Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Servizi Italia (SRI)

- 04/4/2007 09:52
devatank N° messaggi: 5502 - Iscritto da: 28/3/2007

Cosa ne pensate di questa IPO?
Ciao e grazie

Lista Commenti
42 Commenti
1  
1 di 42 - 04/4/2007 10:39
tasso2 N° messaggi: 74 - Iscritto da: 04/3/2007
qualcuno sa in tempo reale a quant'è la preapertura?
2 di 42 - 04/4/2007 10:42
devatank N° messaggi: 5502 - Iscritto da: 28/3/2007
8.81
3 di 42 - 04/4/2007 10:42
devatank N° messaggi: 5502 - Iscritto da: 28/3/2007
8.5
4 di 42 - 04/4/2007 10:46
tasso2 N° messaggi: 74 - Iscritto da: 04/3/2007
devatank secondo te conviene entrare in apertura considerato che poi fino alle 16.30 non si fa piu niente?
5 di 42 - 04/4/2007 11:07
iopippo N° messaggi: 808 - Iscritto da: 02/11/2006
perchè non apre?
6 di 42 - 04/4/2007 11:11
ivanosky N° messaggi: 1397 - Iscritto da: 06/12/2006
io non riesco a comprarla
7 di 42 - 04/4/2007 11:14
iopippo N° messaggi: 808 - Iscritto da: 02/11/2006
sembra sospesa! guardate il book ha valori sballati va da 9,6 a 8,0.
come è possibile?
8 di 42 - 04/4/2007 11:39
MaxCard N° messaggi: 379 - Iscritto da: 16/5/2006
Attenzione, Aicon é inserita nel segmento Star che comincia le contrattazioni alle 9.05, Servizi Italia é invece inserita nel segmento Expandi che inizia le contrattazioni alle 11.00
9 di 42 - 04/4/2007 11:41
Steffd N° messaggi: 170 - Iscritto da: 05/10/2006
MI RISULTA SOSPESA
10 di 42 - 04/4/2007 11:45
iopippo N° messaggi: 808 - Iscritto da: 02/11/2006
x MaxCard corretto quello che scrivi, ma se guardi l'orario dei post precedenti ti rendi conto che doveva già essere aperta! cmq apettiamo e vediamo cosa succede, a me sembrano grosse manovre per dissuadere dall'acquisto.
11 di 42 - 04/4/2007 11:48
daniele3 N° messaggi: 19336 - Iscritto da: 05/4/2006
Calma piatta al debutto per Servizi Italia, ultima matricola del listino milanese che fa oggi il suo esordio sull'Expandi (segmento 2). Nell'asta di apertura il titolo della società di Castellina di Soragna che fa capo alla Coopservice è rimasto fermo a quota 8,50 euro, stesso prezzo con cui è stato collocato e che coincide con il limite inferiore della forcheta di prezzo prevista. Servizi Italia è il principale operatore in Italia nel settore dei servizi integrati di noleggio, lavaggio e sterilizzazione di materiali tessili e strumentario chirurgico per le strutture ospedaliere.
12 di 42 - 04/4/2007 11:49
tasso2 N° messaggi: 74 - Iscritto da: 04/3/2007
guardate che quota sull'expandi2 percio farà solo l' asta di chiusura alle 16,30
13 di 42 - 04/4/2007 12:08
iopippo N° messaggi: 808 - Iscritto da: 02/11/2006
quindi non ha contrattazione continua? è come comprare al buio.
14 di 42 - 04/4/2007 12:16
iopippo N° messaggi: 808 - Iscritto da: 02/11/2006
forse è meglio che cancello il mio ordine.... e una situazione poco gestibile per un neofita come me. Grazie Tasso2
15 di 42 - 04/4/2007 18:08
pirciop (premium) N° messaggi: 749 - Iscritto da: 12/12/2006
SERVIZI ITALIA


Previsioni
Come per tutte le aziende che si quotano, i vertici di Servizi Italia non hanno potuto fornire stime puntuali per l'esercizio in corso.
Nel prospetto informativo i vertici della società si sono limitati a prevedere un generale miglioramento del fatturato e della redditività rispetto al 2005, sulla base dei risultati ottenuti nei primi sei mesi dell'anno. Nel corso della presentazione della società alla comunità finanziaria, il management ha anticipato che il 2006 si è chiuso con un giro d'affari di 135 milioni di euro e un margine operativo lordo di 38 milioni.
Fino ad oggi Servizi Italia non ha distribuito alcuna cedola. Tuttavia, con la quotazione della società, cambierà anche la politica dei dividendi. Il management ha anticipato che in futuro sarà distribuito sotto forma di dividendi il 30% dell'utile netto realizzato, allineandosi con la politica adottata dalle altre aziende del settore. Logicamente, questo obiettivo dovrà essere coerente con le necessità di investimento per sostenere la crescita del gruppo.
Infine, il management è intenzionato a portare la società dall'Expandi al segmento Star nel giro di qualche anno, dal momento che l'azienda già rispetta i parametri di governance e di flottante necessari per avere accesso al segmento ad alti requisiti.

Strategia
Il collocamento di Servizi Italia prevede l'emissione di circa 3,84 milioni di nuove azioni, che, se fossero collocate al prezzo massimo di 10,5 euro, permetterebbero alla società di raccogliere circa 38 milioni di euro, cifra già al netto dei costi di quotazione.
Nel prospetto informativo i vertici dell'azienda anno precisato che i proventi della quotazione saranno utilizzati per finanziare i progetti di crescita del gruppo e di miglioramento gestionale dell'attività. Tuttavia, in attesa che le risorse vengano utilizzate per questi obiettivi, i proventi serviranno per ridurre il livello di indebitamento del gruppo.
La strategia futura del gruppo sarà focalizzata su quattro livelli:
- Rafforzamento dei mercati già presidiati ed ulteriore espansione geografica. Servizi Italia privilegerà la crescita in Italia, mediante la partecipazione alle gare d'appalto che verranno bandite dai presidi ospedalieri a cui si aggiungerà la capacità di offrire alla propria clientela servizi collegati a quelli oggetto del contratto di appalto. Il management sta valutando anche l'opportunità di penetrare nuovi mercati geografici ad alto potenziale di crescita, sia nazionali sia internazionali. In linea teorica questi mercati sono l'Italia del Sud, la Croazia, la Serbia, l'Albania e la Turchia.
- Miglioramento dell'efficienza gestionale e della produttività. Servizi Italia punta a migliorare la produttività, con l'obiettivo di accrescere la marginalità del gruppo. Il management, quindi, prevede una riorganizzazione del gruppo e un attento controllo dei costi, in particolare quelli operativi.
- Ampliamento della gamma dei servizi con particolare riferimento a quelli a maggior
valore aggiunto. Servizi Italia ritiene che una delle strategie da perseguire nel prossimo futuro sia il continuo sviluppo di ulteriori servizi che possono essere offerti nell'ambito del settore in cui la società opera, ricomprendendo sia servizi diversi da quelli precedentemente erogati, sia servizi ancillari rispetto a quelli oggetto dei contratti di appalto.
- Espansione in nuovi mercati. Servizi Italia ritiene che l'esperienza maturata nella erogazione dei servizi per la sanità possa essere messa a frutto anche in nuovi mercati per i quali si possono prevedere interessanti espansioni future, in particolare quello degli abiti da lavoro per l'industria. Il management non esclude che, in questo caso, possa rendersi necessario stipulare degli accordi commerciali o concludere delle joint-venture con altre società del settore.

Multipli e valutazione
Sulla base della forchetta di prezzo fissata dal management (8.5-10,5 euro) e dei risultati del 2005, il rapporto tra prezzo e utile netto si attesta tra 40 e 50. Il rapporto tra Enterprise Value (dato dalla somma tra capitalizzazione iniziale e indebitamento finanziario netto stimato al collocamento) e margine operativo lordo si dovrebbe collocare tra 5 e 6, mentre l'Ev/EBit si dovrebbe attestare tra 16 e 19. Questi valori si confrontano con i multipli di alcune società europee scelte da Servizi Italia come confronto. Il panel di queste aziende è riportato nel prospetto informativo. Il p/e per queste società oscilla tra 15 e 33, mentre l'Ev/Ebitda va da 5 a 10.
Il rapporto tra posizione finanziaria netta al 31 dicembre e patrimonio netto al 30 giugno era di poco inferiore a 5 un livello decisamente al di sopra dell'unità, considerato un primo livello di attenzione per la struttura finanziaria di una società. Nel caso in cui tutte le azioni derivanti dall'aumento di capitale fossero sottoscritte al prezzo massimo fissato dalla società (10,5 euro), la struttura finanziaria del gruppo subirebbe un sensibile miglioramento, riportando il rapporto tra debiti e patrimonio al di sotto dell'unità.
Nel prospetto informativo i vertici dell'azienda hanno puntualizzato che la valutazione del gruppo è stata effettuata utilizzando come modello di riferimento il metodo dei multipli, che implica il confronto con la valutazione dei principali concorrenti. Come modalità di controllo, invece, è stato utilizzato il metodo che utilizza lo sconto dei flussi di cassa. Inoltre, la società ha ricordato che il prezzo definitivo terrà conto delle condizioni del mercato azionario e delle manifestazioni di interesse fornite dagli investitori istituzionali.

Punti di forza e debolezza
Nel prospetto informativo i vertici di Servizi Italia metto in evidenza che il gruppo è leader in Italia nel settore delle lavanderie industriali, con una quota di mercato nell'ordine dell'11,2%, sulla base di un'analisi condotta da Databank nell'aprile del 2006 (sui risultati finanziari del 2005). Il mercato di riferimento è caratterizzato da un'elevata frammentazione. Il raggio di azione degli operatori è a livello locale, regionale per le aziende più grandi. La società è riuscita a tradurre questa posizione competitiva in crescita, come dimostrano i miglioramenti delle principali voci di conto economico negli ultimi esercizi.
Al contrario, nel prospetto informativo i vertici dell'azienda mettono in evidenza che l'attività del gruppo è caratterizzata da tempi di pagamento molto lunghi. I principali clienti di Servizi Italia, sono aziende pubbliche attive nel settore della sanità. Il management ha evidenziato che i tempi di pagamento della clientela sono stati stimati in 270 giorni, contro un termine pattuito di 90 giorni. Di conseguenza, gli elevati termini di pagamento dei clienti costringe Servizi Italia a finanziare la propria attività operativa tramite il ricorso all'indebitamento bancario oppure tramite la cessione dei crediti a società specializzate nella riscossione.




16 di 42 - 05/4/2007 11:44
Alessandro68 N° messaggi: 29 - Iscritto da: 01/12/2006
Come funziona quando un titolo è quotato sull'expandi classe 2 ?
Volendo vendere Servizi Italia si inserisce un ordine e si aspetta l'asta di chiusura ?
Grazie
17 di 42 - 05/4/2007 11:55
robybosi N° messaggi: 707 - Iscritto da: 25/1/2007
si due aste giornaliere che si chiudono una alle 11.00 e una alle 16.30
18 di 42 - 05/4/2007 11:56
raffus N° messaggi: 929 - Iscritto da: 03/11/2006
...expandi classe 2...
08-10.55 preasta
10.56-10.58 validazione
10.58-11.00 apertura
11.00-16.30 preasta
16.31-16.35 validazione e chiusura
19 di 42 - 05/4/2007 16:28
raffus N° messaggi: 929 - Iscritto da: 03/11/2006
Giovedì 5 Aprile 2007, 16:25

Servizi Italia: nel 2006 ricavi saliti a 135,1 mln, +23,2% utile netto




Servizi Italia, società specializzata nei servizi di noleggio, lavaggio e sterilizzazione di materiale chirurgico, ha registrato nel 2006 ricavi pari a 135,1 milioni di euro, in crescita del 7,7% rispetto al 2005, e un utile netto di 4,3 milioni, in progresso del 23,2% dai 3,5 milioni dell'esercizio precedente. L'Ebitda ammonta a 38,7 milioni, evidenziando un rialzo dell'11,9%, mentre l'Ebit è passato da 10,6 a 12,5 milioni. L'indebitamento finanziario netto consolidato al 31 dicembre 2006 è pari a 69,2 milioni, in miglioramento del 12,5% rispetto ai 79,1 milioni del 2005. Il trend di crescita prosegue nel 2007. Ad oggi, il fatturato già acquisito per i primi mesi del 2007 ammonta a circa 140 milioni
20 di 42 - 30/8/2007 12:12
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
Servizi I.: si aggiudica 2 contratti per oltre 21,6 mln -3-
In particolare, il secondo contratto prevede la proroga dell'attivita' per il servizio di lavanolo fino al 31 dicembre 2011 per un importo di fatturato stimato di oltre 5,2 mln euro annui. L'accordo prevede inoltre l'estensione relativa alle attivita' di gestione della centrale di sterilizzazione all'implementazione del servizio di noleggio e manutenzione dei ferri chirurgici presso alcune sale operatorie fino al 31 dicembre 2011, per un fatturato complessivo stimato di circa 830.000 euro anno. com/pl (fine) MF-DJ NEWS 3011:54 ago 2007
42 Commenti
1  
Titoli Discussi
BIT:SRI 1.63 -3.8%
Servizi Italia
Servizi Italia
Servizi Italia
Indici Internazionali
Australia 0.4%
Brazil 0.0%
Canada 0.6%
France 0.6%
Germany 0.8%
Greece -0.5%
Holland 0.8%
Italy 0.7%
Portugal 0.9%
US (DowJones) 0.1%
US (NASDAQ) -1.2%
United Kingdom 0.2%
Rialzo (%)
BIT:SRS 1.19 10.8%
BIT:DIT 1.20 9.6%
BIT:SOS 1.00 9.2%
BIT:ALW 0.79 6.8%
BIT:EVA 0.98 6.5%
BIT:GG 1.26 6.2%
BIT:PQ 2.04 5.4%
BIT:RNO 24.54 4.5%
BIT:KI 0.01 4.4%
BIT:EO 22.30 4.4%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20220517 07:22:51