Chiusura in calo per il listino milanese, -1,06%, in una giornata dominata dall'attesa per i dati Usa sul mercato del lavoro.

Nel dettaglio l'economia degli Stati Uniti ha creato 390.000 posti di lavoro nei settori non agricoli a maggio, battendo il consenso degli economisti che si aspettavano un aumento di 350.000 unitá. Il dato di aprile è stato rivisto a 436.000 unitá e quello di marzo a 398.000 unitá. I posti di lavoro creati dal settore privato sono invece risultati pari a 333.000 unitá.

Sempre a maggio, il tasso di disoccupazione si è attestato al 3,6%,

sopra le attese al 3,5%. La retribuzione media oraria si è invece

attestata a 31,95 sd, in aumento dello 0,31% m/m (+0,4% m/m il consenso).

Da segnalare anche l'indice Pmi composito dell'Eurozona, nella lettura finale di maggio, si è attestato a 54,8 punti dai 55,8 di aprile. Il dato è marginalmente inferiore al preliminare e al consenso, a 54,9 punti.

L'indice finale relativo al settore dei servizi è invece sceso a 56,1 punti rispetto ai 57,7 del mese precedente, anche in questo caso leggermente inferiore al preliminare e al consenso a 56,3 punti.

Entrando nel dettaglio dei singoli Stati, il Pmi servizi definitivo della Germania di aprile è sceso a 55 punti rispetto ai 57,6 di aprile, e sotto il preliminare e il consenso degli economisti (56,3 punti).

L'indice francese si è attestato a 58,3 punti rispetto ai 58,9 del mese precedente e marginalmente sotto il preliminare e il consenso (58,4 punti).

Infine a livello italiano la lettura del Pmi servizi si è attestata a 53,7 punti rispetto ai 55,7 di aprile, sotto le attese del consenso a 54,8 punti.

Pochi i segni più sul paniere principale milanese. In ascesa in particolare Leonardo Spa (+1,96%), dopo le indiscrezioni secondi le quali, Rheinmetall avrebbe inviato un'offerta non vincolante per il 49% di Oto Melara, Iveco (+0,16%) e Eni (+1,32%).

In calo le banche: Banco Bpm -2,48%, Bper -3,4%, Mediobanca -0,42%, Intesa Sanpaolo -1,35%, Unicredit -0,81%. Tra le altre blue chip invariate Italgas e Inwit. Pesanti Stellantis (-3,31%), Stm (-2,2%), Finecobank (-4,1%) e Diasorin (-2,94%).

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

June 03, 2022 11:44 ET (15:44 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Lug 2022 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Leonardo
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Ago 2021 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Leonardo