(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 25 mag - Fallisce immediatamente il tentativo di rimbalzo delle Borse europee, con le vendite che tornano a prevalere dopo i primissimi minuti di contrattazione. Milano aveva aperto in rialzo dello 0,2% e perde ora lo 0,13%, Parigi è in calo dello 0,24%, Francoforte dello 0,11%, Madrid dello 0,38%. Resta in positivo solo Amsterdam che sale dello 0,46% spinta dagli acquisti su Asml, con i chip europei sotto i riflettori dopo le stime record di Nvidia sui chip, grazie alle richieste attese per lo sviluppo dell'AI.

Resta alta la tensione sul debito Usa, con Fitch che ha messo sotto osservazione il rating AAA degli Stati Uniti, e sulla crescita economica: il dato sul Pil tedesco diffuso stamattina certifica che la Germania è tecnicamente in recessione, con il -0,3% del Pil del primo trimestre (-0,5% nel trimestre precedente).

Nel pomeriggio arriveranno i numeri anche sulla crescita americana, oltre che quelli sui sussidi alla disoccupazione. La domanda è sempre se e quando le banche centrali allenteranno la stretta monetaria: i verbali del Fomc diffusi ieri sera hanno mostrato una spaccatura tra i membri e sul fronte Bce oggi sono attesi gli interventi di diversi componenti del board, che potrebbero dare indicazioni sulle prossime mosse di Francoforte.

Sull'azionario milanese, St si sgonfia dopo la buona partenza e passa in negativo con un -0,36%, resiste in testa al listino Generali (+1%) che ha chiuso il primo trimestre con un risultato operativo a 1,8 mld (+22%) e un utile a 1,22 mld (+49%). In ordine sparso le banche, con Mps ancora giù (-1,17%) dopo il -7% di ieri, deboli Bper Banca e Banco Bpm con cali di quasi un punto percentuale, positiva Unicredit (+0,36%), tengono Intesa Sanpaolo e Mediobanca (-0,1%). Acquisti anche su Poste (+0,56%), deboli energetici e utility.

Sul mercato valutario, ancora acquisti sul biglietto verde con l'euro che vale 1,073 dollari (da 1,0755 della vigilia), 149,83 yen (da 149,63), mentre il dollaro/yen è a 139,49 (138,1). Ripiega il petrolio, dopo il rialzo della vigilia con il calo superiore alle attese delle scorte americane: -0,38% a 78,18 dollari il Brent luglio, -0,31% a 74,11 dollari il Wti luglio. In lieve rialzo (+0,4%) a 27,9 euro al MWh il gas ad Amsterdam.

Chi

(RADIOCOR) 25-05-23 09:20:33 (0203)NEWS,ENE,PA,IMM,ASS 3 NNNN

 

(END) Dow Jones Newswires

May 25, 2023 03:21 ET (07:21 GMT)

Copyright (c) 2023 Dow Jones-Radiocor
Grafico Azioni Unicredit (BIT:UCG)
Storico
Da Ago 2023 a Set 2023 Clicca qui per i Grafici di Unicredit
Grafico Azioni Unicredit (BIT:UCG)
Storico
Da Set 2022 a Set 2023 Clicca qui per i Grafici di Unicredit