Andrea Orcel cala la scure sui consulenti e realizza 75 milioni di euro di risparmi l'anno. Secondo quanto ha riportato il Financial Times, che ha citato fonti a conoscenza del dossier, da quando è entrato in banca e cioè da aprile del 2021, l'amministratore delegato di Unicredit ha dimezzato i compensi pagati ai consulenti esterni.

Piazza Gae Aulenti, che non ha commentato l'indiscrezione, sborsava ogni anno più di 150 milioni per advisor esterni e l'aggressiva spending review del ceo ha fruttato almeno 75 milioni a esercizio.

Man mano che Orcel ha rafforzato lo strategy and optimization team guidato dall'ex Ubs Fiona Melrose, team a cui si è aggiunto il direttore generale Giacomo Marino, le sforbiciate più consistenti del gruppo hanno riguardato le commissioni pagate alle banche d'investimento e a società come McKinsey e Boston Consulting Group per la consulenza operativa e strategica. Solo nell'ultimo anno, queste uscite sono diminuite del 75%, mentre la scure ha risparmiato le consulenze su audit e compliance che costituiscono ora le voci più significative per questi capitoli di spesa.

Sempre secondo il FT, la mossa di Orcel avrebbe infastidito le società di advisory abituate a consolidate relazioni con Unicredit e a fatturare decine di milioni all'anno con il gruppo italiano nel decennio successivo alla crisi finanziaria e dell'eurodebito. Oltre alla riduzione dei costi che, secondo quanto fissato nel piano industriale, deve fruttare nel triennio 500 milioni di risparmi, l'obiettivo del banker ex Ubs è quello di eliminare la dipendenza di Unicredit da competenze esterne e di aumentare l'autonomia della banca sul fronte strategico. Tanto che, ha segnalato sempre il quotidiano della City, gli effetti sono visibili presso la sede centrale di Milano, dove Orcel ha ridotto il personale operativo eliminando 1.700 posizioni portandole nella rete, braccio armato del gruppo da cui dipende l'execution del piano.

Sull'onda ripida del rialzo dei tassi, nell'ultima fotografia sui conti Unicredit ha messo a segno il settimo trimestre consecutivo di crescita record, numeri che hanno consentito a Orcel di rivedere al rialzo le previsioni sull'utile netto per il 2022, portandole da 4 a 4,8 miliardi. Il 31 gennaio la banca alzerà il velo sul bilancio, conti in cui gli analisti si attendono profitti complessivi ancora maggiori a 5,07 miliardi.

Nel frattempo, con l'inizio del nuovo anno, al vertice della banca si sarebbe riaperto il dibattito sulle politiche di remunerazione e, in particolare, sullo stipendio dell'amministratore delegato. Fin dal suo arrivo, scrive MF-Milano Finanza, il banchiere ex Ubs era finito al centro di polemiche per il compenso da 7,5 milioni stabilito dal board anche se la cifra, pur elevata per il mercato italiano, non si discosta comunque dalla media delle grandi banche europee. Nel 2021 Orcel ha ricevuto un totale di 6,7 milioni, così articolati: 1,8 milioni di componente cash fissa, 89 mila euro di cash variabile e 4,8 milioni di azioni.

C'è chi ritiene che i risultati di bilancio 2022 (oltre allo sprint del titolo, salito del 76% negli ultimi sei mesi e al possibile aumento del dividendo) potrebbero spingere il consiglio ad alzare ulteriormente l'asticella. Una decisione che il banchiere e il mercato potrebbero interpretare come il preludio a una riconferma a fine mandato, nel 2024.

Per ora comunque nessuna decisione è stata presa al vertice dell'istituto, dove il confronto tra l'amministratore delegato, il presidente Pier Carlo Padoan, il vice presidente Lamberto Andreotti e gli altri consiglieri è intenso. Da Cariverona Filippo Manfredi, direttore generale dell'ente azionista di Piazza Gae Aulenti con circa l'1,5% del capitale, ha spezzato una lancia a favore di Orcel. "Il management sta lavorando bene. È visibile e apprezzabile l'impegno di UniCredit per promuovere la redditività della banca, contenendo i costi, tra cui anche quelli delle consulenze e cogliendo il favorevole rialzo del margine legato al trend del settore finanziario", ha spiegato.

red

fine

MF-DJ NEWS

2409:25 gen 2023

 

(END) Dow Jones Newswires

January 24, 2023 03:26 ET (08:26 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Unicredit (BIT:UCG)
Storico
Da Feb 2023 a Mar 2023 Clicca qui per i Grafici di Unicredit
Grafico Azioni Unicredit (BIT:UCG)
Storico
Da Mar 2022 a Mar 2023 Clicca qui per i Grafici di Unicredit