L'azionario europeo resta debole dopo l'apertura poco sotto la parita' a Wall Street.

Milano sovraperforma con un +0,23%, mentre Francoforte cede lo 0,77% e Parigi lo 0,39%.

Sul fronte dei dati macro, l'indice Empire State Manufacturing elaborato dalla Fed di New York si è attestato a -11,6 punti a maggio da quota 24,6 di aprile. Il dato è nettamente al di sotto del consenso, posto a quota 15,5 punti.

Intanto, la Commissione Ue ha abbassato le stime del Pil italiano, che e' visto crescere del 2,4% quest'anno e dell'1,9% nel 2023. Nelle previsioni economiche d'autunno l'Esecutivo Ue aveva giá rivisto al ribasso le stime sul Pil 2022, dal +4,3% al +4,1%.

Quanto all'intera Eurozona, in base alle stime di Bruxelles il prodotto interno lordo aumenterá del 2,7% a/a nel 2022. La previsione di febbraio era di un'espansione del 4%. La crescita economica dell'Eurozona è prevista al 2,3% a/a per il 2023, in calo rispetto al 2,7% precedente.

A piazza Affari in rally Interpump (+7,35%), promossa a buy dopo i conti da Equita Sim, Banca Akros e Kepler Cheuvreux.

Decisi acquisti poi sugli energetici: Saipem (+6%), Hera (+3,3%), A2A (+2,23%), Snam (+2,18%), Terna (+2,15%), Italgas (+1,62%), Eni (+1,26%), Enel (+1,2%). Ancora rialzi per Erg (+2,85%). Sale del 7,86% Saras dopo i conti.

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

May 16, 2022 09:33 ET (13:33 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni A2A (BIT:A2A)
Storico
Da Giu 2022 a Lug 2022 Clicca qui per i Grafici di A2A
Grafico Azioni A2A (BIT:A2A)
Storico
Da Lug 2021 a Lug 2022 Clicca qui per i Grafici di A2A