Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Ivs Group (IVS)

- Modificato il 27/5/2017 15:33
GIOLA N° messaggi: 25965 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Ivs GroupGrafico Storico: Ivs Group
Grafico IntradayGrafico Storico

 

Prendiamo un buon caffè?







Lista Commenti
149 Commenti
 ...   6  
101 di 149 - 07/8/2015 16:18
gmazzon1 N° messaggi: 916 - Iscritto da: 02/8/2012
Secondo voi può salire?
102 di 149 - 07/8/2015 16:19
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Riepilogo prossimi CdA dal: 06/08/2015
Summary of the next Boards of Directors as of: 06/08/2015
Data/Intervallo Società Evento Segmento Mercato
Date/Interval Company Event Segment MKT
27/08/2015 - IVS GROUP Relazione Semestrale SMTA MTA
103 di 149 - 07/8/2015 16:20
gmazzon1 N° messaggi: 916 - Iscritto da: 02/8/2012
Speriamo che siano bei dati
104 di 149 - 10/8/2015 12:13
franzl47 N° messaggi: 94 - Iscritto da: 21/3/2015
Buon giorno

intanto oggi si scende un bel po...

beccato che non e' riuscito a superare il " 8 "


oggi ce uno che ne vuole vendere oltre 200.000 Warrant a 0,084 ; un ottimo prezzo per chi ne vole ancora saltare sul treno prima che si parte sul serio....


io ci sono e ho il bilietto cia in tasca, verso settembre si parte....
105 di 149 - 19/8/2015 16:05
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Ancora una settimana e poi vedremo i numeri della semestrale,speriamo che il caldo di quest'estate abbia fatto impennare il consumo di bibite e acqua dei loro distributori automatici ;-D
106 di 149 - 27/8/2015 09:20
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Oggi è il gran giorno...speriamo bene....
107 di 149 - Modificato il 15/9/2015 16:07
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Numeri niente male direi....

COMUNICATO STAMPA
Granducato del Lussemburgo, 27 agosto 2015.
Il Consiglio di Amministrazione di IVS Group S.A. (Milano: IVS.MI), riunitosi il 27 agosto 2015, sotto la presidenza di
Cesare Cerea, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015, che evidenzia
l’importante crescita dei risultati del gruppo.
Highlights
Fatturato consolidato pari a Euro 173,4 milioni, in crescita, del 7,9% rispetto a giugno 2014 (Euro 160,7 milioni).
EBITDA Adjusted1: Euro 41,2 milioni, in aumento del 25,8% rispetto a giugno 2014 (Euro 32,8 milioni), con
un’incidenza del 23,7% sul fatturato (da 20,5%).
Utile netto di Gruppo pari a Euro 8,5 milioni (dopo utili di terzi per 0,5 milioni), in netto miglioramento rispetto al risultato
di Euro 0,6 milioni del primo semestre 2014. In crescita anche l’utile netto rettificato, pari a Euro 8,0 milioni (dopo utili
di terzi per Euro 0,5 milioni), rispetto a Euro 2,8 milioni a giugno 2014.
Posizione finanziaria netta: Euro -207,5 milioni, da Euro -218,4 milioni al 31 dicembre 2014, in miglioramento di Euro
10,9 milioni, dopo investimenti tecnici, acquisizioni e dividendi per complessivi Euro 27,5 milioni.
Perfezionate nel corso del primo semestre 9 nuove acquisizioni per un valore di circa Euro 13,3 milioni.
IVS Group S.A. è il leader italiano e terzo operatore in Europa nella gestione di distributori automatici e semiautomatici
per la somministrazione di bevande calde, fredde e snack (vending). L’attività si svolge principalmente in Italia (85% del
fatturato), in Francia, Spagna e Svizzera, con circa 154.000 distributori automatici e semiautomatici, una rete di 77 centri
logistici e 2.200 dipendenti e collaboratori. IVS Group serve più di 15.000 aziende ed enti e 15 milioni di consumatori,
con circa 700 milioni di erogazioni all’anno.
Andamento della gestione
Il fatturato consolidato nei primi sei mesi del 2015 ammonta ad Euro 173,4 milioni (di cui Euro 160,2 milioni derivanti dall’attività
caratteristica del vending), con un incremento del 7,9% rispetto ai 160,7 milioni al 30 giugno 2014 (di cui Euro 148,1 milioni nel
vending).
I ricavi aumentano del 7,7% circa sul mercato italiano e del 30,8% su quello spagnolo, calano del 3,1% su quello francese e
crescono del 7,9% in Svizzera (di dimensione assoluta ancora limitata). In crescita anche il fatturato dell’attività di gestione moneta
(divisione Coinservice: +1,5%).
L’aumento dei ricavi del vending nel primo semestre, in Italia e in Spagna, deriva principalmente dal consolidamento delle
acquisizioni realizzate nel corso del 2014, ben supportato anche dall’incremento del prezzo medio delle erogazioni, salito dell’1,1%,
circa, a 45,52 centesimi di Euro.
In progressiva diminuzione, nei diversi mesi, il calo dei volumi a perimetro costante, dal -2,8% del primo trimestre, al -0,6% nel
secondo trimestre, portando il dato complessivo del semestre a -1,7%, rispetto all’analogo periodo del 2014.
Da notare che, al netto di alcune permute di rami d’azienda fatte per ottimizzare la logistica nel contesto di acquisizioni realizzate nel
Sud Italia, il calo dei volumi a perimetro costante è concentrato quasi esclusivamente nel segmento OCS, area nella quale IVS sta
sviluppando l’attività di vendite on-line tramite la partecipata al 50% (pertanto non consolidata integralmente) Cialdamia Srl.
Durante i primi sei mesi del 2015 sono state perfezionate 9 nuove acquisizioni di rami d’azienda in Italia, per un Enterprise Value di
circa Euro 13,3 milioni, con effetto sul fatturato del periodo, calcolato dalla data dell’acquisizione, di circa Euro 3.0 milioni.
In forte aumento, +25,8%, l’EBITDA Adjusted consolidato nei primi sei mesi del 2015, salito da circa Euro 32,8 milioni a Euro 41,2
milioni. L’aumento dell’EBITDA dipende sia dall’ottimizzazione delle acquisizioni effettuate nel 2014, la cui integrazione nel gruppo si
realizza gradualmente in 10-12 mesi, sia dai risparmi realizzati sui costi operativi (acquisti, personale, servizi), la cui incidenza
complessiva è scesa nel confronto semestrale dal 79,6% del fatturato al 76,2%, facendo aumentare l’incidenza dell’EBITDA sul
fatturato al 23,7% circa, dal precedente 20,5%.
L’Utile netto di gruppo nei primi tre mesi è pari a circa Euro 8,5 milioni (dopo utili di terzi per Euro 0,5 milioni), rispetto a Euro 0,6
milioni del primo semestre 2014. Il risultato netto include alcune poste contabili o non ricorrenti. Tra i proventi finanziari, Euro 2,1
milioni, sotto la voce “variazione derivati”, dovuti alla variazione negativa del prezzo dei warrant IVS convertibili in azioni IVS Group,
emessi nel 2011 all’atto della quotazione della società; include inoltre altri costi non ricorrenti, per complessivi Euro 1,6 milioni. Al
1 L’‘‘EBITDA Adjusted’’ è pari al risultato operativo incrementato degli ammortamenti, svalutazioni, costi non ricorrenti ed
eccezionali per natura.
________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
netto del saldo di tali voci, l’utile netto rettificato del periodo è pari a Euro 8,0 milioni (dopo gli utili di terzi), in forte aumento dai
precedenti Euro 2,8 milioni.
La Posizione finanziaria netta, negativa per Euro 207,5 milioni, da Euro -218,4 milioni al 31 dicembre 2014, evidenzia un
miglioramento di Euro 10,9 milioni, dopo pagamenti nel semestre per investimenti tecnici netti e per acquisizioni pari
complessivamente a Euro 22,5 milioni e considerati Euro 5,0 milioni di dividendi. La posizione finanziaria comprende un valore
negativo relativo ai warrant convertibili in azioni IVS Group pari a circa Euro 1,9 milioni, mentre esclude il residuo del credito IVA pari
a Euro 6,6 milioni.
Altri fatti di rilievo dopo il 30 giugno 2015 e previsioni per l’intero esercizio
Dopo un 2014 caratterizzato, soprattutto in Italia, da forti cali dei volumi nel settore vending, dovuti all’aumento dell’IVA e alle cattive
condizioni climatiche dell’estate 2014, la prima parte del 2015 ha registrato un favorevole cambiamento dello scenario precedente,
cambiamento che prosegue visto il graduale miglioramento del trend registrato nei primi sei mesi del 2015 e l’inizio del terzo
trimestre, caratterizzato in Italia da condizioni climatiche favorevoli in particolare al consumo di bevande.
IVS Group può beneficiare sia degli ingenti investimenti fatti in passato, anche in difficili condizioni di mercato, sia della capacità di
ottimizzare, in tempi relativamente brevi (10/12 mesi), le performance dei rami d’azienda acquisiti.
La strategia di crescita per vie esterne resta dunque focalizzata su nuove acquisizioni, in un settore tuttora altamente frammentato e
caratterizzato da numerose piccole e medie aziende in fase di passaggio generazionale, la cui integrazione nel gruppo IVS può
generare importanti ritorni sul capitale investito, grazie a rilevanti sinergie su costi e ricavi.
Da notare che le acquisizioni potranno essere finanziate, almeno in parte, anche mediante l’utilizzo di azioni proprie. A tale
proposito, a inizio agosto 2015, è stato effettuato il pagamento dell’acquisto di quote di minoranza di CSH Srl (divisione Coinservice)
perfezionato il 26 giugno 2015 per un valore di circa Euro 2,4 milioni, utilizzando azioni proprie IVS Group, ottimizzando così
l’impatto finanziario degli impegni assunti nel 2011, all’atto dell’acquisto della divisione Coinservice.
Per quanto riguarda lo sviluppo per vie interne, l’azione del management si è focalizzata da un lato sul contenimento e
sull’ottimizzazione dei costi, sfruttando anche le sinergie realizzabili con i rami d’azienda acquisiti e aumentando così l’efficienza
della rete logistica esistente, dall’altro nell’individuare e sviluppare sempre nuove soluzioni che possano aumentare le vendite.
IVS conferma in questo la propria leadership nel mercato europeo del vending, sperimentando costantemente soluzioni proprietarie
e facendo innovazione. Azioni che consentono di erogare il miglior servizio ai clienti e quindi di massimizzare il ritorno dall’attività
(come ben attesta il continuo incremento del prezzo medio per erogazione). Nel primo semestre è stata avviata con successo
l’installazione dei nuovi distributori automatici dotati di tecnologia innovativa; è inoltre stata diffusa al pubblico la nuova app di
pagamento tramite telefono mobile, CoffecApp, rilasciando negli shop di Android ed IOS la prima versione consumer del software,
incrementando così ulteriormente la gamma e la sperimentazione di servizi IVS ad alto valore aggiunto.
La strategia finanziaria del gruppo e la sua capacità di generare un elevato cash-flow operativo saranno orientate a supportare lo
sviluppo delle quote di mercato, mantenendo una adeguata flessibilità e disponibilità di cassa per fronteggiare tutte le opportunità in
termini di acquisizioni. Al contempo – considerato lo scenario di liquidità e di tassi di interesse più favorevole rispetto a quello del
2013/2014, allorquando la società ha emesso 250 milioni di Euro di obbligazioni – la società sta attentamente valutando, pur nella
elevata volatilità dei mercati, le diverse opzioni disponibili per ridurre l’incidenza degli oneri finanziari. Ad oggi, la società ha
riacquistato Euro 6.0 milioni delle proprie obbligazioni, utilizzando cassa disponibile.
* * *
Il comunicato stampa è consultabile anche sul sito internet aziendale: www.ivsgroup.it o www.ivsgroup.lu / sezione investor relations. Sul sito internet è inoltre
pubblicata l’intera relazione al 30 giugno 2015, che è altresì stata depositata presso la sede legale e presso Bourse de Luxembourg.
I risultati al 30 giugno 2015 saranno presentati in Conference Call il 31 agosto 2015 , ore 15.30 (CET) (per partecipazione contattare investor.relations@ivsgroup.it).
Si allegano i principali prospetti contabili consolidati al 30 giugno 2015 di IVS Group S.A.
Contatti
Marco Gallarati
investor.relations@ivsgroup.it
+39 335 6513818
108 di 149 - 15/9/2015 21:41
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Nella stazione Puerta de Atocha di Madrid è 14 volte Your Best Trip!

IVS Iberica, divisione spagnola di IVS Group, ha installato nella stazione ferroviaria di Puerta de Atocha di Madrid 14 corner ristoro Your Best Break. I milioni di viaggiatori in transito per la capitale spagnola potranno così ristorarsi con prodotti di prima scelta e con un caffè di qualità italiana. E anche per loro il viaggio sarà the best trip, o meglio: el mejor viaje!

IVS Italia Spa si fa bella in vista del Giubileo straordinario della misericordia

Nel quadro del Giubileo straordinario della misericordia, il cui inizio è previsto per l’8 dicembre 2015, IVS Italia sta effettuando un restyling di tutte le proprie postazioni in servizio nella metropolitana di Roma, per accogliere al meglio le migliaia di visitatori in transito per la Capitale. In alcuni corner sono stati posizionati dei nuovi distributori, in altri ancora sono state realizzate delle nuove strutture esterne. Per questo evento di portata storica, un partner d’eccezione sarà sponsor di IVS Italia Spa: Coca-Cola, perché il nostro "best break” possa diventare un "best drink"!
109 di 149 - 01/10/2015 13:16
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Se non sale l'azione,anche il warrant resta al palo....
110 di 149 - 07/10/2015 08:52
GIOLA N° messaggi: 25965 - Iscritto da: 03/9/2014
IVS Group, un'acquisizione nel Sud Italia

IVS Group ha comunicato di aver acquisito, tramite la controllata IVS Italia, il ramo di azienda vending di Guccione, azienda operante nel Sud Italia (nelle regioni Basilicata e Calabria) con un fatturato di poco superiore ai 2 milioni di euro. Il prezzo provvisorio delle attività acquisite è pari a circa 2 milioni di euro. Il valore finale dell’operazione sarà determinato al termine del periodo di controllo previsto dal contratto di acquisto.

3xsu
111 di 149 - 08/10/2015 12:03
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Almeno negli ultimi giorni si stanno muovendo sia l'azione che il warrant...speriamo salgano
112 di 149 - 13/10/2015 09:34
GIOLA N° messaggi: 25965 - Iscritto da: 03/9/2014
IVS Group delibera emissione bond

IVS Group ha approvato l'emissione di obbligazioni a tasso fisso "senior unsecured" fino a un ammontare di 240 milioni di euro, che saranno offerte a investitori qualificati e al pubblico in Lussemburgo e in Italia. L'offerta avrà luogo tra l'inizio e la metà di novembre 2015. Le obbligazioni avranno un interesse a tasso fisso, non superiore al 4,5%, pagabile annualmente in via posticipata. I bond saranno rimborsati alla scadenza del settimo anno dall'emissione. La società intende utilizzare i proventi netti dell'offerta, insieme a linee di credito e cassa disponibili, per riacquistare, rimborsare o far rimborsare obbligazioni in circolazione per nominali 250 milioni di euro 7,125% senior secured emesse dalla controllata IVS, per un ammontare pari a non meno di 200 milioni sul totale del valore nominale delle obbligazioni esistenti.


113 di 149 - 13/10/2015 13:33
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
MARKET TALK: Ivs, Equita conferma rating buy 13/10/2015 13:12 - MF-DJ

MILANO (MF-DJ)--Equita Sim conferma il rating buy su Ivs, con target price di 10 euro, dopo che l'azienda ha annunciato il rifinanziamento del debito. L'operazione, segnalano gli esperti, e razionale e permette al gruppo di finanziarsi a tassi ragionevoli. In via preliminare, gli esperti credono che l'impatto quantitativo, rispetto alle loro stime, possa essere positivo a singola cifra sull'Eps 2017. Ivs +0,61% a 8,2 euro.
114 di 149 - 14/10/2015 11:31
GIOLA N° messaggi: 25965 - Iscritto da: 03/9/2014
IVS GROUP-MINORI ONERI FINANZIARI CON I NUOVI BOND

Nuova emissione obbligazionaria per il gruppo lussemburghese Ivs che consentira' di riacquistare i bond attualmente in circolazione contenendo gli oneri finanziari netti grazie alla riduzione del tasso di interesse. Un' operazione che dovrebbe avere un impatto positivo di 4 milioni circa all' anno sui risultati economici, per un totale stimato tra i 25 e i 27 milioni diluiti nei prossimi 7 anni. Un beneficio addirittura pari all' utile pre-tasse del 2014.

Ieri il CdA del gruppo ha deliberato l' emissione di un prestito obbligazionario per un ammontare complessivo pari a 240 milioni, a un tasso fisso non superiore al 4,5%, con rimborso previsto alla scadenza del settimo anno dall' emissione. L' emissione dei nuovi bond, da quotarsi sul MOT, e' prevista nei primi 15 giorni di novembre con offerta a investitori e pubblico in Italia e Lussemburgo. Il gruppo leader in Italia e terzo operatore in Europa nella gestione di distributori automatici intende utilizzare i proventi derivanti dall' offerta, insieme a linee di credito e cassa disponibili, per riacquistare o rimborsare le obbligazioni in circolazione per 250 milioni, emesse dalla controllata Ivs F a un tasso pari al 7,125%. In base al regolamento tali obbligazioni potranno essere rimborsate a partire dal 1° Aprile 2016 a un prezzo pari al 103,563%. Ipotizzando il riacquisto totale dei bond in circolazione il gruppo dovrebbe avere un beneficio finanziario stimato in 4 milioni circa all' anno, dopo l' esborso una tantum di 9 milioni per il sovrapprezzo di acquisto. I minori interessi passivi dovrebbero consentire di ridurre il risultato negativo della gestione finanziaria di un importo compreso tra i 25 e i 27 milioni circa suddivisi nei 7 anni di durata del nuovo prestito obbligazionario. Pertanto l' utile pre-tasse dovrebbe sostanzialmente raddoppiare se consideriamo il saldo di 4,9 milioni registrato a fine 2014. Benefici che dovrebbero pero' arrivare a partire dalla gestione 2016, dopo aver scontato il costo una tantum per il riacquisto dei bond in circolazione, che sara' presumibilmente imputato interamente sull' esercizio 2015.
115 di 149 - 14/10/2015 11:44
GIOLA N° messaggi: 25965 - Iscritto da: 03/9/2014
COMMERCIO - POSSIBILI M&A NEL VENDING 14/10/2015 11:38

Possibili cambi di scenario per il mercato del vending europeo con ipotesi di M&A tra i principali players del settore. Un mercato che vede tra i protagonisti Selecta e Argenta da un lato sotto il controllo del fondo KKR e il gruppo lussemburghese Ivs, leader in Italia nella gestione di distributori automatici e semiautomatici per la somministrazione di bevande calde, fredde e snack.

Le ultime operazioni che stanno animando il mercato del vending lasciano prevedere possibili M&A tra i principali players europei e nazionali. Il fondo di private equity KKR ha rilevato il 100% del capitale di Selecta, gruppo svizzero leader nelle vending machine. Un' operazione che lascia intravedere la possibilita' che anche l' italiana Argenta possa passare presto sotto il controllo del fondo americano. Nel gennaio 2014 KKR aveva sottoscritto azioni e obbligazioni Argenta per 100 milioni circa, diventando cosi' socio di minoranza della societa' specializzata nella commercializzazione e gestione di macchine distributrici automatiche di snack, bevande calde e fredde, con un fatturato 2014 pari a 191,4 milioni (-2,7%). Ora il mercato avvalora l' ipotesi di merger tra Selecta e Argenta, con importanti sinergie soprattutto nelle politiche di acquisto. Un progetto che potrebbe anche comprendere un' altra controllata di KKR la tedesca Wmf, azienda che produce macchine da caffe' e utensili da cucina. Operazioni che potrebbero portare importanti modifiche nello scenario europeo del vending spingendo anche Ivs Group ad accelerare i progetti di M&A previsti dall' outlook per il 2015. Ricordiamo che il gruppo lussemburghese leader in Italia e terzo operatore in Europa ha recentemente rilevato il ramo d' azienda vending della societa' Guccione.

6ftd
116 di 149 - 14/10/2015 17:24
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Work in progress per le installazioni Your Best Break al Crous de Versailles

IVS France, filiale francese di IVS Group, dà sviluppo alla collaborazione con i Crous francesi - dopo la prima partnership instaurata nel 2014 con il Crous de Créteil - e prepara le installazioni dei distributori automatici Your Best Break in vista del prossimo posizionamento presso il Crous de Versailles. I Crous francesi sono importanti enti che si occupano del diritto allo studio degli studenti in Francia e, in particolare, di tutti i servizi relativi alla vita universitaria quali, ad esempio, l'assegnazione di borse di studio e di alloggi. Il fatto che enti di tale valore abbiano scelto il marchio IVS France per la gestione del servizio di ristorazione automatica all'interno delle proprie strutture è motivo di grande orgoglio per IVS Group, che vede confermato ancora una volta il proprio prestigio internazionale.

Purtroppo sia l'azione che il warrant (quest'ultimo pesantemente) sono in ribasso...
117 di 149 - 14/10/2015 19:10
massi12 N° messaggi: 573 - Iscritto da: 13/12/2014
Inspiegabile il comportamento dell'azione e del warrant !
118 di 149 - 26/10/2015 13:17
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Se sale l'azione il warrant la segue,vedremo cosa decideranno nell'assemblea del 26/11,magari ci diranno che prorogano la scadenza dei warrant,sarebbe positivo...
119 di 149 - 26/10/2015 14:04
massi12 N° messaggi: 573 - Iscritto da: 13/12/2014
Finche' l'azione non supera i 9 € il warrant vale carta straccia.
120 di 149 - 02/11/2015 13:12
THAITANIUM N° messaggi: 401 - Iscritto da: 06/5/2015
Li vedo male i warrant... -19% a 0,0357...
149 Commenti
 ...   6  
Titoli Discussi
BIT:IVS 9.76 0.2%
Ivs Group
Ivs Group
Ivs Group
Indici Internazionali
Australia 0.0%
Brazil -0.1%
Canada 0.3%
France -0.4%
Germany 0.2%
Greece 0.7%
Holland -0.2%
Italy -0.5%
Portugal -0.1%
US (DowJones) 0.2%
US (NASDAQ) 0.3%
United Kingdom -0.3%
Rialzo (%)
BIT:MTF 0.07 21.2%
BIT:EVA 3.13 20.4%
BIT:MTV 2.45 14.8%
BIT:MSU 1.33 14.7%
BIT:RAT 6.08 14.3%
BIT:GEQ 0.04 12.4%
BIT:SERI 2.19 11.7%
BIT:AED 1.48 11.1%
BIT:EEMS 0.13 10.0%
BIT:BSS 18.52 8.6%
La tua Cronologia
BIT
IVS
Ivs
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20200120 20:26:33