Nel primo semestre dell'anno Gpi ha realizzato ricavi consolidati per 168,9 milioni, in aumento dell'11,2% rispetto al primo semestre del 2021.

L'Ebitda, si legge in un comunicato, ammonta a 17,3 milioni, in aumento del 22,7%; l'Ebit si attesta a 4,5 milioni (2,5 milioni nel primo semestre 2021) e il risultato netto è pari a 0,3 milioni, in linea con quello del corrispondente periodo del 2021. L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2022 ammonta a 170,5 milioni, in aumento di 15,1 milioni rispetto alla fine del 2021.

Per l'intero 2022 si prevedono ricavi superiori ai 345 milioni e un Ebitda sopra i 52 milioni.

"Nella prima metà dell'anno ricavi ed Ebitda sono cresciuti in modo significativo. Un andamento che ci fa essere ottimisti: la stagionalità che ci caratterizza insegna, infatti, che i primi sei mesi dall'anno determinano la qualità dell'accelerazione che ci conduce a fine anno", ha commentato Fausto Manzana, presidente e amministratore delegato del gruppo Gpi, aggiungendo che "a ciò si aggiunge il fatto che tale crescita è quasi del tutto organica, elemento particolarmente significativo se si considera il contesto globale, segnato da incertezza e volatilità del mercato".

com/rov

 

(END) Dow Jones Newswires

September 14, 2022 12:20 ET (16:20 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni GPI (BIT:GPI)
Storico
Da Ott 2022 a Nov 2022 Clicca qui per i Grafici di GPI
Grafico Azioni GPI (BIT:GPI)
Storico
Da Nov 2021 a Nov 2022 Clicca qui per i Grafici di GPI