Aeroporti di Puglia e Leonardo Spa hanno sottoscritto un contratto per la sub-concessione ventennale dell'Hangar two dell'aeroporto di Grottaglie. A firmare il contratto per AdP, il presidente Antonio Maria Vasile, per Leonardo il Capo Divisione Aerostrutture, Stefano Bortoli, accompagnato da Maurizio Rosini, responsabile Operations Aerostrutture.

Si tratta di una struttura di circa 9000mq, con annessi 1.400 mq di uffici ed aree circostanti, che Leonardo destinerà allo sviluppo del progetto del drone europeo Male che vede interessati, oltre all'Italia, i governi di Francia, Germania e Spagna.

La programmazione nazionale e regionale hanno fatto rientrare Grottaglie tra gli Aeroporti di rilevanza nazionale, in quanto risorsa infrastrutturale di eccellenza per sostenere lo sviluppo della industria aeronautica/aerospaziale nazionale. In tale contesto, sempre d'intesa e in coerenza con gli indirizzi strategici dell'Enac, l'Aeroporto di Grottaglie è stato riconosciuto quale piattaforma logistica integrata per l'attività di ricerca, sperimentazione e test di prodotti aeronautici" a cui, successivamente, con l'Atto di indirizzo del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti n. 250 del 6.05.2018 si è aggiunta la designazione di "Spazioporto nazionale per lo sviluppo sostenibile del settore dei voli suborbitali".

Per il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile, "la firma di oggi oltre a rappresentare il consolidamento del già stretto e forte rapporto con Leonardo, permetterà di sviluppare le collaborazioni con le imprese locali e con il mondo universitario e dell'istruzione. Sento di ringraziare pubblicamente i vertici dell'azienda, perché sono stati i primi a credere nelle potenzialità dell'aeroporto di Grottaglie e dell'intero territorio pugliese. Si sono insediati qui, hanno scommesso sul futuro di un aeroporto che oggi, più che mai, si conferma polo industriale di eccellenza nel settore del trasporto aereo, della ricerca e dell'innovazione. E hanno vinto. Anzi, abbiamo vinto tutti insieme, non perdendo mai di vista l'obiettivo della crescita del 'Marcello Arlotta'. Oggi ancor più che in passato, possiamo affermare che la rete aeroportuale pugliese è protagonista assoluta di una nuova stagione del trasporto aereo. Lo scalo di Grottaglie è luogo dove si svilupperà l'industria aeronautica/aerospaziale nazionale ed è polo nevralgico in cui si incontrano menti, idee e opportunità che possono cambiare la visione strategica di un territorio e perché no anche il Mondo".

Il contratto di subconcessione sottoscritto oggi giunge al termine di una procedura ad evidenza pubblica, avviata nel luglio del 2021, alla quale hanno manifestato interesse grandi aziende di livello internazionale del settore aeronautico e logistico. La realizzazione delle opere di potenziamento infrastrutturale, tra le quali rientro la struttura da oggi nella disponibilità di Leonardo, sta favorendo la localizzazione di imprese del settore aeronautico che trovano vantaggioso e sinergico l'aeroporto di Grottaglie, sia nell'ottica produttiva, sia nell'ottica dell'attività di ricerca e sperimentazione di nuovi aeromobili e tecnologie di Advanced Air Mobility.

Sempre relativamente all'aeroporto di Grottaglie si conferma che è in fase di avviamento l'appalto integrato di ristrutturazione del Terminal da destinare a Centro polifunzionale aeroportuale.

pev

 

(END) Dow Jones Newswires

March 16, 2023 08:51 ET (12:51 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Mag 2023 a Giu 2023 Clicca qui per i Grafici di Leonardo
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Giu 2022 a Giu 2023 Clicca qui per i Grafici di Leonardo