Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Net Insurance (NET)

- 09/5/2017 19:18
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
Grafico Intraday: Net InsuranceGrafico Storico: Net Insurance
Grafico IntradayGrafico Storico

QUOTAZIONE 3,55...E' ORA DI SBENDARE ANCHE QUESTA MUMMIAHAHAHAH

 

HANNO SVALUTATO ANCHE L'IMPOSSIBILE QUINDI DOVREMMO ESSERE AD UN INIZIO DI TURNAROUND INCROCIARE LE DITA E AVANTI TUTTAHAHAHAHAH





http://www.netinsurance.it/pdf/comunicati-stampa/Approvazione%20Bilancio%202016.pdf
Lista Commenti
358 Commenti
 ...     18
341 di 358 - 29/12/2017 11:00
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #340 - 29/Dic/2017 09:03BUON ANNO A TUTTI!!!

Dynamica Retail: pronta al riassetto nell'azionariato (MF)
Grafico Azioni Net Insurance (BIT:NET)
Venerdì 29 Dicembre 2017

La strada più semplice sarebbe stata quella di integrarsi con altre realtà, ma Dynamica Retail, spa che dal 2009 opera nella cessione del quinto dello stipendio, ha scelto di proseguire per la sua strada.

Nonostante la stretta che Banca d'Italia ha impresso al settore, scrive MF, è riuscita a ricevere il via libera per l'iscrizione al nuovo albo degli intermediari finanziari e ora si prepara a nuove sfide, a partire da un riassetto azionario che potrebbe portarla alla quotazione a Piazza Affari. Lo spiega a MF-MilanoFinanza il presidente e fondatore Renato Amato, manager che nel settore della cessione del quinto lavora da più di 20 anni e che è stato a lungo direttore generale di Fineco Prestiti (gruppo Unicredit ). Tra gli azionisti di Dynamica, società guidata dal direttore generale Alessio D'Arpa, oltre alla famiglia Amato, che controlla circa il 40%, spuntano la compagnia di assicurazione Net Insurance (di cui la famiglia Amato è azionista), che detiene poco meno del 40%, e Ibl Banca (9,9%), società leader proprio nella cessione del quinto. I cantieri per un riassetto nell'azionariato, che dovrà portare all'ingresso nel capitale dei manager, sono però aperti. Le trattative per il riacquisto delle quote di Ibl Banca (che ha contributo allo start-up di Dynamica ma che oggi non è un partner industriale) sono avviate e probabile appare anche l'uscita di Net Insurance , visto che l'autorità di controllo ha lasciato intendere che gradirebbe la distinzione tra attività assicurative e creditizie.

red/lab

(END) Dow Jones Newswires

December 29, 2017 02:51 ET (07:51 GMT)

Copyright (c) 2017 MF-Dow Jones News Srl.200w.webp#18-grid1




200.webp#73-grid1
342 di 358 - 04/1/2018 16:23
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
...s
200.webp#61-grid1
343 di 358 - 05/1/2018 09:14
ENZOMASSIMI N° messaggi: 770 - Iscritto da: 28/2/2012
Astaldi, nuovo contratto EUR73,0 milioni per ospedale Monopoli-Fasano .....titolo che vola
344 di 358 - 05/1/2018 12:03
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
.
200.webp#1-grid1
345 di 358 - 22/3/2018 14:23
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
CASSETTO SUPERBLINDATO!!!...sempre più convinta che supereremo i 10 eurinihihihihi




NOTIZIE RADIOCOR - FINANZA NET INSURANCE: UTILE NETTO CONSOLIDATO 2017 SALE A 6,3 MILIONI
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 22 mar - Il gruppo Net insurance ha chiuso il 2017 con un utile consolidato pari a 6,3 milioni, in miglioramento rispetto alla perdita di 2,3 milioni dell'anno precedente. Nel 2017, inoltre, i ricavi si sono attestati a 58,4 milioni (in riduzione del 12,1% rispetto al 31 dicembre 2016) mentre l'ebitda e' salito a 10,8 milioni (2 milioni nell'esercizio 2016). Il patrimonio netto pari e' pari a 42,6 milioni (in aumento del 18% rispetto al 31 dicembre 2016). Alla fine del 2017, infine, il gruppo denunciava una solvency ratio pari a 141,5% per la compagnia danni (rispetto al 124,2% al 31 dicembre 2016) e pari a 167,2% per la compagnia vita (rispetto al 130,2% al 31 dicembre 2016).

Com-cel

(RADIOCOR) 22-03-18 13:27:50 (0355)ASS 5 NNNN
regali-sotto-10-euro.jpeg
346 di 358 - 16/4/2018 22:11
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
LA PRIMA SPAC ASSICURATIVA ORA SEMBREREBBE REALTA'!!!...il tempo come sempre dirà la sua verità e quindi il suo valore


15/03/2018
Ipo, tutto pronto per la prima spac assicurativa
di Redazione AdvisorPrivate
HIGHLIGHTS
A promuoverla sarà Andrea Battista, ex ceo di Eurovita, mentre nel mirino ci sarebbe già una possibile target: Net Insurance, società quotata all’Aim, focalizzata nella cessione del quinto
LA NEWS

Tutto pronto per il lancio della prima spac assicurativa. La quinta special purpose acquisition company da inizio 2018. A promuoverla sarà Andrea Battista, manager molto apprezzato nel settore che si è contraddistinto come innovatore lanciando nel 2014, insieme al fondo di private equity Jc Flower, Eurovita, la prima società di bancassicurazione.

L'anticipazione è arrivata qualche giorno fa da MF-Milano Finanza, che ha scritto che l'annuncio dell’avvio dell’operazione, ovvero della raccolta dei fondi, potrebbe già arrivare nel giro di qualche settimana. A differenza di Eurovita, la nuova spac sarebbe destinata a operare nel mercato assicurativo Danni, settore che sembra avere le maggiori potenzialità di crescita negli anni a venire.

Nel mirino ci sarebbe già una possibile target: si tratta di Net Insurance, compagnia assicurativa con sede a Roma, controllata dalla famiglia Amato e quotata all’Aim, focalizzata nella cessione del quinto, che ha chiuso il primo semestre 2017 con un utile a livello individuale di 2,4 milioni (2,66 milioni a livello consolidato).






ARCHIMEDE: CDA DELIBERA AVVIO FORMALE PROCESSO QUOTAZIONE SU AIM -2-
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 16 apr - Sempre in data odierna Archimede, come atto conclusivo di un iter negoziale precedentemente svoltosi tra Andrea Battista, Net Insurance ed i soci fondatori di Net, ha aderito ad una lettera di intenti non vincolante precedentemente sottoscritta tra le suddette parti, in merito ad una potenziale operazione di integrazione fra le due aziende. La lettera di intenti non vincolante prevede un'acquisizione dai Soci di Net di una partecipazione pari al 30% del capitale sociale in Net meno un'azione al verificarsi di determinate condizioni e una fusione inversa di Archimede Spa in Net con conseguente ampliamento e diversificazione della compagine azionaria. Come esito di tale operazione, Net assumerebbe la connotazione di 'public company'. "Quanto agli obiettivi minimi di raccolta - si legge nel comunicato - Archimede, in sede di collocamento dei propri strumenti finanziari, strumentalmente alla quotazione su Aim, dovra' raccogliere adesioni per un importo complessivo compreso tra 30 e 47 milioni di euro".

Cop-Com

(RADIOCOR) 16-04-18 18:39:23 (0543) 5 NNNN
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/price-sensitive/204961/detail.html?lang=it
347 di 358 - 18/4/2018 20:07
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #346 - 16/Apr/2018 20:11LA PRIMA SPAC ASSICURATIVA ORA SEMBREREBBE REALTA'!!!...il tempo come sempre dirà la sua verità e quindi il suo valore

15/03/2018
Ipo, tutto pronto per la prima spac assicurativa
di Redazione AdvisorPrivate
HIGHLIGHTS
A promuoverla sarà Andrea Battista, ex ceo di Eurovita, mentre nel mirino ci sarebbe già una possibile target: Net Insurance, società quotata all’Aim, focalizzata nella cessione del quinto
LA NEWS

Tutto pronto per il lancio della prima spac assicurativa. La quinta special purpose acquisition company da inizio 2018. A promuoverla sarà Andrea Battista, manager molto apprezzato nel settore che si è contraddistinto come innovatore lanciando nel 2014, insieme al fondo di private equity Jc Flower, Eurovita, la prima società di bancassicurazione.

L'anticipazione è arrivata qualche giorno fa da MF-Milano Finanza, che ha scritto che l'annuncio dell’avvio dell’operazione, ovvero della raccolta dei fondi, potrebbe già arrivare nel giro di qualche settimana. A differenza di Eurovita, la nuova spac sarebbe destinata a operare nel mercato assicurativo Danni, settore che sembra avere le maggiori potenzialità di crescita negli anni a venire.

Nel mirino ci sarebbe già una possibile target: si tratta di Net Insurance, compagnia assicurativa con sede a Roma, controllata dalla famiglia Amato e quotata all’Aim, focalizzata nella cessione del quinto, che ha chiuso il primo semestre 2017 con un utile a livello individuale di 2,4 milioni (2,66 milioni a livello consolidato).



ARCHIMEDE: CDA DELIBERA AVVIO FORMALE PROCESSO QUOTAZIONE SU AIM -2-
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 16 apr - Sempre in data odierna Archimede, come atto conclusivo di un iter negoziale precedentemente svoltosi tra Andrea Battista, Net Insurance ed i soci fondatori di Net, ha aderito ad una lettera di intenti non vincolante precedentemente sottoscritta tra le suddette parti, in merito ad una potenziale operazione di integrazione fra le due aziende. La lettera di intenti non vincolante prevede un'acquisizione dai Soci di Net di una partecipazione pari al 30% del capitale sociale in Net meno un'azione al verificarsi di determinate condizioni e una fusione inversa di Archimede Spa in Net con conseguente ampliamento e diversificazione della compagine azionaria. Come esito di tale operazione, Net assumerebbe la connotazione di 'public company'. "Quanto agli obiettivi minimi di raccolta - si legge nel comunicato - Archimede, in sede di collocamento dei propri strumenti finanziari, strumentalmente alla quotazione su Aim, dovra' raccogliere adesioni per un importo complessivo compreso tra 30 e 47 milioni di euro".

Cop-Com

(RADIOCOR) 16-04-18 18:39:23 (0543) 5 NNNNhttp://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/price-sensitive/204961/detail.html?lang=it





...X correttezza sono uscita non mi è piaciuta la decisione da parte dei vertici di vendere una quota del 30% a prezzi inferiori dagli attuali al nuovo socio se loro svendono e sanno...io chi sono x rimanere?heheheh
348 di 358 - 19/4/2018 11:35
marcolippo N° messaggi: 507 - Iscritto da: 11/4/2013
su che cavallo punti ora silviettina?
349 di 358 - Modificato il 19/4/2018 13:25
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: marcolippo - Post #348 - 19/Apr/2018 09:35su che cavallo punti ora silviettina?



...x il momento sono entrata in Expert System e Industria e Innovazione ma non è detto che in seguito quando si saranno chiarite le acque non rientri in NET cmq la prima x questa vecchia che riporto sotto la seconda invece sembrerebbe proprio un bel cavallino a lungo termine dopo essere stata acquisita da PLC group,ciao



La tecnologia Cogito semplifica la Cognitive Automation in ambito compliance, analizzando automaticamente il contenuto dei testi e identificando i dati personali

– Conto alla rovescia per il 25 maggio 2018: a partire da questa data, tutte le organizzazioni all’interno dell’UE dovranno rispettare la nuova Regolamentazione Generale sulla Protezione dei Dati (EU-GDPR, General Data Protection Regulation) e garantire che i processi di business siano conformi alle nuove disposizioni. L’identificazione dei dati personali dovrà essere un processo automatizzato. Per tutte le aziende che devono gestire grandi volumi di dati non strutturati, come banche e assicurazioni, ciò si tradurrà in un’ardua sfida.

La tecnologia Cogito di Expert System per il cognitive computing e l’automazione dei processi aziendali analizza i testi e tutte le tipologie di dati non strutturati, offrendo a system integrator, responsabili della funzione compliance e protezione dei dati un efficace supporto per rispettare i regolamenti GDPR nei tempi previsti. Cogito, infatti, semplifica e migliora l’automazione dei processi ad elevato flusso di informazioni, identificando ed estraendo qualsiasi tipo di dato in modo flessibile, puntuale e con la massima precisione.

Senza automazione i dati sensibili non possono essere identificati

I regolamenti GDPR sono stati concepiti per garantire la protezione dei dati personali negli stati dell’Unione Europea, uniformarne la protezione e regolarne le basi giuridiche nell’elaborazione. Per le imprese dell’UE ciò si traduce nella necessità di monitorare e analizzare costantemente flussi di dati in entrata e in uscita con la capacità di filtrare e anonimizzare i dati personali. A causa dell’enorme quantità di informazioni non strutturate che le aziende oggi gestiscono quotidianamente, rispettare i regolamenti GDPR non è un compito facile: basti pensare infatti che le sanzioni possono arrivare anche al 4% del fatturato annuo.

I vantaggi per compliance e GDPR dell’intelligenza artificiale alla base della tecnologia cognitiva Cogito

Cogito si distingue per la capacità di analizzare automaticamente i flussi dei dati aziendali, elaborare qualsiasi tipo di contenuto e gestire efficacemente dati strutturati e informazioni non strutturate. In particolare in ambito bancario e assicurativo, Expert System è già impegnata con diverse realtà direttamente o in sinergia con i propri partner (società di consulenza legale e strategica, system integrator, ecc.) nelle attività di verifica delle procedure interne, della conformità e della coerenza nei confronti dei requisiti normativi richiesti e della prevenzione delle violazioni.

I vantaggi di Cogito:

velocità di implementazione e scalabilità per un’immediata analisi dei dati che si traduce anche in una rapida crescita del ROI
estrazione immediata praticamente di qualsiasi tipo di dato, perché Cogito offre la massima granularità nell’analisi e funzionalità di estrazione molto avanzate già pronte all’uso. In caso di esigenze particolari, inoltre, Cogito è rapidamente personalizzabile
miglior qualità dei risultati grazie all’analisi semantica dei contenuti
interfaccia intuitiva per l’utente
facilità di integrazione, anche via API (application programming interface) nel caso di integrazione in altri ambienti e con prodotti di terze parti
“I clienti utilizzano Cogito per migliorare l’analisi dei testi e soddisfare i requisiti di conformità, da oggi anche in previsione della GDPR” ha dichiarato Claudio Palmolungo, Executive Vice President Europe di Expert System. “Grazie all’accuratezza dell’analisi dei contenuti, all’identificazione, alla categorizzazione e all’anonimizzazione automatica dei dati personali, le nostre soluzioni supportano nel modo più efficace possibile le attività delle funzioni compliance e dei responsabili dei dati personali, fornendo la reportistica necessaria a dare sempre una risposta tempestiva e appropriata.”
350 di 358 - 15/5/2018 20:12
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
Quotando: silviettina - Post #349 - 19/Apr/2018 11:16
Quotando: marcolippo - Post #348 - 19/Apr/2018 09:35su che cavallo punti ora silviettina?



...x il momento sono entrata in Expert System e Industria e Innovazione ma non è detto che in seguito quando si saranno chiarite le acque non rientri in NET cmq la prima x questa vecchia che riporto sotto la seconda invece sembrerebbe proprio un bel cavallino a lungo termine dopo essere stata acquisita da PLC group,ciao


La tecnologia Cogito semplifica la Cognitive Automation in ambito compliance, analizzando automaticamente il contenuto dei testi e identificando i dati personali





– Conto alla rovescia per il 25 maggio 2018: a partire da questa data, tutte le organizzazioni all’interno dell’UE dovranno rispettare la nuova Regolamentazione Generale sulla Protezione dei Dati (EU-GDPR, General Data Protection Regulation) e garantire che i processi di business siano conformi alle nuove disposizioni. L’identificazione dei dati personali dovrà essere un processo automatizzato. Per tutte le aziende che devono gestire grandi volumi di dati non strutturati, come banche e assicurazioni, ciò si tradurrà in un’ardua sfida.

La tecnologia Cogito di Expert System per il cognitive computing e l’automazione dei processi aziendali analizza i testi e tutte le tipologie di dati non strutturati, offrendo a system integrator, responsabili della funzione compliance e protezione dei dati un efficace supporto per rispettare i regolamenti GDPR nei tempi previsti. Cogito, infatti, semplifica e migliora l’automazione dei processi ad elevato flusso di informazioni, identificando ed estraendo qualsiasi tipo di dato in modo flessibile, puntuale e con la massima precisione.

Senza automazione i dati sensibili non possono essere identificati

I regolamenti GDPR sono stati concepiti per garantire la protezione dei dati personali negli stati dell’Unione Europea, uniformarne la protezione e regolarne le basi giuridiche nell’elaborazione. Per le imprese dell’UE ciò si traduce nella necessità di monitorare e analizzare costantemente flussi di dati in entrata e in uscita con la capacità di filtrare e anonimizzare i dati personali. A causa dell’enorme quantità di informazioni non strutturate che le aziende oggi gestiscono quotidianamente, rispettare i regolamenti GDPR non è un compito facile: basti pensare infatti che le sanzioni possono arrivare anche al 4% del fatturato annuo.

I vantaggi per compliance e GDPR dell’intelligenza artificiale alla base della tecnologia cognitiva Cogito

Cogito si distingue per la capacità di analizzare automaticamente i flussi dei dati aziendali, elaborare qualsiasi tipo di contenuto e gestire efficacemente dati strutturati e informazioni non strutturate. In particolare in ambito bancario e assicurativo, Expert System è già impegnata con diverse realtà direttamente o in sinergia con i propri partner (società di consulenza legale e strategica, system integrator, ecc.) nelle attività di verifica delle procedure interne, della conformità e della coerenza nei confronti dei requisiti normativi richiesti e della prevenzione delle violazioni.

I vantaggi di Cogito:

velocità di implementazione e scalabilità per un’immediata analisi dei dati che si traduce anche in una rapida crescita del ROI
estrazione immediata praticamente di qualsiasi tipo di dato, perché Cogito offre la massima granularità nell’analisi e funzionalità di estrazione molto avanzate già pronte all’uso. In caso di esigenze particolari, inoltre, Cogito è rapidamente personalizzabile
miglior qualità dei risultati grazie all’analisi semantica dei contenuti
interfaccia intuitiva per l’utente
facilità di integrazione, anche via API (application programming interface) nel caso di integrazione in altri ambienti e con prodotti di terze parti
“I clienti utilizzano Cogito per migliorare l’analisi dei testi e soddisfare i requisiti di conformità, da oggi anche in previsione della GDPR” ha dichiarato Claudio Palmolungo, Executive Vice President Europe di Expert System. “Grazie all’accuratezza dell’analisi dei contenuti, all’identificazione, alla categorizzazione e all’anonimizzazione automatica dei dati personali, le nostre soluzioni supportano nel modo più efficace possibile le attività delle funzioni compliance e dei responsabili dei dati personali, fornendo la reportistica necessaria a dare sempre una risposta tempestiva e appropriata.”
















Privacy, ecco che cosa cambierà dal 25 maggio
di Antonello Cherchi 15 MAG 2018
Il 25 maggio partirà la nuova privacy, quella prevista dal regolamento europeo. Si tratta - come ha sottolineato il segretario generale del Garante della privacy, Giuseppe Busia – dell'inizio di un percorso, che si svilupperà nel corso dei prossimi mesi e che prevede anche provvedimenti del Garante per ridefinire, alla luce delle nuove regole sulla riservatezza, il perimetro delle autorizzazioni generali e dei codici deontologici. Un lavoro importante, che parte prima di tutto da un cambio di prospettiva: il regolamento europeo – che si applica a tutti: singoli cittadini, pubbliche amministrazioni e imprese – chiede a chi gestisce dati personali di farsi parte attiva nel progettarne la tutela.
Tutto ruota intorno al principio di responsabilizzazione, ovvero la necessità di valutare i rischi privacy della propria azienda, studio professionale o pubblica amministrazione e la lungimiranza di approntare adeguate contromisure per evitare problemi. E questo nella consapevolezza che le informazioni personali sono diventate sempre di più un valore, anche economico, da difendere. Ciò presuppone che chi utilizza dati personali – ovvero quelli cha la normativa chiama il titolare o il responsabile del trattamento – adottino un atteggiamento di grande trasparenza verso coloro che quei dati mettono a disposizione: questo significa, fornire informative chiare e sintetiche a cui far seguire richieste di consenso altrettanto esplicite e semplici. Sono i primi diritti da garantire a chi fornisce i propri dati, ai quali si aggiungono gli altri diritti già previsti dall'attuale normativa sulla privacy e che il regolamento perfeziona, come il diritto alla rettifica dei dati, quello di cancellazione, il diritto all'oblio, quello alla portabilità dei dati. Per le imprese il mutamento di atteggiamento si deve tradurre in una opportunità, nella capacità di farsi apprezzare come realtà che gestiscono le informazioni personali nel rispetto della privacy e possono, dunque, dire ai loro utenti e clienti “puoi fidarti di me”.
351 di 358 - 28/7/2018 18:15
addold N° messaggi: 143 - Iscritto da: 09/8/2011
Silviettina che dici si può entrare???
352 di 358 - 29/7/2018 14:40
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
...si può iniziare a riprendere posizioni mafatesemprecomevipareheheh,ciaooooo e buone vacanze
200.webp#80-grid3
MODERATO Miss Monny Penny (Utente disabilitato) N° messaggi: 1275 - Iscritto da: 19/10/2017
MODERATO Giuseppe Cavaletta (Utente disabilitato) N° messaggi: 1796 - Iscritto da: 29/1/2018
355 di 358 - 19/11/2018 14:38
SILVIETTINA N° messaggi: 12551 - Iscritto da: 28/6/2007
19/11/18 14.05.59
MILANO (MF-DJ)--L'assemblea degli azionisti di Net Insurance, in sede straordinaria, ha approvato il progetto di fusione per incorporazione di Archimede, unitamente al testo del nuovo statuto che, subordinatamente alla data di efficacia verso terzi della fusione, regolerà la società post fusione. L'assemblea, si legge in una nota, ha altresì approvato il regolamento dei "Warrant Net Insurance S.p.A." che saranno emessi dalla società nel contesto della fusione, autorizzando, al contempo, la richiesta di ammissione alle negoziazioni su Aim Italia e gli aumenti di capitale a servizio del concambio di fusione e dei predetti warrant e conferendo al Cda ogni necessario potere per dare attuazione alla relativa operazione di quotazione. La delibera sul progetto di fusione ha riscontrato il voto favorevole dell'83,4% del capitale dell'emittente - presente in assemblea l'86,7% del capitale - con ampia adesione dei soci di minoranza presenti in aula. Andrea Battista è stato poi confermato quale consigliere della società e nominato amministratore delegato. Il Cda ha, infine, definito la composizione della lista dei consiglieri che saranno proposti all'assemblea dei soci che sarà convocata all'esito della fusione. Tale lista è così composta: Luisa Todini, Andrea Battista, Francesca Romana Amato, Renato Giulio Amato, Matteo Carbone, Mayer Nahum, Roberto Romanin Jacur, Laura Santori. Il presidente della società, Renato Giulio Amato, ha così commentato: "L'accoglimento da parte dei nostri azionisti dell'operazione di integrazione fra la società e Archimede conferma la volontà diffusa di dare avvio ad un nuovo percorso di crescita e sviluppo. Adesso attendiamo i dovuti tempi tecnici per completare la Fusione ma siamo consapevoli che da oggi inizierà una nuova storia, ricca di sfide, per il nostro Gruppo che - grazie all'impegno del proprio management, all' orientamento verso un business innovativo e una robusta patrimonializzazione - potrà recare vantaggi per tutti gli stakeholder e valore per i nostri azionisti. Mi sento, infine, di ringraziare, nella mia veste di Presidente del Consiglio e di Assemblea, quanti hanno collaborato al raggiungimento di questo prezioso obiettivo: dal personale dipendente coinvolto nel progetto, all'intero management fino ai nostri advisor". com/cce (END) Dow Jones Newswires 19-11-18 1305GMT Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl.
356 di 358 - 19/11/2018 18:51
rampani N° messaggi: 70500 - Iscritto da: 03/9/2007




tumblr_phwdhlsxYs1s4x9kj_500.gif
MODERATO RAZIO (Utente disabilitato) N° messaggi: 430 - Iscritto da: 27/3/2019
358 di 358 - 05/12/2019 08:35
rampani N° messaggi: 70500 - Iscritto da: 03/9/2007
Quotando: rampani - Post #356 - 19/Nov/2018 17:51

tumblr_phwdhlsxYs1s4x9kj_500.gif


KOMPLALEEEE...



oxukv
358 Commenti
 ...     18
Titoli Discussi
BIT:NET 5.30 -1.9%
Net Insurance
Net Insurance
Net Insurance
Indici Internazionali
Australia 0.3%
Brazil 0.5%
Canada 0.8%
France 1.2%
Germany 0.9%
Greece -0.6%
Holland 1.8%
Italy 0.9%
Portugal 0.9%
US (DowJones) 1.2%
US (NASDAQ) 1.0%
United Kingdom 1.4%
Rialzo (%)
BIT:INC 0.11 9.7%
BIT:TWL 33.90 6.8%
BIT:ASSI 2.74 6.2%
BIT:CDG 0.59 5.4%
BIT:CHL 0.00 4.5%
BIT:SGC 1.17 4.5%
BIT:FUL 0.72 4.4%
BIT:REP 14.65 4.0%
BIT:SOS 1.98 3.9%
BIT:MU 43.48 3.7%
La tua Cronologia
BIT
NET
Net Insura..
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20191208 07:48:59