Gentile Clienti, Vi informiamo che il servizio di streaming relativo a BTP/ MOT e' stato temporaneamente sospeso, esso sara' reintegrato quanto prima, ci scusiamo per il disagio.


Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Intesa San Paolo (ISP)

- Modificato il 03/8/2019 14:02
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Intesa Sanpaolo SpaGrafico Storico: Intesa Sanpaolo Spa
Grafico IntradayGrafico Storico

 

INTESA SAN PAOLO CON GRAFICI AFTER HOURS





https://www.intesasanpaolo.com/



Lista Commenti
5313 Commenti
 ...   7   ... 
121 di 5313 - 09/2/2018 09:11
DALLAFRANC N° messaggi: 143 - Iscritto da: 07/2/2012
Eccomi rientrato..!
122 di 5313 - Modificato il 10/2/2018 12:48
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Intesa vs Unicredito

Ma che bel derby

Gli investitori hanno apprezzato i conti 2017 delle due banche. Se Messina conferma la strategia da wealth management company, Mustier recupera terreno spingendo sulle commissioni. Sfida anche sulla qualità degli asset, dove enrambi puntano ad avere un npe ratio molto inferiore al 10%.

INTESA
6lo0o

UNICREDIT
6lo0s
123 di 5313 - 14/2/2018 14:52
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Il Mib a chiuso il gap occio allo strappo heheh
124 di 5313 - 14/2/2018 16:03
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Eccolo !! Brigtwater scappaaaa !! Hihihihi
126 di 5313 - 21/2/2018 14:51
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Gros-Pietro: fusioni? Intesa è a posto così

Il presidente ha congelato le ipotesi su nuove operazioni di m&a per l'istituto, ma non le ha escluse per altre banche a patto che sia chiara la gestione dei non performing loans. Definitive le linee guida sui premi dei nuovi bond in yen

di Marco Sasso

Intesa Sanpaolo nega la necessità di nuove mosse in termini di fusioni/acquisizioni. "Noi, come si dice a poker, siamo serviti", ha affermato oggi il presidente Gian Maria Gros-Pietro in occasione del comitato esecutivo dell'Abi.

A livello generale è comunque "difficile prevedere i tempi", ha spiegato Gros-Pietro, "ma l'esperienza insegna che quando due o più banche si vogliono aggregare bisogna vedere cosa pensa il regolatore in termini di fabbisogno di capitale. Il mercato poi vuole sapere quali saranno le conseguenze. E' importante che ci sia un pronunciamento sulla gestione dei non performing loans e sul fabbisogno di capitale".

La proposta della Commissione Europea, ha aggiunto il presidente di Intesa Sanpaolo , e la revisione dell'Addendum della Bce "sono cose che vanno bene. Mi sembra importante vedere anche come si muoveranno le designazioni della Commissione Europea". Mentre per quanto riguarda le prospettive per quest'anno, Gros-Pietro ha parlato di "un anno importante, di svolta, che comincia con un'atmosfera positiva per la situazione economica generale. La crescita è avviata, è di carattere strutturale, cosa che rende più facilmente attuabili operazioni bancarie che comunque richiedono tempo".

Nel frattempo sono giunte le indicazioni finali riguardanti la nuova emissione di obbligazioni Intesa Sanpaolo denominate in yen e suddivise in quattro tranche, operazione che ha preso il via settimana scorsa con l'incarico affidato a Barclays, Daiwa, Mizuho e Nomura, nell'ambito del programma Euro Medium Term Note da 70 miliardi di euro dell'istituto. La guidance finale è di 26 punti base sul tasso swap dal lato dell'offerta per la tranche a 3 anni, di 36 punti base per quella a 5 anni, di 53 punti base per la tranche decennale e di 55 punti base per il bond a 15 anni.

Si ricorda che il pricing delle obbligazioni, che saranno scambiate sul mercato pro-bond di Tokyo e alla Borsa di Lussemburgo, è atteso per domani. Mentre il rating atteso per l'operazione è Baa1 da parte dell'agenzia Moody's, BBB da Standard&Poor's e Fitch e BBBH da parte di Dbrs. In linea con le vendite sul mercato, a Piazza Affari attualmente il titolo Intesa Sanpaolo cede lo 0,66% a 3,06 euro.
6pkxm
https://www.milanofinanza.it
127 di 5313 - 21/2/2018 16:48
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Forzaaaaaaa volaaaa hihihi
128 di 5313 - 22/2/2018 13:18
caccamo1 N° messaggi: 515 - Iscritto da: 29/3/2017
0
giphy.gif
129 di 5313 - 22/2/2018 13:19
caccamo1 N° messaggi: 515 - Iscritto da: 29/3/2017
0
giphy.gif
130 di 5313 - 22/2/2018 13:20
caccamo1 N° messaggi: 515 - Iscritto da: 29/3/2017
0
giphy.gif
131 di 5313 - 22/2/2018 13:20
caccamo1 N° messaggi: 515 - Iscritto da: 29/3/2017
0
giphy.gif
132 di 5313 - 22/2/2018 18:33
marco_74 N° messaggi: 8 - Iscritto da: 12/4/2013
Se scende sotto 3.01 - 3.00 è un'ottimo acquisti, buoni i dividendi....
133 di 5313 - 23/2/2018 16:17
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Cda approva bilancio con dividendo a 0,20 in aumento rispetto al 2017:)
134 di 5313 - 23/2/2018 16:18
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Intesa Sanpaolo: da Cda ok a bilancio Fonte: MF Dow Jones (Italiano) Il Cda di Intesa Sanpaolo ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017, che registrano un risultato netto pari a 4.882 milioni di euro per la capogruppo (1.760 milioni di euro nel 2016, 1.680 milioni riesposto per le operazioni societarie intervenute nel 2017) e a 7.316 milioni di euro a livello consolidato (3.111 milioni di euro nel 2016). L'approvazione del progetto di bilancio d'esercizio, informa una nota, include quella della proposta di destinazione dell'utile dell'esercizio e distribuzione di riserve, che recepisce la proposta già formulata dal Cda in occasione dell'approvazione dei risultati al 31 dicembre 2017 e resa nota al mercato il 6 febbraio scorso. Pertanto, verranno sottoposti all'approvazione dell'assemblea ordinaria, prevista per il prossimo 27 aprile, il bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2017 e la distribuzione cash di 20,3 centesimi di euro per azione ordinaria e 21,4 centesimi per azione di risparmio, al lordo delle ritenute di legge. Più precisamente, la proposta del Consiglio prevede la distribuzione cash di 3.419.089.656,81 euro, risultante da un importo unitario di 20,3 centesimi di euro per ciascuna delle 15.859.786.585 azioni ordinarie e di 21,4 centesimi di euro per ciascuna delle 932.490.561 azioni di risparmio; non verrà peraltro effettuata alcuna distribuzione alle azioni proprie di cui la banca si trovasse eventualmente in possesso alla record date. La distribuzione cash, se approvata dall'assemblea, avrà luogo a partire dal giorno 23 maggio 2018 (con stacco cedole il 21 maggio e record date il 22 maggio). com/cce (END) Dow Jones Newswires February 23, 2018 09:08 ET (14:08 GMT) Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl.
135 di 5313 - 25/2/2018 10:41
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Intesa Sanpaolo, Guzzetti: piano impegnativo ma credibile

Giuseppe Guzzetti è il presidente della Fondazione Cariplo, uno dei principali azionisti di Intesa Sanpaolo

Sembrano essere piaciuti molto al presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, i conti e il piano industriale di Intesa Sanpaolo. Fondazione Cariplo è uno dei principali azionisti della banca, con il 4,836% del capitale, dietro solo a Compagnia San Paolo che detiene l'8,252% e BlackRock che possiede il 5,010%.

"Come Fondazione Cariplo siamo molto soddisfatti e ancora una volta l'amministratore delegato dimostra di avere in mano la banca, di sapere dove porre gli obiettivi all'interno della banca, realizzabili e credibili", ha dichiarato Guzzetti mostrandosi piacevolmente sorpreso anche dal dividendo, aumentato rispetto alla previsione del 2018.

"C'è un nuovo piano industriale di Intesa Sanpaolo molto impegnativo che però noi riteniamo sia un piano credibile e non sia fumo", ha specificato Guzzetti.

6qzya
136 di 5313 - 27/2/2018 14:52
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Intesa pronta per le polizze online. Fioravanti: «Saremo la quarta compagnia nel danni»

di Laura Galvagni

L’ulteriore sviluppo della divisione Insurance di Intesa Sanpaoloè uno dei passaggi cruciali del nuovo piano strategico varato da Ca’ de Sass il 6 febbraio scorso. E per generare nuova crescita l’attenzione, consolidata la posizione nel comparto Vita che proseguirà la propria strategia multiramo e nelle unit linked con protezione, è tutta concentrata sul Danni. Tanto che l’obiettivo è particolarmente ambizioso: «Puntiamo a 2,5 miliardi di euro di premi complessivi al 2021. Intendiamo diventare la quarta compagnia del paese nel Danni e in particolare la prima nel non motor retail», ha spiegato in questo colloquio con Il Sole 24 Ore Nicola Maria Fioravanti, responsabile della divisione.

All’ascesa dovrebbero contribuire diversi fattori. Innanzitutto una maggiore penetrazione sul canale bancario: «Intesa Sanpaolo ha 12 milioni di clienti, di cui 2 milioni assicurati con noi, si tratta di poco meno del 17%. Evidentemente qui ci sono importanti spazi di crescita». Non solo, la divisione Insurance è pronta a guardare anche fuori dal perimetro di gruppo: «Dobbiamo pensare di lavorare anche in un’ottica più innovativa, per esempio sviluppando una piattaforma digitale, un canale diretto». In altre parole, la divisione sta considerando la possibilità di vendere polizze online. E per farlo è possibile che venga costituita una società dedicata: «questo è un tema sul quale faremo delle valutazioni», ha sottolineato Fioravanti. Le più grandi compagnie assicurative hanno già dato vita a progetti simili qualche anno fa, basti ricordare le varie Direct Line, Genertel, Genialloyd piuttosto che Linear. Un asset come questo appare dunque indispensabile per dare linfa agli ambiziosi progetti. L’intenzione, d’altra parte, «è quella di raggiungere anche una clientela extra-captive» e il modo più semplice appare quello della piattaforma digitale.

In ragione di questo «andrà aggiornato anche il nostro portafoglio prodotti». Sulla scorta di ciò il prossimo giugno verrà «proposta una nuova modalità di offerta: il prodotto ombrello», ha spiegato il manager. L’idea è quella di servire, in maniera più ampia, la clientela retail e in virtù di ciò di garantire la possibilità ai sottoscrittori di tutelare il proprio patrimonio. «Il nuovo prodotto assicurativo consentirà al cliente di acquistare, togliere, aggiungere e modificare diverse garanzie e servizi a seconda dell’esigenza e del momento», ha aggiunto Fioravanti. L’evoluzione porterà con sé la necessità di fare formazione: «Abbiamo un programma di formazione per 30 mila colleghi, per farli diventare esperti della tutela». Al servizio di questo progetto verranno integrati 200-220 specialisti che avranno il compito di preparare il personale per lo sviluppo commerciale del ramo Danni. Più in generale saranno 500 le forze nuove che irrobustiranno la divisione Insurance. Un numero rilevante funzionale al fatto che la crescita futura avrà bisogno di forze adeguate per gestire la nuova mole di premi.

Una mole «che crescerà in maniera graduale», ha spiegato Fioravanti. Intanto alla spalle c’è «il successo del precedente business plan che ha dato grande soddisfazione al Gruppo Intesa Sanpaolo e che ha creato una realtà che, solo sul piano del business assicurativo, vale l’11% del risultato lordo ma arriva a pesare fino al 25% se si sommano anche le commissioni legate alla distribuzione dei prodotti», ha commentato Fioravanti. La divisione Insurance, d’altra parte, ha chiuso il bilancio 2017 con 150 miliardi di masse gestite, 22,5 miliardi di premi lordi nel vita, 431 milioni di produzione lorda nel danni e un utile netto di 639 milioni. Risultati raggiunti grazie a una crescita media annua del 5% dei ricavi e del 6% dei profitti a partire dal 2014. Questo ha fatto sì che la realtà diventasse la prima compagnia nel mercato assicurativo in Italia, in particolare la prima nel vita e la prima nel danni sul canale bancassurance, forte peraltro di una solidità patrimoniale che si traduce in un indice di Solvency II secondo la formula standard pari al 236%. Ciò a fronte di un combined ratio che si posiziona su livelli di eccellenza: il 77%, complice un loss ratio del 27%. Frutto anche del fatto che tutte le polizze auto hanno la scatola nera incorporata.
878038-k5lC--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg
http://www.ilsole24ore.com/
137 di 5313 - 27/2/2018 15:26
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Raddoppiareeeeeeeeee
138 di 5313 - 16/3/2018 11:15
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Zitta zitta sta salendo heheh
139 di 5313 - 21/3/2018 10:45
ENZOMASSIMI N° messaggi: 774 - Iscritto da: 28/2/2012
Segnalo titolo sogefi pronto al rialzo esplosivo
140 di 5313 - 23/3/2018 14:56
ken0782 N° messaggi: 1399 - Iscritto da: 26/10/2017
Su è giù su e giù hihihi
5313 Commenti
 ...   7   ... 
Titoli Discussi
BIT:ISP 1.70 2.9%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedi a ADVFN
Registrati ora

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20221001 06:10:24