Marr nei 9 mesi ha realizzato un risultato netto pari a 24,7 milioni di euro (28,3 milioni nel 9 mesi del 2021).

I ricavi totali consolidati - si legge in una nota - sono pari a 1,495 mld di euro e sono in incremento sia rispetto ai 1,077 mld del pari periodo 2021 sia ai 1,302 mld (pre-pandemia) del 2019.

In particolare i ricavi per vendite dei primi nove mesi 2022 si attestano a 1.471,5 milioni e si confrontano con i 1.061,9 milioni del 2021 e i 1.280,4 milioni del 2019.

Le vendite ai clienti della Ristorazione (segmenti dello Street Market e National Account) sono pari a 1.293,7 milioni e nel confronto con gli 875,2 milioni del 2021 beneficiano per circa 11 milioni del contributo del Gruppo Verrini consolidato a partire dal 1 aprile 2021 e per circa ulteriori 11 milioni di quello della Frigor Carni S.r.l. consolidata dal 1 aprile 2022. Nei primi nove mesi del 2019 (pre-pandemia) le vendite ai clienti dello Street Market e del National Account erano state pari a 1.109,8 milioni.

Le vendite ai grossisti (categoria dei "Wholesale") sono pari a 177,7 milioni (186,7 milioni nel 2021 e 170,6 milioni nel 2019).

In ragione delle citate dinamiche a carico del primo margine e dei costi operativi del terzo trimestre e che avevano già avuto analoghi effetti nel primo semestre, l'Ebitda consolidato alla fine dei primi nove mesi si attesta a 67,5 milioni (71,5 milioni nel 2021), mentre l'Ebit è pari a 40,3 milioni (46,1 milioni nel pari periodo 2021).

Il capitale circolante netto commerciale alla fine dei primi nove mesi 2022 è pari a 150,1 milioni ed è in incremento per effetto dell'aumento del volume di affari rispetto ai 132 milioni del 30 settembre 2021, inoltre a livello della componente delle scorte risente delle citate dinamiche inflative, oltre che della variazione del perimetro di consolidamento.

L'indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2022 è di 187,7 milioni e si confronta con 134,2 milioni del 2021 e i 184,7 milioni del 2019.

Al netto degli effetti dell'applicazione del principio contabile Ifrs 16 la posizione finanziaria netta alla fine dei primi nove mesi 2022 si attesta a 106,7 milioni e rispetto ai 68,3 milioni del 30 settembre 2021.

Per quanto nelle ultime settimane si sia evidenziata un'attenuazione delle spinte inflazionistiche per alcune famiglie merceologiche e per i costi energetici, l'evolversi dello scenario inflativo risulta ancora incerto. Marr in questo contesto continua nel processo di adeguamento dei prezzi all'incremento dei costi dei prodotti alimentari, processo che anche nel mese di ottobre ha evidenziato un risultato migliore nel segmento dello Street Market.

Esaurita la fase di picco stagionale e fatto salvo l'obiettivo di continuare a incrementare la propria presenza sul mercato, il livello di servizio ai clienti viene gestito in modo più selettivo con un atteso contenimento dei costi operativi, a cui si accompagnano politiche di efficienza di tipo strutturale.

Guadagni di efficienza che in futuro deriveranno anche dall'implementazione del piano di investimenti annunciato ad ottobre dell'anno scorso. In tale ambito dal terzo trimestre hanno preso il via i lavori per la realizzazione di una nuova unità distributiva in Lombardia che è previsto possa essere operativa entro il primo trimestre del 2024. Tale investimento è volto ad aumentare la presenza sul territorio, il livello di servizio al cliente e l'efficienza distributiva in quella che è la regione più importante in termini di consumi alimentari extra domestici in Italia.

Prosegue inoltre la definizione delle attività per la costruzione della nuova piattaforma logistica, che rappresenta quasi la metà del citato piano di investimenti. Ad oggi l'avvio dei lavori è previsto entro il primo trimestre 2024 e dalla realizzazione della struttura sono attese efficienze nelle attività di stoccaggio e ridistribuzione oltre che di miglioramento del livello di servizio ai clienti attraverso anche un ampliamento della gamma di prodotti.

Il focus del management si concentra sulle opportunità di un mercato del foodservice che si conferma resiliente e reattivo e sulle attività di contenimento costi e attuazione di politiche di efficienza volte al recupero di redditività.

com/cce

MF-DJ NEWS

1414:56 nov 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

November 14, 2022 08:57 ET (13:57 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Marr (BIT:MARR)
Storico
Da Dic 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Marr
Grafico Azioni Marr (BIT:MARR)
Storico
Da Gen 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di Marr