Chiusura in rialzo per Piazza Affari (+1,4%) e le altre borse europee. I listini Ue, stabili per buona parte della seduta, hanno accelerato al rialzo nel pomeriggio in concomitanza con l'accelerazione di Wall Street.

Sul fronte macro, in Germania l'indice Ifo si è attestato a 84,3 punti nella lettura di ottobre, leggermente al di sotto degli 84,4 punti di settembre, ma al di sopra del consenso degli economisti a 83,3 punti. L'indicatore relativo alle condizioni attuali si è attestato a 94,1 punti mentre quello sulle aspettative è a 75,6.

Negli Usa invece da segnalare che le vendite al dettaglio delle catene

nazionali Usa nella terza settimana di ottobre sono aumentate dell'8,2% a

livello annuale.

L'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá

degli Usa è calato dell'1,6% a livello mensile, mentre è salito del

13,1% su base annuale. L'indice riferito alle 10 maggiori cittá è poi

sceso dell'1,6% m/m, ma è salito del 12,1% a/a.

Sul paniere principale milanese bene le utility: A2A +5,85%, Hera +4,49%, Enel +1,99%, Terna +2,98% e Snam +2,31%. In luce anche Saipem (+6,15%) e Moncler (+6,3%), mentre hanno chiuso debolmente Leonardo (-0,36%) e Tenaris (-0,76%).

In ordine sparso le banche: Banco Bpm +0,34%, Bper -0,61%, Mediobanca -0,09%, Intesa Sanpaolo +0,47%, Unicredit +0,1%. In salita B.Mps (+1,7%) mentre hanno chiuso in forte calo i diritti (-87,5%) nel loro ultimo giorno di negoziazione.

Nel resto del listino in rally Eems Italia (+20,9%), societá italiana attiva quale grossista nel mercato energetico. Il titolo corre dopo che la societá ha deliberato di anticipare la fase 4 del Piano Strategico, che prevedeva la fase di avvio di attivitá nel comparto della transizione energetica a partire dal secondo semestre 2023, e di costituire una societá interamente controllata, denominata Eems Renewables specializzata nelle attivitá di ideazione, progettazione, sviluppo e realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica.

Su Egm ha brillato Culti Milano (+15,36%) dopo che il Cda ha approvato le linee guida di un'offerta pubblica di acquisto volontaria parziale su massime 365.000 azioni proprie, ad un corrispettivo unitario di 17 europer ciascuna azione, per un controvalore complessivo pari a 6,2 milioni, da sottoporre all'approvazione dell'assemblea.

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

October 25, 2022 11:46 ET (15:46 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni EEMS Italia (BIT:EEMS)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di EEMS Italia
Grafico Azioni EEMS Italia (BIT:EEMS)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di EEMS Italia