Bilancio - Dati Fondamentali Astaldi

Nome Compagnia:Astaldi
Descrizione:
In data 17 Ottobre 2018 il Tribunale di Roma ha ammesso Astaldi alla procedura di concordato preventivo in continuità. Il gruppo Astaldi è uno dei principali General Contractor italiani, tra i primi 25 a livello europeo e  si trova al 47° posto nella classifica mondiale di ENR-International Contractors (Fonte: società) attivo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture pubbliche e grandi opere di ingegneria civile. Si caratterizza come General Contractor in grado di promuovere gli aspetti finanziari e di coordinare tutte le risorse e le competenze per la realizzazione e la gestione di opere pubbliche complesse e di rilevante importo. Il gruppo è specializzato nella costruzione di grandi opere (opere di notevole rilevanza e che richiedono l'apporto di particolari tecniche e/o tecnologie) e opere complesse (intese come opere che richiedono l'apporto di tecnologie diverse dall'ingegneria civile, quali l'ingegneria meccanica o elettromeccanica). Nell'ambito della costruzione di grandi opere, il gruppo è attivo nella realizzazione di infrastrutture di trasporto (ferrovie, metropolitane, strade, autostrade, aeroporti e porti), nei lavori idraulici e impianti di produzione energetica (dighe, impianti idroelettrici, acquedotti, oleodotti, gasdotti e impianti di depurazione) e nell'edilizia civile e industriale (ospedali, università, aeroporti, tribunali, parcheggi, opere edili relative a centrali elettriche e nucleari). Negli ultimi anni ha inoltre consolidato la sua leadership anche come promotore di iniziative in project financing (gestione in regime di concessione di opere come parcheggi, ospedali, impianti di bonifica, distribuzione di acqua potabile), settore in costante crescita nell'ambito della politica di sviluppo delle opere pubbliche in Italia e all'estero.
Amm. Delegato:Filippo StinellisIndirizzo Web:www.astaldi.com
Presidente:Paolo AstaldiTel:06417661
Indirizzo:Via Giulio Vincenzo Bona, 65Fax:0641766720
Comune:RomaEmail:investor.relations@astaldi.com
Nazione:ItaliaISIN:IT0003261069
CAP:00156
 Prezzo Variazione [%] Denaro Lettera Volume Max Min
 0,337 -0,0025 [-0,74%] 0,337 0,34 777.802 0,344 0,3365
 Aper Chiusura Prec. Cap. di mercato Azioni circolanti VWAP ROE (%) Osc 52 Sett
 0,3415 0,3395 497.383.251 1.475.914.691 0,34 4,67 0,30-0,68

Valori Principali

(alla chiusura precedente)
Chiusura Precedente0,3395
Cap. di mercato501.073.038
Azioni circolanti1.475.914.691
Azioni Privilegiate circolanti-
Azioni Risparmio circolanti-
Azioni Risparmio Convertibili circolanti-

Andamento prezzo azioni 5 anni

Andamento Prezzo Azione

Periodo MaxMin
1 Settimana0,370,32
4 Settimane0,480,32
12 Settimane0,480,32
1 Anno0,680,30
3 Anni3,430,30
5 Anni6,710,30

Grafico Azionisti

Sintesi di Bilancio (in migliaia di euro)

31/12/201931/12/201831/12/201731/12/2016
Ricavi delle Vendite e delle Prestazioni1.368.827882.3152.888.3192.851.826
EBITDA11.207-1.023.399319.179292.097
EBIT-20.924-1.428.87229.149229.213
Risultato di pertinenza del Gruppo-72.000-1.908.424-101.17572.457
Risultato Netto-70.583-1.912.170-97.72772.631
Cash Flow----
Patrimonio Netto Complessivo-1.540.088-1.438.873549.442698.485
Posizione Finanziaria Netta-2.616.371-2.366.091-1.654.092-1.450.520
RISULTATI 2019 - Per gli esercizi 2018 e 2019 la società di revisione KPMG ha dichiarato di non poter esprimere un giudizio sui bilanci civilistici e consolidati di Astaldi, a causa delle molteplici e significative incertezze sulla continuità aziendale.
Nel 2019 però il gruppo ha evidenziato un forte incremento dei ricavi e una significativa riduzione dei margini reddituali negativi.
I ricavi complessivi sono infatti balzati da 984,4 a 1.475 milioni (+49,8%), ed in particolare i ricavi da contratti con i clienti sono balzati del 55,1% a 1.368,8 milioni e gli altri ricavi operativi sono aumentati del 4% a 106,2 milioni.
Il 32% dei ricavi è derivato dall’Italia e il 68% dall’estero (soprattutto Europa, Cile e Nord America), e per il 97% è riferito alle attività di Costruzione.
La produzione del gruppo è stata guidata dalle cosiddette “commesse della continuità” (Linea 4 della Metropolitana di Milano, Galleria di base del Brennero, Base NATO di Sigonella, tratte ferroviarie ad alta velocità in Italia e, all’estero, due lotti del Passante Ferroviario di Goteborg in Svezia e tre lotti della linea ferroviaria Frontiera-Cutrici-Simeria in Romania).
Parallelamente si sono fortemente ridotti i costi operativi: in particolare quelli per consumi di materie prime sono diminuiti del 31,1% a 203,4 milioni, il costo del personale del 35,8% a 300,9 milioni (in presenza del resto di un numero medio di dipendenti passato da 10.896 a 6.681 unità), i costi per servizi del 20,8% a 932,5 milioni e gli altri costi operativi del 65,1% a 24,2 milioni.
Tali riduzioni sono state determinate dagli esiti delle azioni di efficientamento attuate in esecuzione della Proposta Concordataria nonché dagli effetti di un mix della produzione maggiormente orientato verso Paesi caratterizzati da un più contenuto costo del lavoro, quali Romania e Polonia.
Pertanto da un ebitda negativo per ben 1.023,4 milioni si è passati a un valore positivo per 11,2 milioni.
Gli ammortamenti sono saliti da 33,8 a circa 51 milioni per effetto dell’adozione del principio contabile IFRS 16; il saldo degli accantonamenti e svalutazioni però ha espresso un valore in diminuzione per 18,9 milioni, in relazione al ripristino di valore della partecipazione detenuta nella SPV Ankara Etlik Hastane A.S (Campus Sanitario di Etlik in Turchia) effettuato all’esito del relativo impairment test nonché al parziale utilizzo – a fronte delle perdite consuntivate nell’esercizio in corso – del fondo rischi costituito nel 2018 per il rimborso dei maggior costi sostenuti dalle sureties per lo step in dei progetti autostradali in Florida.
Nel 2018 gli accantonamenti e svalutazioni erano complessivamente ammontati a ben 371,7 milioni, di cui 154 riferiti alla svalutazione della partecipazione detenuta dalla capogruppo nella società concessionaria del Terzo Ponte sul Bosforo, nonché agli impairment relativi agli avviamenti riferiti alle Cash Generating Unit “Impiantistica e facility management” (NBI) e TEQ Construction Enterprise Inc.
Inoltre nel 2018 erano presenti accantonamenti per rischi su contratti onerosi pari a ben 175,2 milioni ed accantonamenti per rischi per contenziosi legali per 15,7 milioni.
Pertanto la perdita operativa si è ridotta da 1.428,9 a 20,9 milioni (-98,5%).
Il saldo negativo della gestione finanziaria è anch’esso migliorato, riducendosi da 87,6 a 15,2 milioni, in presenza di minori commissioni su fidejussioni a seguito della riduzione delle attività nonché minori oneri finanziari relativi ai rapporti con istituti di credito, a esito dell’avvio della procedura di concordato che dispone l’interruzione del calcolo degli interessi a valere su tutti i rapporti finanziari in essere alla data del relativo ricorso ex art.
161, L.F.
Al 31/12/2019 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 2.616,4 milioni, a fronte di 2.366,1 milioni a fine 2018; tale incremento è stato per lo più determinato da 240 milioni di escussioni a fronte degli effetti derivanti dal ridimensionamento del perimetro delle attività (rescissioni, risoluzioni, ecc.).
In ogni caso la perdita ante imposte è nel complesso passata da 1.516,5 a 36,2 milioni (-97,6%); dopo imposte per 27,8 milioni (effetto fiscale positivo per 76,7 milioni nel 2018), perdite di attività in cessione passate da 472,3 a 6,6 milioni e lo scomputo di una quota di utile di competenza di terzi pari a 1,4 milioni (perdita di competenza di terzi pari a 3,7 milioni nel 2018), si è giunti a una perdita netta di 72 milioni, il 96,2% in meno rispetto ai 1.908,4 milioni al 31/12/2018.

Stato Patrimoniale

31/12/201931/12/201831/12/201731/12/2016
Avviamento--14.74514.745
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali138.663162.541178.930207.558
Investimenti Immobiliari127135143693
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze835.197802.3231.753.4041.605.118
Crediti Commerciali604.976608.748476.853723.775
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

3.847.1703.617.7304.975.5884.737.085
Capitale Sociale196.850196.850196.850196.850
Azioni Proprie3.0233.0231.0801.315
Riserve-1.663.652275.592424.145424.392
Utile (Perdite) d'Esercizio-72.000-1.908.424-101.17572.457

Patrimonio Netto di Gruppo

-1.541.825-1.439.005518.740692.384
Patrimonio netto di Terzi1.73713230.7026.101

Patrimonio netto Complessivo

-1.540.088-1.438.873549.442698.485
Debiti Finanziari a Lungo Termine185.54121.7931.456.3771.479.258
Fondo TFR e altri fondi del personale6.9986.8437.1457.506
Fondo per rischi e oneri----
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine2.844.9032.615.354835.346503.807
Debiti Commerciali1.185.6951.236.9121.226.6261.092.282
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

3.847.1703.617.7304.975.5884.737.085

Conto Economico - Profit & Loss

31/12/201931/12/201831/12/201731/12/2016
Ricavi delle vendite e delle prestazioni1.368.827882.3152.888.3192.851.826
Altri ricavi106.197102.091172.414152.429

Totale ricavi

1.475.024984.4063.060.7333.004.255
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime203.358295.049369.803449.134
Costo del personale300.872468.366633.865616.203
Costi per servizi932.4921.176.9591.703.1781.605.119
Altri costi operativi24.23269.42634.70841.702
Altri proventi non ricorrenti-2.8631.995--
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA11.207-1.023.399319.179292.097
Ammortamenti50.98433.79549.40458.210
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni-18.853371.678240.6264.674
EBIT-20.924-1.428.87229.149229.213

Saldo gestione finanziaria

-15.235-87.647-144.984-99.384
a) Proventi Finanziari56.556113.26078.44243.224
b) Oneri Finanziari102.462294.750229.510198.780
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari30.67193.8436.08456.172
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----733

Risultato prima delle imposte

-36.159-1.516.519-115.835129.096
Imposte sul reddito27.804-76.677-18.10831.654
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

-70.583-1.912.170-97.72772.631
Risultato di pertinenza di terzi1.417-3.7463.448174
Risultato di pertinenza del Gruppo-72.000-1.908.424-101.17572.457
La tua Cronologia
BIT
AST
Astaldi
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Per accedere al tempo reale push di Borsa è necessario registrarsi.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V:it D:20201128 02:14:31