Leonardo, il gruppo della Difesa guidato dall'ad Alessandro Profumo, pare abbia scelto Saudi Shamal Group per aumentare le possibilità di chiudere un accordo sugli Eurofighter con gli Emirati Arabi. Questi ultimi sempre più ricchi grazie al petrolio che ha toccato i 120 dollari il barile.

L'Eurofighter Typhoon è un aeroplano militare multiruolo di quarta generazione che opera come caccia intercettore. Progettazione e produzione del Typhoon fanno riferimento a un consorzio di tre società, cioè la stessa Leonardo, Airbus Group e Bae Systems, attraverso una holding comune, Eurofighter GmbH, costituita nel 1986. Secondo quanto riporta IntelligenceOnline, portale franco-inglese specializzato nella Difesa e citato dagli analisti di Banca Akros, il sito del gruppo Shamal nomina Leonardo come partner e non più Bae Systems. Secondo IntelligenceOnline, questo cambiamento si spiega con il fatto che il consorzio Eurofighter, composto dalla stessa Bae Systems, Leonardo e Airbus (Francia, Germania, UK, Spagna), starebbe spingendo per ricevere un ordinativo importante per il suo nuovo Eurofighter Typhoon dall'Arabia Saudita. Un fatto che suona quantomeno come una novità, visto che Bae Systems ha già venduto Eurofighter all'Arabia Saudita, sua area di competenza.

MF-DJ NEWS

2108:28 giu 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

June 21, 2022 02:29 ET (06:29 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Lug 2022 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Leonardo
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Ago 2021 a Ago 2022 Clicca qui per i Grafici di Leonardo