Il Ftse Mib chiude in rialzo l'ultima seduta della settimana, facendo segnare un +0,64% a 24.558 punti.

Si conferma dunque il movimento di consolidamento dell'azionario milanese registrato nelle ultime sedute. Resta sullo sfondo la situazione in Ucraina.

Sul fronte dei dati macro, in Germania l'indice Ifo si è attestato a 90,8 punti nella lettura di marzo, in forte calo rispetto ai 98,5 di febbraio e sotto il consenso degli economisti a 94,5 punti.

L'indicatore relativo alle condizioni attuali si è attestato a 97 punti mentre quello sulle aspettative è a 85,1.

Passando agli Usa, l'indice di fiducia dei consumatori statunitensi elaborato dall'Universitá del Michigan, secondo la lettura finale di marzo, si è attestato a 59,4 punti, rispetto ai 59,7 della lettura preliminare (livello su cui si assestava il consenso).

Il sotto-indice relativo alle aspettative si è attestato a 54,3 punti, mentre quello relativo alla situazione corrente è risultato pari a 67,2 punti.

A piazza Affari ancora acquisti su Tim (+1,81%) dopo il +8,4% di ieri.

Secondo le ultime indiscrezioni e' in arrivo l'offerta di Cvc per ServCo.

Bene Campari (+3,46%), promossa a buy da BofA, e Terna (+3,55%), premiata da una serie di incrementi di prezzo obiettivo dopo l'aggiornamento del piano.

Al contrario, Saipem (-2,47%) ha chiuso in calo. Il Cda ha approvato una manovra di rafforzamento della struttura finanziaria e patrimoniale che prevede un aumento di capitale di 2 mld euro, la cui realizzazione è prevista entro la fine dell'anno.

B.Finnat, infine, e' balzata del 23,02% a 0,31 euro: i componenti del ramo della Famiglia Nattino che fa capo a Giampietro Nattino hanno manifestato la propria intenzione di concentrare in una societá appositamente costituita e denominata Nattino Holding Srl le azioni complessivamente pari al 68,72% circa del capitale di Banca Finnat Euramerica, detenute dai diversi componenti del Ramo GN. Il conferimento determinerá l'acquisizione del controllo di diritto della banca da parte di Holding, che promuoverá, mediante una societá veicolo interamente controllata da Holding stessa, un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulle azioni della banca per un corrispettivo non inferiore ai valori di conferimento e pari 0,31 euro, con l'obiettivo di conseguire il delisting della banca.

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

March 25, 2022 12:42 ET (16:42 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Set 2022 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Ott 2021 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari