Gennaio 2022 è stato un mese da cancellare dal calendario per i Paperoni mondiali. Stando al Bloomberg Billionaires Index, da inizio anno i primi 10 uomini più ricchi al mondo hanno infatti bruciato un totale di 145 miliardi di dollari a causa della correzione dei mercati azionari e della brusca caduta dei titoli tecnologici, i più penalizzati dallo spauracchio del rialzo dei tassi da parte della Fed. Solo un nome all'interno della speciale graduatoria è riuscito a muoversi in controtendenza, vedendo il suo patrimonio crescere di circa 4,5 miliardi di dollari: Warren Buffett. L'Oracolo di Omaha ha dimostrato agli scettici di «non aver perso il suo tocco magico, grazie alla sua ferma convinzione negli investimenti di tipo value», ha commentato Dan Ives, analista di Wedbush Securities, a Cnbc. Nonostante nel portafoglio della Berkshire Hathaway di Buffett il primo nome sia per distacco quello di Apple, che rappresenta oltre il 45% dell'investimento totale e che da inizio anno ha perso quasi il 3% del suo valore azionario (flessione non irrilevante, per un titolo che capitalizza oltre 2.800 miliardi), il novantunenne miliardario del Nebraska è riuscito a chiudere in attivo il bilancio del mese grazie alla sua esposizione diversificata al più svariato universo di titoli: BofA, ad esempio (+3% da inizio anno), che ha chiuso il quarto trimestre 2021 con un bilancio da record, e che costituisce quasi il 14% del portafoglio della Berkshire. O ancora, American Express (8% del portafoglio), in attivo in borsa di oltre il 7%.

fch

 

(END) Dow Jones Newswires

February 01, 2022 02:20 ET (07:20 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Arterra Bioscience (BIT:ABS)
Storico
Da Set 2022 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Arterra Bioscience
Grafico Azioni Arterra Bioscience (BIT:ABS)
Storico
Da Ott 2021 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Arterra Bioscience