Mattinata volatile per l'azionario milanese. Il Ftse Mib, che dopo un avvio debole era salito fino a un massimo intraday a 21.381 punti, ha rallentato nuovamente e fa segnare ora un -0,19% a 21.026 punti.

Dal voto di ieri e' emerso lo scenario atteso dal mercato, con Fratelli d'Italia al 26% e il centrodestra che ha la maggioranza in entrambe le camere.

Sul fronte dei dati macro, in Germania l'indice Ifo si è attestato a 84,3 punti nella lettura di settembre, in calo rispetto agli 88,6 di agosto e al di sotto delle previsioni degli economisti, poste a 87,1 punti. L'indicatore relativo alle condizioni attuali si è attestato a 94,5 punti, mentre quello sulle aspettative è a 75,2.

A piazza Affari in calo il comparto energetico: Enel -2,89%, Eni -1,26%, Terna -1,23%, Snam -1,03%, A2A -0,68%, Hera -0,63%.

Ben comprata invece Tim (+4%). Si segnala il +3,96% di FinecoBank, promossa a buy da Ubs.

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

September 26, 2022 06:20 ET (10:20 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni A2A (BIT:A2A)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di A2A
Grafico Azioni A2A (BIT:A2A)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di A2A