo al retail viaggia poco mosso. Dopo la chiusura è in agenda la trimestrale di Cisco Systems (CSCO.O).

Vola Susquehanna Bancshares Inc (SUSQ.O) dopo l'accordo raggiunto per essere acquisita da BB&T Corp (BBT.N) per circa 2,5 miliardi di dollari. Il titoloBB&T cede il 2,5%.
8 di 486 - 19/11/2014 13:51
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sugli indici di Wall Street sono poco mossi, facendo pensare a un avvio di seduta all'insegna dell'incertezza.

L'agenda delle trimestrali non presenta big.
Scarno il calendario dei dati macroeconomici, che contempla solo l'avvio di nuovi cantieri residenziali e le licenze edilizie di ottobre.

Attorno alle 13,15 italiane, il futures sullo S&P 500 è invariato, il derivato sul Nasdaq sale di 3,25 punti (+0,05%) e il contratto a dicembre sul Dow Jones avanza di 2 punti (+0,05%).

Il mercato obbligazionario è in ribasso: il benchmark decennale scende di 5/32 e rende il 2,34%.


Tra i titoli in evidenzaoggi: KKR (KKR.N) e Clayton, Dubilier & Rice (CD&R) preparano un'offerta congiunta per l'acquisizione di PETSMART (PETM.O), società di articoli per animali, mettendo sul piatto oltre 7,5 miliardi di dollari. Secondo alcune fonti vicine alla situazione, anche Apollo (APO.N) e BC Partners potrebbero essere interessati.

STAPLES (SPLS.O) ha chiuso il trimestre con un utile per azione di 34 cent, due cent meno delle previsioni.

LOWE'S COS (LOW.N) ha archiviato il periodo con un utileper azione di 59 cent, un cent meglio delle previsioni, e ha alzato le stime sull'intero anno. Il titolo guadagna il 3% nelle contrattazioni di premarket.

MALLINCKRODT ha registrato un utile trimestrale adjusted di 1,68 dollari, decisamente meglio degli 1,41 dollari previsti dagli analisti.

J M Smucker (SJM.N) ha chiuso il trimestre con un utile per azione di 1,53 dollari, in linea con le attese.

Un giudice ha respinto la richiesta di Samsung Electronics disospendere la causa di MICROSOFT (MSFT.O) riguardante alcuni brevetti su smartphone.

Il fabbricante di esplosivi Orica ha ceduto le attività nella chimica a BLACKSTONE (BX.N) per 750 milioni di dollari.

L'investitore attivistaWilliam Ackman ha annunciato l'appoggio all'acquisizione di ALLERGAN (AGN.N) da parte di ACTAVIS (ACT.N) e, di conseguenza, ha ritirato la richiesta di un'assemblea straordinaria.

WELLS FARGO (WFC.N) e il dipartimento di Giustizia Usa "non sonopiù così ottimisti" sul raggiungimento di un accordo amichevole per chiudere l'indagine sui prestiti ipotecari che vede la banca accusata di frode.

Parte oggi il processo che vede opposti JOHNSON & JOHNSON (JNJ.N) e BOSTON SCIENTIFIC (BSX.N), conla prima che chiede un risarcimento danni di oltre 5 miliardi di dollari legato all'acquisizione di Guidant, da parte di Boston Scientific, dieci anni fa.

NETFLIX (NFLX.O) ha annunciato lo sbarco, nel marzo prossimo, in Australia e Nuova Zelanda.

La società immobiliare PARAMOUNT (PGRE.N) debutta al Nyse sulla base di una valorizzazione di 4,27 miliardi di dollari.

Jefferies ha alzato il target price di APPLE (AAPL.O) a 120 da 112 dollari, confermando hold.
9 di 486 - 28/11/2014 16:53
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Wall Street si porta in territorio positivo, in una seduta ad orario ridotto: l'indice S&P500 invariata. In rialzo il Dow Jones che sale dello 0,3% più sostenuto il Nasdaq +0,4%. Ieri il palazzo di Wall Street è stato chiuso il per Thanksgiving Day, oggi è aperto solo mezza giornata, solo la mattina.

Cambio stabile tra euro e dollaro a 1,2469.

Anche in Usa come in Europa sono in calo le società petrolifere, sia le major della produzione, sia i fornitori di servizi per la ricerca e lo sviluppo di giacimenti. Schlumberger (SLB.N), il numero uno al mondo tra gli oil services, perde il 9,7%, Halliburton (HAL.N), il numero due dello stesso settore, è in calo dell'11,2%. Exxon Mobil (XOM.N) segna un ribasso del 3,5%, Chevron (CVX.N) -5,3%.

Intanto, il prezzo del petrolio tipo Brent rimbalza dopo il crollo di ieri provocato dalla decisione dell'Opec di non tagliare la produzione. Il future del greggio pregiato del Mare del Nord sale dello 0,5% a 73 dollari il barile.

Tra i maggiori beneficiari di una discesa del prezzo del petrolio, e di conseguenza di quello del carburante, ci sono le compagnie aeree: American Airlines (AAL.O) +7,7% Delta Airlines (DAL.N) in rialzo del 5,5%.

Tra i settori sotto ai riflettori quello delle società della grande e piccola distribuzione, in generale tutte quelle che lavorano nell'arena dei consumi. Oggi i consumatori americani, ma anche in altre parti del mondo, dovrebbero scatenarsi nello shopping: Blooomberg calcola che almeno 140 milioni di statunitensi compreranno qualcosa nel corso della giornata. La Federazione Nazionale degli Esercenti stima che il bimestre novembre-dicembre si chiuderà con un incremento delle vendite del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2013, l'incremento più forte dal 2011.

Wal-Mart (WMT.N) sale del 3,2%, il colosso della grande distribuzione ha anticipato che ieri c'è stata una forte affluenza nei suoi supermercati e molti acquisti sul suo sito online.

JC Penney (JCP.N) sale dello 3,4%, Amazon (AMZN.O) è in rialzo dell'1,7%.

Apple (AAPL.O) arretra dello 0,1%. La società per diversi mesi ha cercato di evitare l'aumento dei prezzi dell'iPhone 6 in Russia, una scelta non più sostenibile dopo il crollo del rublo. Ieri Apple ha alzato del 25% il prezzo dell'iPhone a 39.990 rubli (859 dollari) dai precedenti 31.991 rubli.

Il produttore di apparecchiature medicali Medtronic (MDT.N) +1,3%ha avuto un via libera condizionato dalla Commissione europea per l'acquisizione da 43 miliardi di dollari di Covidien (COV.N) +1%.

Il Parlamento europeo ha votato ieri a favore di una risoluzione che chiede all'autorità antitrust di prendere in esame la separazione dei motori di ricerca web come Google (GOOGL.O) +0,2% da altri servizi commerciali.

Deboli le altre big internet come Facebook (FB.O) che arretra dello 0,2%. Yahoo (YHOO.O) arretra dello 0,2%.

In direzione opposta si muove Twitter che guadagna l'1,8%. Il gruppo ha annunciato un nuovo sistema per monitorare le applicazioni installate dai propri utenti per proporre contenuti e dunque pubblicità mirata.
10 di 486 - 05/12/2014 14:54
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
A novembre il numero degli occupati statunitensi ha messo a segno la crescita mensile più consistente da circa tre anni e segnali positivi sono arrivati anche dalla dinamica salariale.

Tutti fattori che potrebbero avvicinare un aumento del costo del denaro da parte della Federal Reserve.

Il numero dei lavoratori non agricoli è cresciuto di 321.000 unità il mese scorso, il guadagno più consistente da gennaio 2012.

Il dato è risultato largamente superiore alle attese degli economisti, che convergevano su una mediana di 214.000 nuovi posti di lavoro, a segnalare come l'economia statunitense sembra impermeabile alle difficoltà della zona euro e della Cina, e del ritorno del Giappone in recessione.

Novembre è il decimo mese consecutivo che mostra un aumento degli occupati superiore alle 200.000 unità, la serie più lunga dal 1994. Rivisti al rialzo anche i numeri relativi a settembre e ottobre, con 44.000 posti in più di quanto precedentemente indicato.

Il tasso di disoccupazione si è confermato ai minimi da 6 anni al 5,8%.
11 di 486 - 05/12/2014 14:55
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La Borsa americana dovrebbe aprire in leggero ribasso anche se l'economia americana si conferma in gran forma, in novembre sono stati creati 321.000 nuovi posti di lavoro, la variazione positiva più ampia dal gennaio del 2012. In ottobre ne erano stati creati 243.000, un dato rivisto da 214.000: nessuno degli economisti del consensus di Bloomberg si aspettava un simile balzo, la media era 230.000.
Il future dell'indice S&P500 perde lo 0,1%.

Sull'obbligazionario i treasuries decennali perdono 3/32 e rendono il 2,266%, mentre i trentennali sono piatti e rendono il 2,958%.

Prosegue il calo del petrolio con il Wti, la qualità di greggio più scambiata in Nord America, che arretra dello 0,7% a 66,36 dollari al barile.

Il dollaro si rafforza a 1,228, da 1,238 della chiusura, all'indomani della conferenza stampa di Mario Draghi dal quale è emerso che il QE non è alle porte.

I titoli in evidenza:

La catena di abbigliamento Gap (GPS.N) ha annunciato vendite per il mese di novembre in crescita del 6% contro il +2% dello scorso anno. Il titolo nel preborsa guadagnato il 4%.

Starbucks (SBUX.O) sale dell'1% nel preborsa.
Nel corso dell'investor day tenutosi ieri nella sede di Seattle, la prima società al mondo delle caffetterie ha annunciato un piano al 2019 che prevede di arrivare a raddoppiare i ricavi a 30 miliardi di dollari dai 16 miliardi del 2014.
L'incremento del giro d'affari sarà ottenuto con il raddoppio dei punti vendita in Cina, con il prolungamento degli orari di apertura e con l'introduzione di nuovi servizi in grado di riportare la clientela nei suoi punti di ristoro: tra questi, c'è anche l'introduzione di menu che comprendono gli alcolici da consumare insieme ai pasti (vino e birra).

Big Lots (BIG.N), una società attiva nella vendita al consumo di svariati generi di merce, ha annunciato i risultati trimestrali che vedono una perdita per azione dalle attività correnti di 6 centesimi. Il titolo perde il 5% nel preborsa.

L'azienda di abbigliamento per teenager American Eagle (AEO.N) ha diffuso una stima sull'utile del trimestre corrente sotto le attese degli analisti, inoltre ha registrato il quinto calo consecutivo dell'utile nel terzo trimestre. Il titolo cede il 6,4% nel premarket.

Smith & Wesson , un produttore di armi, perde l'1% nel dopo borsa dopo aver abbassato la guidance per il 2015.
get-news-attribute?id=9644f314c2b249d79ab80a4db4753f52&source=WS&titolo=&type=IMAGE&resourceId=WS.9644f314c2b249d79ab80a4db4753f52.wallstreettoro.png
12 di 486 - 08/12/2014 14:05
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sull'azionario Usa sono in lieve calo sulla scia dei deludenti dati cinesi e giapponesi, che hanno alimentato le preoccupazioni sulla crescita economica a livello globale.

I dati frenano l'entusiasmoche venerdì aveva spinto gli indici americani sulla scia del buon dato mensile sull'occupazione Usa.

Intorno alle 13,45 il futures Dow Jones cede lo 0,35%, quello sull'S&P 500 lo 0,34%, quello sul Nasdaq lo 0,35%. Sull'obbligazionario i treasuries decennali perdono 3/32 e rendono il 2,3172%, mentre i trentennali cedono quasi 4/32 e rendono il 2,9691%.


I titoli in evidenza: MERCK (MRK.N) acquisirà Cubist Pharmaceuticals(CBST.O) in un'operazione da 9,5 miliardi di dollari (news). Il titolo di Cubist aveva già registrato un'impennata venerdì nell'afterhours a seguito di indiscrezioni stampa. Nel pre-borsa Merck sale dello 0,2% e Cubist del 34,5%, prima diessere sospesa.

Secondo quanto riportato ieri dal quotidiano giapponese Nikei, Canadian Solar Inc (CSIQ.O) sta studiando l'acquisizione Recurrent Energy, divisione statunitense della giapponese Sharp Corp per 30 miliardi di yen (247milioni di dollari).
13 di 486 - 10/12/2014 13:27
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sulla borsa Usa sono poco mossi in un contesto instabile per l'azionario globale condizionato dai timori sulla crescita, l'incertezza politica in Grecia e dal calo del prezzo del petrolio.

In una seduta senza appuntamenti di rilievo sul fronte macro e aziendale (l'unica società dell'indice S&P oggi ad annunciare la trimestrale è Costco Wholesale), gli investitori continueranno a concentrarsi sui mercati globali dopo la difficile giornata di ieri.

Intorno alle 13,15 il futures Dow Jones cede lo 0,07% così come il derivato sull'S&P 500 , mentre quello sul Nasdaq guadagna un marginale 0,04%.

Sull'obbligazionario i treasuries decennali cedono 1/32 e rendono il 2,223%, mentre i trentennali guadagnano 1/32 e rendono il 2,873%.


I titoli in evidenza:
BANCHE sotto osservazione dopo che la Fed ieri ha proposto dei requisiti di capitale aggiuntivi per le otto principali banche statunitensi con una stima che va dall'1% al 4,5% degli asset ponderati per il rischio. Per molte banche, tra cui CITIGROUP (C.N) e GOLDMAN SACHS (GS.N) si tratta dunque di rispettare dei requisiti di capitale più elevati rispetto agli standard internazionali. Durante il meeting della Fed ieri, il vice presidente della Banca centrale Usa, Stanley Fischer, ha detto che J.P. MORGAN avrebbe bisogno di oltre 20 miliardi di capitale aggiuntivo per rispettare i nuovi requisiti.


CITIGROUP (C.N) accantonerà nel bilancio del quarto trimestre 2,7 miliardi di dollari di spese legali, principalmente legate alle indagini sulle presunte manipolazioni del Libor, ma la terza banca Usa rimarrà "marginalmente"in utile. Lo ha detto ieri il Ceo Mike Corbat.


COSTCO WHOLESALE (COST.O) ha annunciato un utile per il primo trimestre di 496 milioni di dollari, pari a 1,12 dollari, sopra le attese di 1,09 dollari per azione grazie alla crescita dell evendite. Queste ultime sono salite, a parità di punti vendita, e escludendo la benzina, del 7%, più del 5,8% previsto dalla società di ricerca Consensus Metrix.


YUM BRANDS (YUM.N) ha tagliato per la seconda volta le stime di utile per l'anno a causa di una ripresa delle vendite in Cina più lenta delle attese.


BROADCOM (BRCM.O) ha rivisto leggermente al rialzo le previsioni sulle vendite del quarto trimestre e ha alzato il dividendo del 17% a 14 centesimi per azione. Il gruppo Usa dei semiconduttori e reti tlc ha annunciato inoltre l'autorizzazione per un buyback azionario da 1 miliardi per il prossimo anno.


NIKE (NKE.N) ha accusato tre ex designer di scarpe di avere rubato segreti commerciali a favore della concorrente tedesco Adidas (ADS.EQ) che lo scorso settembre ha annunciato l'arrivo dei tre designer nel nuovo studio a Brooklyn.
14 di 486 - 10/12/2014 15:55
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La Borsa americana apre in calo, condizionata dai timori sulla crescita in Cina, dal calo del prezzo del petrolio e dall'incertezza politica in Grecia. S&P500 -0,3%, Dow Jones -0,3% e Nasdaq -0,2%.

In Cina l'inflazione annuale a novembre è bruscamente scesa all'1,4%, dall'1,6% previsto in media dagli economisti. Su base mensile i prezzi al consumo hanno segnato una caduta di 0,2%, contro attese per una variazione nulla. L'indice dei prezzi alla produzione è sceso del 2,7%. I numeri odierni rafforzano i timori legati ad una discesa dei prezzi e offrono spazio alle autorità per varare ulteriori misure di stimolo all'economia.

Il cambio euro/dollaro è poco mosso a 1,238.

Il petrolio è tornato a scendere con decisione dopo che l'Opec ha corretto al ribasso le previsioni sui consumi di greggio nel 2015, portandoli al livello più basso degli ultimi 12 anni. L'organizzazione stima che la produzione dei suoi Paesi membri scenderà l'anno prossimo di 300mila barili al giorno a 28,9 milioni di barili: il mese scorso i Paesi dell'Opec hanno pompato circa 30 milioni di barili al giorno, pari al tetto massimo che il cartello si è fissato.
Il Brent è in ribasso dell'1,7% a 65,6 dollari al barile, il Wti perde il 2% a 62,5 dollari.

Scendono tutti i principali gruppi petroliferi, da Exxon (XOM.N) -1,6%, a Chevorn (CVX.N) -2%, a ConocoPhillips (CNP.N) -2%.

YumBrands (YUM.N), catena di ristorazione che opera attraverso vari marchi fra cui Kfc e Pizza Hut, perde il 5,4% dopo avere corretto al ribasso le previsioni di utile del 2014 a causa dell'andamento debole delle attività in Cina.

JP Morgan (JPM.N) perde lo 0,5%. Ieri il vice presidente della Fed, Stanley Fischer, ha detto che J.P. Morgan avrebbe bisogno di oltre 20 miliardi di dollari di capitale aggiuntivo per rispettare i nuovi requisiti di solidità patrimoniale.

Citigroup (C.N), in calo dello 0,4%, accantonerà nel bilancio del quarto trimestre 2014 circa 2,7 miliardi di dollari di spese legali, principalmente legate alle indagini sulle presunte manipolazioni del Libor, ma la terza banca Usa rimarrà "marginalmente" in utile. Lo ha detto ieri il Ceo, Mike Corbat.

CostcoWholesale (COST.O) sale del 3% dopo avere annunciato un utile per il primo trimestre di 496 milioni di dollari, pari a 1,12 dollari, sopra le attese di 1,09 dollari per azione, grazie alla crescita delle vendite.

Titan Machinery (TITN.O), società di macchinari per l'agricoltura e il giardinaggio, perde il 10% a seguito della revisione del ribasso delle stime di ricavi del 2015 a 1,85-2,0 miliardi. Dimezzate le previsioni sull'utile per azione a 0,10-0,30 dollari.


Nike (NKE.N) ha accusato tre ex designer di scarpe di avere rubato segreti commerciali a favore della concorrente tedesco Adidas,che lo scorso settembre ha annunciato l'arrivo dei tre designer nel nuovo studio a Brooklyn. Il titolo è invariato.
15 di 486 - 16/12/2014 16:13
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Wall Street in calo con l'S&P500 che perde lo 0,2% al pari del Dow Jones, il Nasdaq arretra dello 0,4% .

A novembre i nuovi cantieri aperti per edilizia residenziale sono scesi dell'1,6% rispetto al mese precedente, gli economisti si aspettavano un incremento del 3,1%.

Sempre a novembre, le richieste di nuovi permessi edilizi (un dato che anticipa l'avvio dei nuovi cantieri dei mesi successivi) sono scese del 5,2%, era previsto un calo del 2,5%.

Il dollaro si indebolisce nei confronti dell'euro che sale a 1,252, da 1,246 della chiusura precedente (-0,65%). La Bundesbank è intervenuta sul tema QE. Il presidente Jens Weidmann si è detto scettico sul programma di quantitative easing.

L'ulteriore calo del rublo e dei prezzi del petrolio allontanano gli investitori dagli asset più rischiosi.

Il Brent scende del 3,5% a 58,9 dollari al barile, nuovo minimo dal 2009.

In giornata il rublo è sceso a 79,9 contro il dollaro, da 66,2 di ieri (-21%), nonostante questa notte la banca centrale di Mosca abbia deciso un maxi-aumento del tasso di riferimento dal 10,5% al 17%. Ora il rublo perde il 9%)

Fra i titoli che si muovono, segnaliamo:

Boeing (BA.N) sale del 2,4%. La società ha annunciato un rafforzamento del piano di buy back a 12 miliardi di dollari e un aumento del dividendo trimestrale del 25%.

3M (MMM.N) sale dell'1%. La società dello scotch e dei post-it prevede di realizzare una crescita delle vendite a livello organico del 3-6% nel 2015, escluso l'effetto cambi, e ha annunciato l'aumento del dividendo per il primo trimestre del 20% a 1,026 dollari per azione.

Coca Cola (KO.N) -0,9% ha detto che non si aspetta che la crescita dell'utile per azione 2015 sia "molto diversa" da quella del 2014, considerando gli aggiustamenti per l'effetto cambio.

Tra i big di internet le variazioni sono modeste con Google (GOOG.O)
che arretra dello 0,2%. Poco mossa anche Facebook +0,1%.

Microsoft (MSFT.O) arretra dell'1,8% dopo il downgrade da parte di Bank of America a Underperform da Neutral con un target price a 47 dollari.

Si difendono i petroliferi con Exxon (XOM.N) che guadagna lo 0,2%, Chevron (CVX.N) guadagna lo 0,2%. Le adr di Lukoil cadono del 10,4% nella Borsa americana. Il wti cede il 2,5% a 54,49 dollari.

General Motors (GM.N) è in ribasso dell'1,7% a 30,50 dollari.
RBC Capital Markets ha tagliato il giudizio a Sector Perform da Outperform, abbassando il target price a 35 dollari da 41 dollari.
16 di 486 - 17/12/2014 12:42
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sugli indici di Wall Street sono in rialzo, facendo pensare a un avvio di seduta positivo.

L'agenda dei risultati trimestrali è scarna, ma presenta due nomi di peso, ovvero FedEx (FDX.N) e Oracle. (news)
Il calendario macroeconomico prevede i prezzi al consumo di novembre, la bilancia commerciale del terzo trimestre e le scorte settimanali di prodotti petroliferi dell'Eia. Attesa per il comunicato del Fomc della Federal Reserve al termine della riunione sulla politica monetaria.

Attorno alle 12,30 italiane, il futures sullo S&P 500 guadagna 8,50 punti (+0,4%), il derivato sul Nasdaq sale di 16,25 punti (+0,36%) e il contratto a marzo sul Dow Jones avanza di 63 punti (+0,34%).

Il mercato obbligazionario è in calo: il benchmark decennale perde 7/32 e rende il 2,09%.


Tra i titoli in evidenza oggi: Philips (PHIA.EQ) ha annunciato l'acquisizione del produttore di apparecchiature mediche VOLCANO (VOLC.O) per 1,2 miliardi di dollari.

Secondo alcune email trovate in documenti rubati da hackers, nell'estate scorsa i manager di LIONS GATE ENTERTAINMENT (LGF.N) tentarono di incontrare il Ceo diSony, Kazuo Hirai, per negoziare una fusione.

Il gruppo cinese QIHOO 360 TECHNOLOGY (QIHU.N) ha annunciato un investimento di 409 milioni di dollari in una joint venture con Coolpad Group.

La catena di negozi a basso prezzo THE PANTRY (PTRY.O), si legge sul Wall Street Journal, ha reclutato una banca d'affari per mettersi in vendita.

APOLLO GLOBAL MANAGEMENT (APO.N) ha creato una joint venture con la società di costruzioni australiana Leighton Holdings per la gestione del business dei servizi, sulla base di una valutazione degli asset di 880 milioni di dollari.

Il colosso del web cinese BAIDU (BIDU.O) ha confermato l'acquisto di una quota di Uber.

Un giudice di Oakland, inCalifornia, ha respinto una class action che accusava APPLE (AAPL.O) di pratiche monopolistiche nella musica digitale.
17 di 486 - 18/12/2014 13:36
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La Borsa degli Stati Uniti, che ieri ha messo a segno la migliore seduta del 2014, dovrebbe aprire ancora in rialzo, prima del dato sul mercato del lavoro, il future dell'indice S&P500 sale dell'1%.
Il petrolio tipo WTI rimbalza e si porta a 57,6 dollari il barile, un rialzo del 2% che potrebbe influenzare il segmento delle società petrolifere, ieri in forte recupero, nel preborsa Chevron (CVX.N) sale dell'1%, ConocoPhillips (COP.N) del 3% ed Exxon Mobil (XOM.N) del 2%.
L'euro si svaluta nei confronti del dollaro a 1,322 da 1,234 della chiusura. Il rublo rimbalza sul dollaro a 61,3 da 62,6 della chiusura, ieri la valuta russa è tornata ad apprezzarsi dopo 7 giorni consecutivi di ribasso. Stamattina il presidente Vladimir Putin ha detto che l'economia russa impiegherà due anni a riprendersi dal collasso del rublo

Alle 14.30 vengono diffuse le nuove richieste di sussidio di disoccupazione, il consensus si aspetta una conferma dei livelli della settimana precedente a 295.000.

Ieri sera la FED ha pubblicato un comunicato dai toni accomodanti rispetto alle attese, la banca centrale ha spiegato che la normalizzazione della politica monetaria, dopo la lunghissima stagione dei tassi poco sopra la zero, sarà gestita con prudenza, anzi, con "pazienza".
Il nuovo termine, giù utilizzato nel 2004, è compatibile con l'indicazione che i tassi resteranno bassi per un "considerevole periodo di tempo", un'espressione che non è stata tolta. Ben 15 membri del Fomc, su 17 partecipanti, ritengono che sia necessario aumentare i tassi il prossimo anno, ma nel corso della conferenza stampa il governatore Janet Yellen ha fatto capire che i tassi non saranno toccati nelle prossime 2 riunioni (gennaio e marzo), il primo rialzo sarà di sicuro annunciato quando è prevista la conferenza stampa post comunicato.


Nike (NKE.N) sale dell'1% nel preborsa, stasera a mercato chiuso la società dell'abbigliamento sportivo diffonde i dati del trimestre: gli analisti si aspettano mediamente un utile per azione di 70 centesimi di dollaro, con ricavi pari a 7,15 miliardi di dollari. Il margine lordo dovrebbe posizionarsi intorno a 45,4%, in miglioramento dal 43,9% del secondo trimestre di un anno fa. A livello di area geografica, è atteso crescita in Nord America, nell'Europa Occidentale, nell'Europa Orientale ed in Cina, solo il Giappone dovrebbe registrare un lieve calo.

Oracle (ORCL.N) è in rialzo del 5% nel preborsa. Il gruppo dei software per la gestione di aziende e grandi organizzazioni ha comunicato di aver chiuso il trimestre con un incremento dei ricavi del 3,5% anno su anno a 9,60 miliardi di dollari, 300 milioni meglio delle aspettative del consensus. La cruciale divisione cloud ha registrato un boom dei ricavi da servizi: +45% a 0,51 miliardi.

Rite Aid (RAD.N), catena di drogherie e parafarmacie, sale del 7% nel preborsa dopo aver annunciato che nel trimestre passato i ricavi a parità di perimetro sono saliti del 5,4%, i ricavi totali sono saliti del 5,2% a 6,65 miliardi di dollari.
18 di 486 - 19/12/2014 13:20
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
I futures sull'azionario Usa preannunciano un avvio positivo per Wall Street che già ieri aveva visto l'S&P 500 registrare la migliore 'due giorni' degli ultimi tre anni.

Il mercato continua a focalizzarsi sul comunicato della Fed di mercoledì in cui la banca centrale abbandonava l'intenzione di mantenere i tassi attuali "per un considerevole periodo di tempo" aprendo quindi a un rialzo seppur con un approccio "paziente".

Ieri il Dow Jones ha guadagnato il 2,43%, l'S&P 500 il 2,40%, il Nasdaq il 2,24%.

Alle 13 il futures Dow Jones sale dello 0,37%, quello S&P 500 dello 0,27%, quello sul Nasdaq dello 0,29%.

Sull'obbligazionario i treasuries decennali sono piatti e rendono poco sopra il 2,20%, mentre i trentennali cedono 12/32 rendendo il 2,831%.


I titoli in evidenza: XEROX (XRX.N) ha annunciato l'accordo per la cessione della divisione di outsourcing IT alla francese Atos per 1,05 miliardi di dollari. Il titolo nel dopo borsa è salito del 4%. (news)
METLIFE (MET.N) è stata classificata dai regolatori Usa come troppo grande per fallire e quindi dovrà soddisfare requisiti patrimoniali extra. (news)
Paulson & Co ha acquistato una quota in SALIX PHARMACEUTICALS (SLXP.O) secondo alcune fonti vicine alla situazione che però non hanno specificato l'entità. (news)
DUPONT (DD.N) registrerà nel quarto trimestre un onere pre tasse di 315 milioni circa legato allo spinoff del business della chimica e ad altre misure di ristrutturazione. Il titolo ha ceduto l'1,2% nel dopo borsa. (news)
RED HAT (RHT.N) ha migliorato le stime sull'intero esercizio dopo aver annunciato ricavi e utili trimestrali sopra le attese. Il Cfo Charles Peters andrà in pensione nei prossimi 12 mesi. Il titolo è salito del 10,6% nel dopo borsa. (news)
19 di 486 - 23/12/2014 16:39
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La Borsa americana si muove in rialzo e ritocca ulteriormente all'insù i massimi storici con gli indici Dow Jones (+0,3%) e S&P500 (+0,2%). Il Nasdaq è invariato.

Un'ondata di ottimismo pervade i mercati dopo il dato sulla fortissima crescita dell'economia americana nel terzo trimestre 2014: il dato corretto mostra un Pil salito del 5%, contro il +3,9% della prima rilevazione e il +4,3% delle attese.

Sempre nel terzo trimestre i consumi degli americani sono saliti del 3,2%, contro stime di +2,5%. Meglio del previsto la fiducia dei consumatori: a dicembre si è assestata (indice dell'Università del Michigan) a 93,6 contro attese a 93,5.

Il dollaro si rafforza a 1,216 contro l'euro, da 1,223 della chiusura di ieri sera.

Fra i grandi nomi dell'economia americana, Boeing (BA.N) sale dello 0,8%, Caterpillar (CAT.N) avanza dell'1%.

Guadagnano Microsoft (MSFT.O) +1,1%, Google (GOOGL.O) +0,4% e Ibm (IBM.N) +0,2%.

Si mette in luce HewlettPackard (HPQ.N) con un rialzo dell'1,2%.

Avanzano i titoli dell'industria automobilistica: Ford (F.N) +0,9%, General Motors (GM.N) +1%.

Prosegue la caduta di Gilead (GILD.O) , in ribasso del 3,4% dopo ieri ha perso il 14% in seguito all'esclusione del suo farmaco contro l'epatite C dalla lista dei farmaci rimborsati dalle assicurazioni.
Sono positive le banche: Citigroup (C.N) +0,8%, Bank of America (BAC.N) +0,8%.

Fra i social network, salgono Linkedin +1,5% e Twitter (TWTR.N) +1,3%, arretra Facebook (FB.O) -0,3%.
20 di 486 - 23/12/2014 16:41
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
La fiducia dei consumatori statunitensi è balzata a dicembre sui livelli più alti in quasi sette anni grazie a benzina meno cara e a migliori prospettive per occupazione e salari.

L'indice ThomsonReuters/Università del Michigan di dicembre, in lettura finale, si è attestato a 93,6, i massimi da gennaio 2007; si tratta dell'ultimo di una serie di rialzi iniziati ad agosto.

Il dato è superiore agli 88,8 del mese precedente - anche se inferiore alla prima lettura di 93,8 - e oltre la mediana delle stime di 93,5 degli economisti interpellati da Reuters.

Il barometro delle attuali condizioni economiche registrato nell'indagine è salito a 104,8 da 102,7 di novembre a fronte di attese per 105,1.

In salita anche le attese dei consumatori, a 86,4 da 79,9 di novembre e sopra la previsione di 85.
486 Commenti
1     ... 
Titoli Discussi
DOWI:DJI 34,300 -1.6%
Dow Jones Industrial Average
Dow Jones Industrial Average
Dow Jones Industrial Average
Indici Internazionali
Australia -0.9%
Brazil -3.1%
Canada -1.3%
France -2.2%
Germany -2.1%
Greece -1.7%
Holland -1.9%
Italy -2.1%
Portugal -1.1%
US (DowJones) -1.6%
US (NASDAQ) -2.8%
United Kingdom -0.5%
Rialzo (%)
BIT:BFC 3.20 24.0%
BIT:ESAU 4.14 19.0%
BIT:WEB 3.52 12.8%
BIT:GEL 1.81 10.4%
BIT:DAN 25.35 8.8%
BIT:DANR 16.78 7.4%
BIT:CBB 1.28 6.7%
BIT:PRM 1.03 5.9%
BIT:EVK 27.72 4.3%
BIT:LMG 1.40 3.7%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20210929 01:15:01