La Consob si muove sul dossier Generali, con una richiesta di informazioni, che sarebbe imminente, per verificare l'effettiva indipendenza di certi consiglieri cruciali nell'iter di rinnovo del cda.

L'Autorità segue "sotto tutti i punti di vista e con grande attenzione" la sfida tra gli azionisti Caltagirone, Del Vecchio e Mediobanca su modi e nomi per il cda triestino dal 2022, ha ribadito un portavoce. L'attenzione, scrive Repubblica, è salita sabato, quando i due soci privati hanno stretto un patto di consultazione sul 10,95% di Generali per incidere sulle nomine 2022.

Proprio ieri Caltagirone ha annunciato, con investimento di altri 31 milioni circa (1,78 milioni di azioni, pari allo 0,11%) di aver consolidato il ruolo di secondo socio sopra il 6%, dietro Mediobanca (12,93%). Nelle ultime ore l'authority di Borsa starebbe preparandosi a chiedere informazioni utili a verificare lo status di alcuni consiglieri Generali, incasellati come "indipendenti". Due fonti ufficiose ritengono che l'esame possa riguardare gli "indipendenti" del Comitato nomine, che sono quattro su sette: l'ad di Delfin Romolo Bardin, Alberta Figari, legale presso Legance, la docente alla Sapienza Sabrina Pucci e la vicepresidente esecutiva di Intek Group, Diva Moriani.

Eventuali rilievi di Consob all'indipendenza dei consiglieri Generali potrebbero portare a un rimpasto nel Comitato nomine - chiamato a varare la lista del cda uscente - per ripristinare la maggioranza di indipendenti. O potrebbe sortirne una task force nomine, già usata da Unicredit.

vs

MF-DJ NEWS

1608:43 set 2021

 

(END) Dow Jones Newswires

September 16, 2021 02:44 ET (06:44 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Intek (BIT:IKG)
Storico
Da Lug 2022 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Intek
Grafico Azioni Intek (BIT:IKG)
Storico
Da Ago 2021 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Intek