"Non abbiamo nessuna fretta. Vogliamo scegliere bene perché, come spesso accade nella vita, si sceglie una volta sola. Puntiamo ad avere un impatto positivo per la banca e per l'offerta che riusciremo a dare ai nostri clienti" che per il momento comprano prodotti di assicurazione nel ramo danni "per il 5-6%. C'è spazio per tanta crescita".

Lo ha detto l'ad di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, durante il congresso nazionale Uilca, in merito alla gara in corsa per il partner nella bancassicurazione ramo danni. "Vogliamo diventare molto bravi", ha proseguito.

Tra i potenziali partner figurano Credit Agricole Italia, azionista della banca con il 9,18%, e Axa. In ballo c'è la maggioranza di una newco nella quale Bpm trasferirà la parte danni di Bipiemme vita e di Vera vita. La prima è di proprietà di piazza Meda, nella seconda Cattolica ha il 65%, quota sulla quale la banca milanese ha un'opzione call esercitabile entro giugno 2023. Sembra che le offerte di entrambi i pretendenti siano state considerate inadeguate dagli advisor. E' stato chiesto un aggiornamento in vista delle offerte vincolanti. L'obiettivo di piazza Meda è scegliere il partner entro la fine dell'anno.

vs

fine

MF-DJ NEWS

2812:55 set 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

September 28, 2022 06:57 ET (10:57 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Axa (EU:CS)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Axa
Grafico Azioni Axa (EU:CS)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Axa