Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Space 4 (SPA4)

- 01/1/2018 14:49
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: Space4Grafico Storico: Space4
Grafico IntradayGrafico Storico

..



Lista Commenti
7 Commenti
1
1 di 7 - 01/1/2018 14:51
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
E’ in arrivo Space4. Ok di Borsa alla quotazione della nuova Spac che punta a 400 mln di raccolta

Nel giorno del debutto allo Star di Aquafil, la società nata dalla business combination con Space3, ieri (5/12/2017) Space Holding srl ha annunciato di aver ottenuto il via libera alla quotazione al segmento Miv di Borsa Italiana per le azioni e i warrant emessi dall’ultima Spac promossa e cioé Space4 spa.

Space4 dovrà ora attendere il via libera di Consob, dopodiché inizierà il collocamento istituzionale. L’operazione prevede il collocamento, rivolto esclusivamente a investitori qualificati, di un numero compreso tra minime 35 e 45 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione, con la possibilità di incrementare il collocamento fino a un massimo di 50 milioni di azioni ordinarie al prezzo di 10 euro per azione, per un totale quindi di 350-450 milioni di euro di raccolta con massimo a quota 500 milioni.

Alle azioni ordinarie sono abbinati 4 warrant ogni 10 azioni, di cui 2 warrant che saranno emessi alla data di inizio delle negoziazioni e gli altri 2 warrant che saranno emessi alla data di efficacia della business combination, per un massimo di 40 milioni di warrant. I warrant danno diritto a sottoscrivere, al ricorrere di determinate condizioni indicate nel relativo regolamento, un massimo di 4,65 milioni di azioni ordinarie al prezzo di 10 centesimi per azione.

Contestualmente alla sottoscrizione delle azioni e dei warrant di Space4 da parte del mercato, Space Holding, in qualità di società promotrice, sottoscriverà un massimo di 1,25 milioni di azioni speciali cui è abbinato un massimo di 2,5 milioni di sponsor warrant, ciascuno dei quali attribuisce il diritto a sottoscrivere un’azione ordinaria al prezzo di sottoscrizione unitario pari a 13 euro.

Goldman Sachs International e Intermonte agiscono in qualità di joint global coordinator. BonelliErede è il consulente legale di Space4. Clifford Chance è il consulente legale dei joint global coordinator.

Space4 è la quarta Spac promossa da Space Holding, i cui soci fondatori sono Sergio Erede, Roberto Italia, Gianni Mion, Carlo Pagliani e Edoardo Subert. Nel 2013 Space Holding aveva costituito Space spa, la prima Spac di diritto italiano quotata sul Miv, che aveva effettuato la business combination con Fila, tra i leader mondiali della produzione e commercializzazione di prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere. Nel 2015 Space Holding ha poi costituito Space2, sempre quotata sul Miv, che lo scorso aprile ha completato la business combination con Avio, il gruppo internazionale leader nella realizzazione e nello sviluppo di sistemi di propulsione solida e liquida per lanciatori spaziali e nel trasporto spaziale. Space 2 era stata scissa e aveva dato luogo a Space 3, che a sua volta ha effettuato la business combination con Aquafil, uno dei principali attori, in Italia e nel mondo, nella produzione di fibre sintetiche, che è sbarcata ieri al segmento Star di Piazza Affari.


2 di 7 - 01/1/2018 14:52
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
Space4 debutta a Piazza Affari, raccolto mezzo miliardo

Jerusalmi: "La Borsa italiana è la seconda in Europa per quotazioni nel 2017, dietro la sola Londra"

Space4 ha fatto oggi (21/12/2017) il suo debutto sul segmento Miv, il mercato di Borsa Italiana dedicato ai veicoli d'investimento, con il record per ammontare raccolto da una Spac, una Special Purpose Acquisition Company: 500 milioni di euro.

Si tratta della ventesima Spac a quotarsi sui mercati di Borsa Italiana. Le Spac sono veicoli di investimento, all'interno dei quali c'è una cassa rimpolpata con la raccolta di capitali sul mercato. Denari che servono a effettuare operazioni di fusione o acquisizione di aziende, che quindi si ritroveranno quotate in Borsa una volta integrate con la Spac.

Space4 è una Spac di diritto italiano promossa dalla società di investimento Space Holding che ha già costituito e quotato altre tre Spac sul mercato azionario. La società ha l'obiettivo di individuare un'azienda che sia un esempio di eccellenza dell'industria italiana e che sia interessata ad aprire il proprio capitale ad investitori istituzionali mediante la quotazione delle proprie azioni in Borsa.

In occasione dell'inizio delle negoziazioni Barbara Lunghi, a capo dei Primary Markets di Borsa Italiana, ha spiegato che "il successo delle prime tre Spac promosse dallo stesso team che si sono integrate rispettivamente con Fila, Avio e Aquafil, e il record di raccolta realizzato da Space4 rafforzano ulteriormente la visibilità e la validità della formula delle Spac come strumento per accompagnare le imprese italiane nel loro percorso di crescita e nell'accesso al mercato dei capitali".

Alla cerimonia ha presenziato anche l'ad di Borsa Italiana, Raffaele Jerusalmi, che ha sottolineato come l'anno di Piazza Affari si chiuderà con 39 ipo. "Space 4 e' la 38esima società arrivata in Borsa, domani su Aim ci sarà un altro debutto", ha dichiarato Jerusalmi, sottolineando che il listino milanese ha vantato il secondo posto in Europa per quotazioni, alle spalle di Londra, sia per numero, sia per dimensioni, grazie al ritorno in borsa di Pirelli. Quella "è stata un'operazione complicata e tra l'altro non era affatto banale che la società scegliesse Milano per quotarsi. Sono contento che lo abbia fatto", ha svelato il manager che ha anche aggiunto: "Il 2017 è stato per Borsa Italiana uno degli anni migliori da sempre, ma ci aspettiamo che il 2018 sarà anche meglio. La pipeline delle aziende che si vogliono quotare è straordinaria, sia sul mercato principale, sia sull'Aim'..
3 di 7 - Modificato il 01/1/2018 14:53
DucaConte LupoGufoCorvo N° messaggi: 1729 - Iscritto da: 23/10/2017

L'ONU lancia l'allarme rosso




Il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres lancia l' "allarme rosso". La sua dichiarazione di fine anno e di auguri per il 2018 avverte sulle sfide terminali che l'insieme dell'umanità deve affrontare e vincere. Non c'è più tempo da perdere e Guterres non è il solo a dichiarare l'allerta....ecco alcune delle sue parole: "Il giorno di Capodanno 2018, non sto facendo appello. Sto emettendo un avviso, un allarme rosso per il nostro mondo. I conflitti si sono incacreniti ed emergono nuovi pericoli. Le ansie globali sulle armi atomiche sono anche più gravi dell'epoca della guerra fredda e il cambiamento climatico viaggia più velocemente di noi. Le disuguaglianze crescono e assistiamo a orrende violazioni dei diritti umani. Nazionalismo e xenofobia sono in aumento. Adesso che iniziamo il 2018 chiedo unità!" L'ex primo ministro portoghese ha toccato tutti gli argomenti più problematici che affligono l'umanità. Ma le soluzioni?

4 di 7 - 01/1/2018 14:55
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
Space4, Del Vecchio detiene il 6%

Dalle comunicazioni giornaliere diffuse dalla Consob si apprende che il 21 dicembre Leonardo Del Vecchio, tramite la holding DelFin, è diventato uno dei maggiori azionisti di Space4, con una quota del 6% del capitale.
2017-01-16T164354Z_1039272429_RC1DA7163A
5 di 7 - 01/1/2018 15:07
DucaConte LupoGufoCorvo N° messaggi: 1729 - Iscritto da: 23/10/2017

L’ONU nello spazio + profondo.

Le Nazioni Unite vogliono nominare un ambasciatore che avrà il compito di gestire i possibili contatti con gli alieni

Mazlan Othman dovrebbe ottenere l'incarico nel corso della prossima settimana.

Le Nazioni Unite stanno per nominare un loro ambasciatore che avrà il compito di occuparsi degli alieni. Il nuovo responsabile sarà nominato la prossima settimana e secondo il sito australiano News (del gruppo Murdoch) l’incarico sarà affidato a Mazlan Othman, ora a capo dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio Extra-atmosferico (UNOOSA).

L’UNOOSA è stato istituito nel 1962 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ha sede a Vienna e si occupa principalmente di supervisionare i programmi spaziali delle nazioni che fanno parte dell’ONU. L’istituzione tiene e aggiorna anche il registro degli oggetti spaziali lanciati nello spazio come sonde, satelliti, astronavi e basi spaziali orbitali. Negli anni della Guerra Fredda l’UNOOSA offriva qualche garanzia anche sullo sviluppo pacifico dei programmi spaziali, monitorando la corsa allo spazio delle due superpotenze.

Oggi l’UNOOSA finanzia anche i progetti di quelle nazioni che si impegnano a sviluppare in maniera pacifica un loro programma spaziale. Una parte dell’Ufficio si occupa anche della possibile esistenza di forme di via extraterrestri con le quali potremmo entrare un giorno in contatto.

Mazlan Othman dovrebbe confermare il proprio nuovo incarico nel corso di una conferenza presso la Royal Society, l’accademia nazionale britannica delle scienze. Sembra che l’ONU abbia deciso di procedere con la nomina in seguito alle scoperte di nuovi pianeti avvenute nel corso degli ultimi anni, scoperte che hanno aumentato la probabilità di scoprire un giorno nuove forma di vita extraterrestri.

«La continua ricerca di un canale di comunicazione con gli extraterrestri, da parte di alcuni enti e istituzioni, mantiene la speranza che un giorno il genere umano possa ricevere dei segnali dagli extraterrestri – spiega Othman. Quando ciò accadrà, dovremo essere in grado di dare una risposta che tenga conto di tutte le criticità legate a questo argomento. Le Nazioni Unite sono un meccanismo pronto per questo tipo di coordinazione.»

Difficilmente Othman stringerà la mano, o il tentacolo, di un alieno nei prossimi anni. Le ricerche di vita extraterrestre sono principalmente concentrate sull’analisi dei segnali radio che viaggiano nello spazio. Il progetto di ricerca di vita extraterrestre più celebre è il SETI (Search for Extra-Terrestrial Intelligence): studia le informazioni raccolte dai radiotelescopi puntati verso lo spazio. Da qualche anno, chi lo desidera, può mettere a disposizione dell’iniziativa parte della capacità di calcolo del proprio computer. È sufficiente scaricare un piccolo programma che si attiva quando non si utilizza il proprio dispositivo. Il sistema riceve attraverso la Rete i dati e li analizza per poi rinviarli al centro dati SETI.


6 di 7 - 04/2/2018 10:13
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
Space 4 punta a società target da oltre 1 mld euro

La Spac (Special Purpose Acquisition Company) Space 4, che ha debuttato sul Miv dopo aver raccolto nell‘Ipo 500 milioni da 160 investitori, punta ad annunciare un‘operazione nei prossimi 12 mesi, con la società ‘target’ che potrebbe valere oltre 1 miliardo di euro.

E’ quanto spiegato dai promotori Roberto Italia, Carlo Pagliani ed Edoardo Subert, a margine della cerimonia di quotazione.

La Spac è un veicolo sostanzialmente vuoto che raccoglie capitali sul mercato attraverso la quotazione in Borsa, con l‘obiettivo di acquisire una società o una sua quota e realizzare una ‘business combination’ che porterà la società ‘target’ in Borsa.

“Abbiamo conversazioni in corso, ma non abbiamo definito ancora la target”, spiegano i promotori, sottolineando che “grazie a questi quattro anni di lavoro abbiamo una pipeline ricca”. Space 4 è infatti la quarta Spac ad essere promossa da Space Holding.

“Puntiamo a fare un‘operazione unica”, hanno aggiunto, precisando che, se non dovessero trovare un obiettivo adatto, amplieranno la ricerca a società più piccole, scindendo la Spac, come fatto in passato.

I promotori hanno sottolineato che il valore della società potrebbe superare il miliardo di euro e arrivare fino a 1,5 miliardi, anche se dipenderà dalle modalità che saranno utilizzate per l‘operazione: l‘acquisizione di una quota di minoranza o maggioranza, la presenza di un aumento di capitale o meno. Riguardo i settori in cui potrebbe essere individuata la società target, i promotori hanno sottolineato che sono stati tolti i limiti che avevano messo alle Spac precedenti. A chi gli chiedeva se potessero quindi guardare all‘acquisizione anche di una banca, hanno risposto “non è la nostra priorità”.

“Stiamo guardando alle eccellenze del Made in Italy”, hanno spiegato.

Anche se il termine ufficiale per realizzare l‘operazione di business combination è 24 mesi, Space 4 punta a fare un annuncio “nei primi dodici mesi”.

L‘AD di Borsa Italiana Raffaele Jerusalmi ha sottolineato che si tratta della 38esima Ipo a Piazza Affari quest‘anno, tra Aim e Mta e che domani ci sarà la 39esima (sull‘Aim). “Un anno record”, l‘ha definito Jerusalmi, che si aspetta che il prossimo anno “sia il migliore di sempre” per quanto riguarda le Ipo.
6j22r
7 di 7 - 27/3/2018 15:27
GIOLA N° messaggi: 23622 - Iscritto da: 03/9/2014
Space4 precisa su indiscrezioni con Guala Closures

Con riferimento alle notizie di stampa pubblicate in data odierna, Space4 ha precisato che, come previsto dal suo scopo sociale, dalla data della sua ammissione a quotazione ha iniziato a valutare società target ai fini della business combination.

In particolare, uno di questi target è rappresentato da Guala Closures, con la quale sono in corso discussioni che, come per altri target, ad oggi non si sono concretizzate nella formalizzazione di alcun accordo di natura vincolante.
70bsu
7 Commenti
1
Titoli Discussi
SPA4 9.80 0.0%
Space4
Space4
Space4
Indici Internazionali
Australia 0.3%
Brazil 1.4%
Canada -0.7%
France -0.4%
Germany -1.0%
Greece -1.8%
Holland 0.4%
Italy -0.4%
Japan (NIKKEI) -0.3%
Portugal -0.2%
US (DowJones) -0.0%
US (NASDAQ) -0.1%
United Kingdom -0.1%
Rialzo (%)
NPI 2.04 10.0%
GEDI 0.37 9.1%
GGP 2.36 6.8%
FVI 15.47 6.5%
TB 2.10 5.0%
DGT 1.43 4.8%
BOR 1.77 4.7%
AMB 4.11 4.3%
ESAU 3.66 4.2%
REC 31.20 3.9%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P:43 V: D:20180722 08:54:34