Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Net Insurance (NET)

- 09/5/2017 19:18
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Grafico Intraday: Net InsuranceGrafico Storico: Net Insurance
Grafico IntradayGrafico Storico

QUOTAZIONE 3,55...E' ORA DI SBENDARE ANCHE QUESTA MUMMIAHAHAHAH

 

HANNO SVALUTATO ANCHE L'IMPOSSIBILE QUINDI DOVREMMO ESSERE AD UN INIZIO DI TURNAROUND INCROCIARE LE DITA E AVANTI TUTTAHAHAHAHAH





http://www.netinsurance.it/pdf/comunicati-stampa/Approvazione%20Bilancio%202016.pdf
Lista Commenti
358 Commenti
 ...    17 
321 di 358 - 21/11/2017 13:54
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #320 - 21/Nov/2017 12:54RELAX!!!...non fanno entrare nessuno se non al meglio ho provato x circa 1 ora a 6,11 poi cancellato ordine ma non mi hanno servita ma allora a che servonohohohoh 200.webp#91-grid1





....se non servono hahahahah
322 di 358 - Modificato il 21/11/2017 19:56
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
VOLPINI!!!si dà da fareheheh...news vecchiotta ma non postata...
cmq ho notato che quando posto qualcosa si impegnano a farla scendere vediamo domanihihih


Agr - Ismea,nasce la Polizza ricavo per la gestione del rischio agricoltura
Roma, 15 nov (Prima Pagina News) Nasce la “polizza ricavo”, uno strumento innovativo per la gestione del rischio in agricoltura, destinata ai cerealicoltori italiani.Assicurazione uguale ricavo minimo garantito. Si può riassumere così l’opportunità offerta dalla polizza per la stabilizzazione dei ricavi aziendali ai cerealicoltori nel nostro Paese, realizzata dal Consorzio Italiano di Coriassicurazione contro le calamità naturali in agricoltura, al quale aderiscono 9 compagnie assicurative e riassicurative. Le variazioni di prezzo sono una variabile troppo incerta per un settore la cui produzione, secondo i dati Istat del 2016, vale oltre 4 miliardi di euro pari al 15% sul totale delle coltivazioni agricole. Per limitare queste criticità il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali avvia una sperimentazione sulla copertura dei rischi di mercato attraverso polizze per la stabilizzazione dei ricavi aziendali rivolta esclusivamente ai cerealicoltori. A differenza delle polizze tradizionali che assicurano solo i danni provocati da calamità atmosferiche la polizza ricavi, questa è la vera novità, offre una copertura anche contro le variazioni negative del prezzo. Attraverso questo strumento i cerealicoltori possono stabilizzare il ricavo aziendale con vantaggi soprattutto in periodi caratterizzati da forti crisi di mercato con conseguente discesa dei prezzi. Gli agricoltori avranno, inoltre, la possibilità di sottoscrivere la polizza in maniera agevolata: a questo fine il Mipaaf ripropone anche per il 2018, così come già fatto per l’anno in corso, uno stanziamento da destinare esclusivamente alla contribuzione pubblica sui premi, un sistema innovativo rispetto alle procedure previste per altri tipi di polizze. La polizza ricavo è un prodotto estremamente innovativo, offerto per la prima volta in Italia che va ad aggiungersi agli strumenti assicurativi di copertura del rischio già presenti sul mercato agricolo. La disponibilità della nuova polizza sarà garantita grazie ad una partnership pubblico-privata, resa possibile dal Fondo di riassicurazione pubblico gestito da Ismea, da Allianz Re come riassicuratore privato che ha messo a sistema il know how acquisito in campo internazionale, e dalle compagnie assicurative del Consorzio: Ara 1857, Assicurazione Grandine Svizzera, ITAS Mutua, Società Reale Mutua di Assicurazioni, Italiana Assicurazioni, Groupama Assicurazioni, Net Insurance, VH Italia che si occuperanno dell’emissione delle polizze. Un’opportunità per i cerealicoltori che potranno iniziare a programmare, forti del ricavo minimo garantito che questa polizza offre. Un’assicurazione, quindi, che rende certo il ricavo e in maniera indiretta stabilizza il reddito e che garantisce altri vantaggi: effetti positivi sul bilancio pubblico poiché la polizza scaricherebbe parte dei costi del sistema sul mercato privato; coperture assicurative a costi più contenuti grazie alla copertura congiunta di resa e prezzo; un incremento nella capacità di accesso al credito da parte delle imprese; la complementarità con gli altri strumenti assicurativi e la possibilità di diffusione di strumenti di gestione del rischio in altri settori. Secondo l’Ismea nel 2016 le produzioni cerealicole più rilevanti sono state frumento tenero, frumento duro, mais e orzo che nel complesso rappresentano l’82% del valore totale del comparto cerealicolo. Per il frumento tenero sono Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte e Lombardia le regioni che producono di più; discorso inverso per il frumento duro che prevale al Sud e in particolare in Puglia, Sicilia e Basilicata.

(PPN) 15 nov 2017 14:09200.webp#7-grid1
323 di 358 - 22/11/2017 13:37
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
...penso che convenga ai manovratori e alla proprietà far salire immediatamente le quotazioni invece di perdere continuamente dentini in questo lungo stallohohohoh
200.webp#141-grid1
324 di 358 - 28/11/2017 11:05
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
.
200.webp#0-grid1
325 di 358 - 28/11/2017 12:50
addold N° messaggi: 144 - Iscritto da: 09/8/2011
E dai su...!!!
326 di 358 - 29/11/2017 21:15
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Audizione liquidatori BPVi e Veneto Banca, NordESt Economia: rimborsi prima llo Stato, quel che resta agli altri creditori
Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 8 Novembre alle 22:42

In commissione parlamentare d'inchiesta i commissari liquidatori delle due banche. Viola: nell’attivo l’85% di crediti deteriorati. E 100 debitori pesano per il 21% di Sabrina Tomè
L'attivo di Veneto Banca e di Banca Popolare di Vicenza è formato per oltre l'80-85% da crediti deteriorati, vale a dire crediti che difficilmente gli istituti riusciranno a recuperare. Con buona pace per i creditori delle ex Popolari che dovranno attendere anni per riavere parte dei loro soldi, sempre che resti ancora qualcosa. Lo hanno detto ieri in Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche i commissari liquidatori delle due Venete, chiamati in audizione: Fabrizio Viola (commissario per entrambe le ex banche), Claudio Ferrario e Giustino Di Cecco (BPVi in LCA), Alessandro Leproux e Giuliana Scognamiglio (Veneto Banca in LCA). Che hanno illustrato l’attività in corso relativa alla messa in liquidazione degli istituti.
Crediti inesigibili e grandi debitori. «Più dell’80-85% dell’attivo è costituito da crediti deteriorati, quindi solo una componente limitata è costituita da attivi finanziari e partecipazioni», ha detto Viola, «La conclusione è che il rimborso del passivo dipenderà dalla recuperabilità dei crediti deteriorati». A causare sofferenze e incagli (8 miliardi) sono per lo più i grandi debitori il cui elenco resterà riservato. Il loro peso è significativo: i primi 100 della Bpvi «rappresentano il 21% del totale delle sofferenze pari a 1,2 miliardi di euro. Su queste, 21 posizioni, per 519 milioni, sono oggetto di richiesta di rimborso danni verso i precedenti amministratori. Per 10 posizioni di credito, per 186 milioni, sono clienti che hanno sottoscritto capitali per finanziamento baciato», ha sottolineato al riguardo Di Cecco. A sua volta ha sostenuto che per i rimborsi «ci vorrà qualche anno». Le domande di ammissione al passivo a Vicenza sono 6.200, 4 mila a Veneto Banca.

Sga, terza bozza di contratto. Il primo a essere rimborsato sarà lo Stato. I crediti deteriorati andranno a Sga, interamente controllata dal ministero dell’Economia. I liquidatori stanno lavorando da fine agosto al contratto: «Siamo alla terza bozza, confidiamo possa completarsi a breve», ha dichiarato Scognamiglio. Le somme recuperate da Sga andranno innanzitutto allo Stato che ha un credito di 5,3 miliardi.

Il nodo baciate. A rischio le azioni di recupero dei finanziamenti legati alle baciate: il giudice civile potrebbe annullarle. I liquidatori hanno fatto riferimento all’orientamento del tribunale di Venezia e Torino spiegando di attendere la decisione della Cassazione. Certo è, ha affermato Scognamiglio, che quello legato alle baciate «è un credito malato, le ricadute sono potenzialmente gravi».

Il patrimonio immobiliare e artistico. L’altro fronte su cui i commissari liquidatori stanno cercando di recuperare liquidità è quello di immobili e opere d’arte. Prima però, hanno precisato, deve essere definito il perimetro dei beni trasferiti a Intesa: l’operazione verrà completata a novembre. Bpvi ha un patrimonio immobiliare detenuto da Immobilare Stampa che ha avviato la selezione degli advisor per la cessione. Intesa, hanno spiegato, non è interessata ai palazzi storici. «Tema delicato e sensibile» è stato definito quello delle opere d’arte. «Non possiamo tenere in cassaforte un patrimonio artistico di 55 milioni di euro, non gestiamo un museo. Ma abbiamo problemi con la Soprintendenza».












I FURBETTI!!!...questa stasi del titolo è dovuta proprio alla prossima vendita della quota detenuta da Veneto Banca quindi si attende con calma il comunicato di cessioneheheheh



Le partecipate. Per far cassa vengono cedute anche le partecipate. Per quanto riguarda la vendita di Farbanca, in capo a Vicenza, «siamo alla fase finale», ha assicurato Viola. Nelle ultime settimane è stata avviata la cessione di Claris Leasing e Claris Factor di Veneto Banca. «Abbiamo altre 20 partecipazioni in organismi di investimento collettivo del risparmio per circa 40 milioni, e 100 partecipazioni in società non quotate, per circa 58 milioni di valore di bilancio. Complessivamente, questi asset fanno circa 850 milioni», ha chiarito De Cecco.


I disagiati. I liquidatori stanno «facendo di tutto per riprendere il ristoro delle persone disagiate», ha affermato Scognamiglio, «le domande risarcitorie saranno valutate una per una».

I creditori abbandonati. Intanto i risparmiatori continuano a chiedere informazioni: i liquidatori ricevono in media 120 mail al giorno, finora 4 mila complessive. «Molte persone si sentono abbandonate», ha detto Scognamiglio, «Il problema esiste ed è tecnico: il fatto è che il personale della banca è stato trasferito tutto al cessionario». Col risultato che in Intesa il cliente che chiede informazioni sulle ex Poplari viene scaricato. «Abbiamo fatto richiesta a Intesa di non rispondere in modo evasivo e di dare ai clienti la nostra Pec».

Scavalcanti in Procura. E i grandi azionisti che invece i soldi li hanno portati in salvo scalvalcando altri nella vendita
delle azioni, ora rischia di finire al centro di un’inchiesta. I liquidatori hanno annunciato che gli elenchi verranno portati in Procura.

Viola. «Dimettermi da commissario in caso di rinvio a giudizio? Se succede farò le mie valutazioni», ha dichiarato Viola

200.webp#57-grid1
327 di 358 - 30/11/2017 14:43
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
...inserito un cippettino a 5,9 e subito scavalcata dal Mr 525
200.webp#2-grid1
328 di 358 - 01/12/2017 16:58
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
GIOCATE GIOCATE PURE!!!
200.webp#0-grid1
MODERATO EcLiTTiCaRoBerTa (Utente disabilitato) N° messaggi: 258 - Iscritto da: 01/12/2017
330 di 358 - 05/12/2017 13:07
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #323 - 22/Nov/2017 12:37...penso che convenga ai manovratori e alla proprietà far salire immediatamente le quotazioni invece di perdere continuamente dentini in questo lungo stallohohohoh200.webp#141-grid1



https://youtu.be/Cl49V2oGDW4
MODERATO DucaConte LupoGufoCorvo (Utente disabilitato) N° messaggi: 2372 - Iscritto da: 23/10/2017
MODERATO DucaConte LupoGufoCorvo (Utente disabilitato) N° messaggi: 2372 - Iscritto da: 23/10/2017
333 di 358 - 05/12/2017 19:13
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
MANOVRATORE ALLO SBARAGLIO!!!...hahahahah
200.webp#0-grid1
MODERATO EcLiTTiCaRoBerTa (Utente disabilitato) N° messaggi: 258 - Iscritto da: 01/12/2017
335 di 358 - 06/12/2017 06:25
dimitraindra1 N° messaggi: 14 - Iscritto da: 06/12/2017

Buy genuine registered passports (berijoel@yahoo.com) Driving licenses,

identity cards







We are a team of professionals with many years of experience in

Production of forged passports and other identity documents, the best

Producers of high quality fake documents. With more than 10 million

Documents circulating in the world. We only offer original high

Qualities of genuine false passport, driver's license, badge, stamps,

Birth certificates, international counterfeits and other products for

A number of countries such as: USA, Australia, Belgium, Brazil, Norway

Canada, Italy, Finland, France, Germany, Israel, Mexico, Netherlands,

South Africa, Spain, UK.





This list is not exhaustive.



For more information and please contact us by email or phone.

BUY Fake British Passports (UK), American, Canadian, Germany

False identity CARE ONLINE IN UNITED STATES, DRIVING THE LICENSE



Contact us E-mails ::::::::::::::: berijoel@yahoo.com





General Support :::::::: berijoel@yahoo.com









Key words:



Buy registered and unregistered ID cards

Buy registered and unregistered driving licenses worldwide

Buy registered and unregistered United States Passports,

Buy registered and unregistered Australian passports,

Buy registered and unregistered Belgium passports,

Buy registered and unregistered Brazilian (Brazil) passports,

Buy registered and unregistered Canadian (Canada) passports,

Buy registered and unregistered Finnish (Finland) passports,

Buy registered and unregistered French (France) passports,

Buy registered and unregistered German (Germany) passports,

Buy registered and unregistered Dutch (Netherlands / Holland) passports,

Buy registered and unregistered Israel passports,

Buy registered and unregistered UK (United Kingdom) Pass,

Buy registered and unregistered Spanish (Spain) passports,

Buy registered and unregistered Mexican (Mexico) passports,

Buy registered and unregistered South African passports.

Buy registered and unregistered Australian driving licenses,

Buy registered and unregistered Canadian driving licenses,

Buy registered and unregistered Dutch (Netherlands / Holland) driving

licenses,

Buy registered and unregistered German (Germany) driving licenses,

Buy registered and unregistered UK (United Kingdom) Driving licenses,

Buy registered and unregistered diplomatic passports,

Buy registered and unregistered United States Passports,

Buy registered and unregistered Australian passports,

Buy registered and unregistered Belgium passports,

Buy registered and unregistered Brazilian (Brazil) passports,

Buy registered and unregistered Canadian (Canada) passports,

Buy registered and unregistered Finnish (Finland) passports,

Buy registered and unregistered French (France) passports,

Buy registered and unregistered German (Germany) passports,

Buy registered and unregistered Dutch (Netherlands / Holland) passports,

Buy registered and unregistered UK (United Kingdom) Pass,

Buy registered and unregistered Mexican (Mexico) passports,

Buy registered and unregistered South African passports.

Buy registered and unregistered Australian driving licenses,

Buy registered and unregistered Canadian driving licenses,

Buy registered and unregistered Dutch (Netherlands / Holland) driving

licenses,

Buy registered and unregistered German (Germany) driving licenses,

Buy registered and unregistered UK (United Kingdom) Driving licenses,

Registered diplomatic passports and driving licenses, identity cards, etc

Buy registered and unregistered duplicates and driver's licenses, ID cards

etc

Buy registered and unregistered United States passports for sale,

Buy registered and unregistered Australian passports for sale and

Driving license, identity cards, etc

Buy registered and unregistered Belgium passports for sale,

Buy registered and unregistered Brazilian (Brazil) passports for sale, etc.

Buy camouflage,







Most documents to pass, ID, cards, UK, sell,

Online, canadian, british, sale, novelty, fake, fake, american, united

States, USA,



Italian, Malaysia, Australia, Documents, Identity, Identification,

Driving Licence,

Citizenship, identity, identification, documents, diplomatic, nationality,

etc



Buy, Passport, Identification, British Honduras, UK, USA, US.

no_photo.png
336 di 358 - 06/12/2017 11:25
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #333 - 05/Dic/2017 18:13MANOVRATORE ALLO SBARAGLIO!!!...hahahahah200.webp#0-grid1



200w.webp#6-grid1
https://youtu.be/Cl49V2oGDW4
337 di 358 - 08/12/2017 12:16
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
ZERO SCAMBI!!!...li ha persi tuttihihihihihi
200.webp#0-grid1
338 di 358 - 08/12/2017 13:42
STE77 N° messaggi: 309 - Iscritto da: 09/8/2011
Qui siamo al palo.... Ma quando uno strappo up?
339 di 358 - 08/12/2017 13:58
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: ste77 - Post #338 - 08/Dic/2017 12:42Qui siamo al palo.... Ma quando uno strappo up?




ORA SI DORME!!!...il difetto di net è di essere una delle azioni quotate più cripto che ci sono in giro comunicazioni zero quindi attendo il prossimo cda e se dovessero confermare i miglioramenti non potranno nascondersi in eterno
200.webp#1-grid1
340 di 358 - 29/12/2017 10:03
SILVIETTINA N° messaggi: 12652 - Iscritto da: 28/6/2007
BUON ANNO A TUTTI!!!


Dynamica Retail: pronta al riassetto nell'azionariato (MF)
Grafico Azioni Net Insurance (BIT:NET)
Venerdì 29 Dicembre 2017

La strada più semplice sarebbe stata quella di integrarsi con altre realtà, ma Dynamica Retail, spa che dal 2009 opera nella cessione del quinto dello stipendio, ha scelto di proseguire per la sua strada.

Nonostante la stretta che Banca d'Italia ha impresso al settore, scrive MF, è riuscita a ricevere il via libera per l'iscrizione al nuovo albo degli intermediari finanziari e ora si prepara a nuove sfide, a partire da un riassetto azionario che potrebbe portarla alla quotazione a Piazza Affari. Lo spiega a MF-MilanoFinanza il presidente e fondatore Renato Amato, manager che nel settore della cessione del quinto lavora da più di 20 anni e che è stato a lungo direttore generale di Fineco Prestiti (gruppo Unicredit ). Tra gli azionisti di Dynamica, società guidata dal direttore generale Alessio D'Arpa, oltre alla famiglia Amato, che controlla circa il 40%, spuntano la compagnia di assicurazione Net Insurance (di cui la famiglia Amato è azionista), che detiene poco meno del 40%, e Ibl Banca (9,9%), società leader proprio nella cessione del quinto. I cantieri per un riassetto nell'azionariato, che dovrà portare all'ingresso nel capitale dei manager, sono però aperti. Le trattative per il riacquisto delle quote di Ibl Banca (che ha contributo allo start-up di Dynamica ma che oggi non è un partner industriale) sono avviate e probabile appare anche l'uscita di Net Insurance , visto che l'autorità di controllo ha lasciato intendere che gradirebbe la distinzione tra attività assicurative e creditizie.

red/lab


(END) Dow Jones Newswires

December 29, 2017 02:51 ET (07:51 GMT)

Copyright (c) 2017 MF-Dow Jones News Srl.
200w.webp#18-grid1
358 Commenti
 ...    17 
Titoli Discussi
BIT:NET 5.20 -1.9%
Net Insurance
Net Insurance
Net Insurance
Indici Internazionali
Australia -1.0%
Brazil -3.3%
Canada -0.7%
France 0.2%
Germany 0.1%
Greece -0.7%
Holland -0.0%
Italy 0.4%
Portugal 0.4%
US (DowJones) -1.6%
US (NASDAQ) -1.9%
United Kingdom 0.1%
Rialzo (%)
BIT:RN 0.05 10.3%
BIT:ACO 3.72 9.7%
BIT:BCM 0.28 4.9%
BIT:GAB 0.32 4.6%
BIT:ASR 0.63 4.0%
BIT:EMC 2.38 3.5%
BIT:FIC 12.00 3.4%
BIT:MTF 0.06 3.2%
BIT:VNA 50.84 3.2%
BIT:IGV 1.30 2.8%
La tua Cronologia
BIT
NET
Net Insura..
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20200128 09:36:48