Piazza Affari passa in positivo, dopo un avvio in calo, grazie ai progressi del comparto bancario. Ora il Ftse Mib sale dello 0,25% a 22093 punti.

Sul fronte macro da segnalare che la Bce è pronta ad adeguare tutti gli strumenti nell'ambito del suo mandato per assicurare che l'inflazione si stabilizzi sull'obiettivo del 2% nel medio termine. E' quanto si legge nel bollettino economico della Banca Centrale Europea, dove si ricorda che lo strumento di protezione del meccanismo di trasmissione della politica monetaria (Transmission Protection Instrument, Tpi) può essere utilizzato per contrastare ingiustificate e disordinate dinamiche di mercato che mettano seriamente a repentaglio la trasmissione della politica monetaria in tutti i Paesi dell'area dell'euro, consentendo così al Consiglio direttivo di assolvere con piú efficacia il mandato di preservare la stabilitá dei prezzi.

Bene appunto le banche. In luce soprattutto Unicredit (+5,02%). Con l'approvazione dei conti del 3* trimestre, la banca alzerá le stime per il 2023, ha detto l'ad di Unicredit, Andrea Orcel, durante l'Annual Financial Ceo Conference di Bank of America Merrill Lynch.

In ascesa pure Banco Bpm (+3,85%), B.Mps (+2,32%), Bper (+3,54%), Mediobanca (+0,84%), Unicredit (+4,91%). In rosso invece Diasorin (-2,55%), Hera (-1,45%) e Stm (-2,43%).

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

September 22, 2022 05:06 ET (09:06 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...
Grafico Azioni Mediobanca Banca di Cred... (BIT:MB)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Mediobanca Banca di Cred...