"Per quanto riguarda le nostre emissioni dirette e indirette, a valle di un approfondito assessment, ci siamo posti un obiettivo altamente sfidante: divenire, entro la fine del 2022, un'azienda ad impatto ambientale zero (carbon neutral)".

Lo ha detto Paolo Simioni, amministratore delegato di Enav, al 1* congresso annuale del "patto per la decarbonizzazione del trasporto aereo", aggiungendo che "oltre a ciò, ci siamo impegnati anche a ridurre di almeno il 13,5%, entro il 2030, le emissioni che non sono sotto il diretto controllo aziendale, ma sono indirettamente dovute alla nostra attività".

"Anche in Enav stiamo lavorando per ridurre sia le emissioni dirette che quelle indirette, ed a tal fine abbiamo completamente integrato la sostenibilità nelle strategie aziendali. Il nostro piano industriale 2022-2024 "Future Sky 2031" porterà Enav in una nuova dimensione. Il nuovo modello operativo di Enav - ad esempio con le torri di controllo remote - pone al centro della nostra azione l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione dei nostri sistemi operativi, oltre alla professionalizzazione delle nostre persone - in modo tale da portare benefici a compagnie aeree e territori che potranno, ad esempio, usufruire di un servizio 24 h su 24 anche negli aeroporti minori, con evidenti ricadute positive per i territori in termini economici ma anche di decongestionamento delle rotte", ha spiegato.

Le nuove piattaforme e sistemi di gestione dello spazio e del traffico aereo "garantiranno traiettorie di volo più efficienti, che consentiranno al sistema Italia di aumentare la propria capacità produttiva, alle compagnie di consumare minori quantità di carburante a tutto beneficio dell'ambiente e dei costi, nonché garantire minori tempi di volo ai passeggeri. Già oggi la nostra procedura Free Route che consente agli aerei di seguire rotte dirette tra i punti di ingresso/uscita dal ns spazio aereo, ha garantito risparmi, negli ultimi 4 anni, di oltre 600 milioni di kg di Co2".

Infine, "l'evoluzione della tecnologia nel 2030 consentirà ai passeggeri un risparmio di 350 milioni di minuti di ritardo, 3 milioni di tonnellate di carburante pari a 9 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 in meno e 15 miliardi di euro di efficienza economica", ha concluso.

pev

 

(END) Dow Jones Newswires

September 21, 2022 05:14 ET (09:14 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Enav (BIT:ENAV)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Enav
Grafico Azioni Enav (BIT:ENAV)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Enav