"Grazie alla sua posizione geografica, l'Italia è al centro del Mediterraneo e può diventare l'hub energetico di collegamento tra il Nord Africa e l'Europa continentale".

Lo ha detto l'ad di Terna, Stefano Donnarumma, intervenendo al convegno 'MoltoEconomia'. "Negli ultimi mesi si sono fatti dei passi in avanti sul fronte delle rinnovabili: a ottobre le richieste di connessione alla rete di trasmissione nazionale di nuovi impianti green hanno raggiunto il valore complessivo di circa 300 GW di potenza, di cui 95 GW riguardano impianti eolici offshore per i quali, entro la fine del 2022, Terna rilascerà la soluzione tecnica di connessione", ha ricordato Donnarumma sottolineando che "è un dato significativo, oltre 4 volte il fabbisogno di 70 GW di nuova capacità rinnovabile necessario per raggiungere i target definiti dal nuovo pacchetto UE 'Fit-for-55' al 2030".

"Per accompagnare l'integrazione delle rinnovabili, è necessario un cambio di passo anche nello sviluppo degli accumuli. Purtroppo, negli ultimi anni, gli investimenti in questo campo sono stati insufficienti e Terna ha da tempo evidenziato la necessità di promuovere, specialmente nel Sud Italia, lo sviluppo di capacità di accumulo di grande taglia per accompagnare l'integrazione delle energie rinnovabili nella rete", ha concluso l'ad.

alu

fine

MF-DJ NEWS

0112:40 dic 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

December 01, 2022 06:41 ET (11:41 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Terna Trasmissione Elett... (BIT:TRN)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Terna Trasmissione Elett...
Grafico Azioni Terna Trasmissione Elett... (BIT:TRN)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Terna Trasmissione Elett...