Seduta all'insegna dei cali sull'azionario milanese. La giornata, caratterizzata dall'attesa per la Fed, ha visto il Ftse Mib cedere l'1,4% a 23.902 punti.

Alle 20h00 è in agenda la decisione di politica monetaria della banca centrale Usa, alle 20h30 la conferenza stampa del numero uno dell'istituto, Jerome Powell. Il mercato si aspetta un rialzo

dei tassi da 50 punti base.

Sul fronte dei dati macro, l'indice Pmi composito dell'Eurozona, nella

lettura finale di aprile, si è attestato a 55,8 punti dai 54,9 di marzo.

Il dato è in linea con il preliminare e il consenso. L'indice finale

relativo al settore dei servizi è invece salito a 57,7 punti rispetto ai

55,6 del mese precedente, anche in questo caso in linea con preliminare e

consenso.

Le vendite al dettaglio nell'Eurozona sono scese dello 0,4% su base

mensile e salite dello 0,8% a livello annuale a marzo. La lettura

congiunturale ha deluso il consenso degli economisti, che si aspettavano

un dato in rialzo dello 0,3% m/m.

Passando agli Usa, in base alle stime dell'Automatic Data

Processor, è stato registrato ad aprile un aumento dei posti di

lavoro nel settore privato pari a 247.000 unitá, rilevazione al di sotto

delle attese del consenso, poste a 370.000 unitá.

Il Pmi servizi americano, nella lettura finale di aprile, si è attestato a 55,6 punti, in calo dai 58 punti marzo ma al di sopra della lettura preliminare a quota 54,7 punti. Infine, l'indice Ism non manifatturiero degli Usa si è attestato a 57,1 punti ad aprile, in calo rispetto ai 58,3 di marzo e sotto il consenso (59 punti).

A piazza Affari tra le utility in spolvero A2A (+2,29%). Anche Eni, su

cui Intesa Sanpaolo ha alzato la raccomandazione a buy, ha chiuso in

controtendenza con un +0,53% in un contesto di prezzi del petrolio rialzo dopo che la Commissione europea ha proposto di vietare le

importazioni di petrolio russo nell'Ue entro sei mesi, nonchè un divieto

di acquisto dei prodotti petroliferi raffinati entro la fine dell'anno.

Vendite su Ferrari (-5,57%); i conti trimestrali, segnalano gli analisti, non hanno sorpreso. Giu' anche Campari (-4,11%), su cui Kepler Cheuvreux ha ridotto la raccomandazione a hold.

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

May 04, 2022 11:45 ET (15:45 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Set 2022 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari
Grafico Azioni Davide Campari (BIT:CPR)
Storico
Da Ott 2021 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Davide Campari