Innovazione, equità e connessione. Sono le tre sfide che l'industria italiana deve affrontare per rimanere competitiva in un mondo in continua evoluzione. Dei progressi del Paese si è parlato venerdì 2 dicembre alla giornata conclusiva dell'evento Milano Finanza Digital Week di Class Editori.

Ma come ha sottolineato Marco Taisch di Made-Competence Center Industria 4.0 la trasformazione digitale è in atto in maniera non omogenea e "alcuni settori sono più indietro di altri". Anche tra il centro e la periferia delle città c'è differenza: "Nel cuore di Milano la tecnologia viaggia a una velocità più sostenuta", interviene Giuseppe Del Prete di Tlc Telecomunicazioni. A poco a poco, la metropoli si sta dotando di una mappatura digitale. Per Gianni Dominici di Fpa, gruppo Digital 360, "la pandemia e il lavoro della pubblica amministrazione hanno accelerato la digitalizzazione delle istituzioni, ma il divario tra Nord e Sud è ancora ampio".

Il periodo di quarantena ha modificato anche le abitudini di acquisto dei consumatori, provocando cambiamenti che registriamo ancora oggi: "Negli ultimi tre mesi, il 42% delle famiglie italiane ha comprato cibo online", commenta Roberto Liscia di Netcomm. Alcune aziende vedono nelle nuove tecnologie un canale di guadagno promettente. "I primi a cogliere la sfida del metaverso sono stati il retail e il settore degli eventi, seguiti a poca distanza dall'immobiliare", ha spiegato Lorenzo Montagna di Vrar Association. Per Emilio Martano di Amplifon, il metaverso è un "abilitatore tecnologico con cui i brand possono portare al massimo livello il coinvolgimento emotivo dei clienti". Ma la realtà aumentata può avere anche uno scopo educativo. Lo sa bene Federico Nicolosi di UpSurgeon, una società che "simula virtualmente operazioni chirurgiche complesse, migliorando la formazione dei medici prima dell'ingresso in sala operatoria".

Nel panel dedicato alla salute hanno partecipato anche Massimiliano Boggetti di Confindustria Dispositivi Medici ed Elena Bottinelli del Gruppo San Donato. UpSurgeon è la testimonianza viva che nel campo sanitario, come afferma Alfredo Pascali di NExT Health "la Lombardia è una vera locomotiva". Nella regione sono nate diverse start up, come Archygram, il software fondato da Francesca Condorelli che consente di rilevare le misure degli edifici con lo smartphone, e realtà già consolidate come le cucine cloud di Paolo Colapietro, ceo di Kuiri. Al fianco di queste società tech lavorano l'incubatore di start up PoliHub, presieduto da Andrea Sianesi, InnovUp guidata da Cristina Angelillo, la stessa regione Lombardia, rappresentata all'evento da Guido Guidesi, ed esperti come Francesco Sacco, professore dell'Università dell'Insubria e della Sda Bocconi. Un ruolo imprescindibile nella transizione digitale lo svolge l'istruzione. All'evento, Giuseppe Nardiello ha parlato di come l'Its Nuove Tecnologie della Vita promuova "una formazione orientata al fare", che avvicina i giovani al mondo del lavoro. Diversa l'esperienza dell'Istituto Secoli, una scuola di moda dove il presidente Matteo Secoli ha inserito la tecnologia all'interno dell'offerta formativa.

Dalla formazione alla comunicazione passando per il food delivery e la moda. L'evento di Class Editori è stato arricchito anche dal contributo di Giuliano Noci del Politecnico di Milano, Federico Visconti dell'università Liuc, Mirco Cerisola di Too Good To Go Italia, Matteo Sarzana di Deliveroo, Jacopo Thun del Gruppo Reda, Davide Costantino di Havas Media Group, Antonio Montesano di Omd, Massimiliano Baggio del Conservatorio di Milano, Andrea Boscaro di The Vortex, il consulente radiofonico Max Pandini, Michele Lupi di Fay Archive, Francesca Milano di Chora Media, Francesco Tassi di Vois.fm. La giornata si è aperta e conclusa con riflessioni sul ruolo della tecnologia, dall'intervento sulla sostenibilità di Maria Chiara Franceschetti di Gefran alle parole di Alessandro Renna di 4CLegal sulle competenze richieste oggi ai professionisti del diritto. Ciliegina sulla torta, è stata trasmessa la presentazione della realtà newyorkese di LinkNyc, la società guidata da Nick Colvin che ha creato la rete wifi gratuita più grande del mondo.

red

fine

MF-DJ NEWS

0508:27 dic 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

December 05, 2022 02:29 ET (07:29 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon