Ancora una chiusura in rialzo per Piazza Affari (+0,69%) dopo i progressi di ieri. Il mercato oggi ha accelerato in scia al calo registrato dai prezzi alla produzione negli Usa.

In particolare, i prezzi alla produzione per la domanda finale sono scesi dello 0,5% a livello mensile a luglio (+0,3% m/m il consenso). Sempre a luglio, invece, prezzi alla produzione core sono saliti dello 0,2% m/m (+0,5% m/m il consenso) e quelli per consumi personali sono scesi dello 0,7%.

Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione invece sono cresciute di 14.000 unitá a quota 262.000 (264.000 unitá il consenso degli economisti).

Sul paniere principale milanese in rosso Bper (-1,36%) dopo i recenti forti rialzi iniziati con la semestrale. Bene invece Banco Bpm (+1,8%), Intesa Sanpaolo (+0,4%) e Mediobanca (+0,98%). Piatta Unicredit (-0,14%).

In salita tra le altre blue chip Amplifon (+2,99%), Diasorin (+2,71%), Cnh I. (+1,52%) mentre hanno perso terreno Campari (-0,79%), Italgas (-0,63%) e Pirelli (-1,58%).

Nel resto del listino in marginale ascesa Generalfinance (+0,42%) società specializzata nei finanziamenti su misura alle imprese mediante

l'anticipazione dei crediti commerciali e la lorgo gestione sbarcata

recentemente a Piazza Affari, su cui Intesa Sanpaolo ha avviato la copertura del titolo con una raccomandazione buy e un prezzo obiettivo pari a 10,2 euro per azione.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

August 11, 2022 11:44 ET (15:44 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Ago 2022 a Set 2022 Clicca qui per i Grafici di Amplifon
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Set 2021 a Set 2022 Clicca qui per i Grafici di Amplifon