Prove di dialogo tra Eni ed Enel sulle colonnine. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, i due colossi italiani dell'energia starebbero valutando un'inedita alleanza sulle reti di ricarica per la mobilità elettrica.

Al momento, le discussioni sono in fase preliminare e non è chiaro quale forma potrebbe prendere un'eventuale intesa, ma la cosa non deve sorprendere visto lo sforzo dell'Italia per la transizione ambientale. L'interesse di Eni ed Enel per l'attività è forte, come dimostra il gran numero di investimenti e di accordi conclusi dalle due società negli ultimi mesi. Ad agosto, così, il Cane a Sei Zampe ha comprato Be Power, secondo operatore in Italia con oltre 6000 punti di ricarica. L'infrastruttura confluirà in Plenitude, spinoff verde di Eni che si quoterà l'anno prossimo a Piazza Affari e che ha l'obiettivo di installare 31 mila colonnine in Europa entro il 2030. Enel è invece il primo operatore del Paese con oltre 13 mila punti di ricarica e punta ad accrescere la sua presenza all'estero anche tramite joint-venture come quella stretta a luglio con Volkswagen.

Durante la recente presentazione del piano strategico al 2030, peraltro, il ceo di Enel, Francesco Starace, ha aperto allo scorporo del ramo di mobilità di Enel X e all'ingresso di nuovi partner nel capitale della società con un'operazione simile a quella imbastita da Eni con Plenitude. Secondo alcune ricostruzioni, perciò, non è da escludere che le strategie delle due società sulla mobilità elettrica possano trovare in futuro un punto d'incontro industriale e finanziario. Nei prossimi anni saranno necessari ingenti investimenti sulle reti di ricarica per assecondare la crescita della mobilità elettrica e le richieste delle autorità.

fch

 

(END) Dow Jones Newswires

December 22, 2021 02:47 ET (07:47 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Visibilia Editore (BIT:VE)
Storico
Da Apr 2022 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Visibilia Editore
Grafico Azioni Visibilia Editore (BIT:VE)
Storico
Da Mag 2021 a Mag 2022 Clicca qui per i Grafici di Visibilia Editore