Prima Industrie ha chiuso il 1* semestre con una perdita netta di 543.000 euro rispetto alo rosso di 3,148 mln dello stesso periodo dello scorso anno.

Il fatturato consolidato si è attestato a 184 mln di euro (+16,8% a/a; +20,6% a cambi costanti), l'Ebitda a 11,8 mln, pari al 6,4% del fatturato (rispetto a 10,1 mln), l'Ebitda adjusted a 13,9 mln, pari al 7,6% del fatturato (rispetto a 12,2 mln), l'Ebit a 2,1 mln (rispetto a -0,9 mln), l'Ebit adjusted a 4,3 mln (rispetto a 1,2 mln).

L'indebitamento finanziario netto si è attestato 84,2 mln (comprensivo di 35,3 mln di debiti relativi a leasing), in netta riduzione rispetto a 123,2 mln al 30/06/2020 e rispetto ai 96,3 mln al 31/12/2020.

Il portafoglio ordini si è attestato a 169,7 mln (rispetto a 126 mln al 30/06/2020 e ai 124,7 mln al 31/12/2020).

Il Presidente Esecutivo, Gianfranco Carbonato, ha commentato: "gli indicatori economici e finanziari sono risultati in significativo recupero rispetto allo scorso esercizio grazie al buon andamento di tutti i nostri mercati di riferimento, ad eccezione del mercato aerospaziale, la cui ripresa richiederà più tempo. Considerando l'elevata acquisizione ordini del primo semestre ed il significativo backlog al 30/06/2021, il Gruppo conferma le attese per un incremento di ricavi e redditività nella seconda parte dell'esercizio".

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2021 08:04 ET (12:04 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Prima Industrie (BIT:PRI)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Prima Industrie
Grafico Azioni Prima Industrie (BIT:PRI)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Prima Industrie