La due diligence di Bper Banca su Banca Carige procede al momento secondo i piani. L'esame è partito solo venerdì 14, dunque è ancora alle battute iniziali e dovrebbe portare alla stesura di un contratto di acquisto entro il 15 febbraio.

Nei fatti il lavoro è stato avviato a tutti gli effetti solo lunedì 17 con il conferimento dell'incarico di advisor legale allo Studio Gianni & Origoni per supportare l'istituto nella gestione della data room. C'è un moderato ottimismo in merito a un raggiungimento dell'accordo, riferiscono alcune fonti, facendo anche notare che molta della documentazione era già stata resa disponibile nella virtual data room. Sebbene ora si passi a un approfondimento più meticoloso non sono attese grosse sorprese.

Anche la preoccupazione maggiore, quella relativa al petitum da cause legali - in corso o potenziali - è stata ridimensionata dopo il respingimento da parte del Tribunale di Genova della richiesta risarcitoria di Malacalza I. L'ex primo socio della realtà genovese, che riteneva di essere stato danneggiato dalla ricapitalizzazione di due anni fa, aveva chiesto 480 milioni di euro. La richiesta è stata respinta perché ritenuta "inammissibile", dunque - fanno notare alcuni osservatori - non è stata analizzata nel merito. Circostanza che però potrebbe cambiare dopo un eventuale ricorso in appello.

E' stata poi per il momento messa in un cassetto la road map disegnata da Boston Consulting Group per supportare la banca nell'esplorazione delle ulteriori possibilità di sviluppo del core business. Questa tabella di marcia era supportata da analisi che prevedevano diversi scenari di azione per l'istituto; ma al momento la precedenza spetta a Bper e le forze sono concentrate sulla due digilence. Diverse strutture della banca, sono al lavoro, insieme ai rispettivi advisor, per rispondere alle richieste della realtà controllata da Unipol e per fornire le necessarie documentazioni.

Questa attività di analisi dovrà confermare che il prezzo offerto

dalla realtà emiliana, cioè 1 euro simbolico per l'80% della banca e

0,80 euro per azione per l'opa residuale, sia coerente col valore

dell'istituto ligure.

L'obiettivo, due diligence permettendo, è completare l'acquisto del

controllo di Carige entro il 30 giugno.

cce/glm

MF-DJ NEWS

2016:55 gen 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

January 20, 2022 10:56 ET (15:56 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Bper Banca (BIT:BPE)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Bper Banca
Grafico Azioni Bper Banca (BIT:BPE)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Bper Banca