Chiusura in calo per Piazza Affari e le altre borse europee con il Ftse Mib che a fine giornata cede l'1,15%.

In rosso ancora Wall Street con i solidi dati macro Usa che

hanno raffreddato le ipotesi di mercato di una Federal Reserve meno

aggressiva sui tassi nei prossimi mesi. Proprio tali ipotesi avevano sostenuto il sentiment di fondo positivo dell'azionario nelle ultime settimane. Sempre in tema di politica monetaria, la banca centrale australiana ha alzato i tassi di 25 punti base, come da attese.

Sul fronte dei dati macro europei, gli ordini al settore manifatturiero

in Germania, in termini destagionalizzati, sono cresciuti dello 0,8% a

livello mensile e sono calati del 3,2% su base annuale a ottobre. Il dato, a livello congiunturale, ha battuto il consenso, posto a +0,5% m/m.

Da segnalare anche che in Italia il miglioramento del ciclo economico negli ultimi mesi ha portato a una revisione della stima del Pil per il 2022 di +1,1 punti percentuali (da 2,8% a +3,9), della spesa delle famiglie (+1,4 punti percentuali) e degli investimenti (+1,1 pp). Lo rileva l'Istat spiegando che la revisione al ribasso del commercio e del Pil mondiale, ha determinato una riduzione delle previsioni per il Pil nel 2023 (-1,5 punti percentuali, da 1,9% a 0,4%), degli investimenti (-2,4 p.p) e dei consumi (-1,3 pp).

Negli Usa, invece, la bilancia commerciale ha registrato a ottobre un deficit di 78,16 miliardi di dollari, in aumento rispetto al dato del mese precedente rivisto da 73,28 a 74,13 mld usd, ma con un disavanzo migliore di quello previsto dagli economisti contattati dal Wall Street Journal a 80 mld usd.

A Piazza Affari in ascesa Leonardo (+0,76%) seguita da Prysmian (+0,42%) mentre hanno perso terreno Diasorin (-3,43%) e Amplifon (-2,95%).

In calo anche Saipem (-2,68%). La socioetà ha esercitato l'opzione di acquisto relativa alla drillship di settima generazione Santorini, che sta giá operando nella flotta Saipem sulla base di un contratto di noleggio a lungo termine siglato nel 2021 con Samsung Heavy Industries. Il prezzo di esercizio dell'opzione di acquisto è pari a 230 milioni di dollari, da versarsi entro la fine del 2022.

Segni meno anche sulle banche: Banco Bpm -1,25%, Bper -0,08%, Intesa Sanpaolo -0,58%, Mediobanca -0,69%. Bene solo Unicredit +0,69%.

Su Egm in rally Kolinpharma (+8,86%). Lasocietá, operante nel settore nutraceutico, ha ricevuto dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi la prima concessione di brevetto per Xinprox, con validitá fino al 16 novembre 2040. I brevetti complessivamente detenuti da Kolinpharma salgono dunque a 46, di cui 7 in Italia, 6 negli Usa, 1 in Israele e 32 nei principali Paesi europei.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

December 06, 2022 11:45 ET (16:45 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon
Grafico Azioni Amplifon (BIT:AMP)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Amplifon