Seduta di pesanti cali per l'azionario europeo. A Milano il Ftse Mib ha chiuso in flessione del 2,74% a 22.832 punti.

In deciso rosso Wall Street, che prosegue dunque nel recente

movimento al ribasso. Al momento il Dow Jones segna un -1,7%.

A prevalere sui mercati è l'avversione al rischio, con gli operatori

che temono uno scenario di stagflazione, con un rallentamento dell'economia globale che coincide con un contesto di inflazione molto elevata.

L'attenzione e' gia' catalizzata dai dati Usa dei prossimi giorni: mercoledì verranno resi noti i prezzi al consumo ad aprile, mentre giovedì verranno pubblicati i prezzi alla produzione, sempre relativi al mese scorso.

Intanto, sul fronte dei dati macro cinesi le importazioni sono invariate a/a ad aprile, mentre le esportazioni sono salite del 3,9% a/a, in deciso calo dal +14,7% di marzo.

A piazza Affari pochi i titoli con il segno piú, tra cui Leonardo Spa (+1,39%) e Atlantia (+0,18%). Cellularline e' balzata del 16,29% a 4,07 euro. Esprinet ha presentato una manifestazione di interesse non vincolante con cui intende promuovere un'offerta pubblica di acquisto volontaria su Cellularline finalizzata al delisting. Il prezzo d'offerta è pari a 4,41 euro per azione.

Pesanti invece Saipem (-6,81%), Prysmian (-5,55%), Diasorin (-5,39%), FinecoBank (-4,9%).

pl

 

(END) Dow Jones Newswires

May 09, 2022 11:47 ET (15:47 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Esprinet (BIT:PRT)
Storico
Da Mag 2022 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Esprinet
Grafico Azioni Esprinet (BIT:PRT)
Storico
Da Giu 2021 a Giu 2022 Clicca qui per i Grafici di Esprinet