Nell'ambito dei quattro provvedimenti cautelari nei confronti delle società Iren, Iberdrola, E.ON e Dolomiti, fornitrici di energia elettrica e gas naturale sul mercato libero, per non aver rispettato il divieto di modificare il prezzo di fornitura di energia elettrica e gas naturale, l'Autorità ha disposto nei confronti di Iberdrola e di E.On, l'obbligo di applicare le originarie condizioni di offerta, a favore dei consumatori che hanno sottoscritto nuovi contratti a condizioni peggiorative.

L'Antitrust, si legge ancora in una nota, ha consentito di ritornare in fornitura alle originarie condizioni ai consumatori che, a seguito della risoluzione, hanno scelto un nuovo fornitore o sono stati trasferiti alla fornitura in regime di salvaguardia. Le imprese dovranno comunicare all'Autorità, entro 5 giorni, le misure adottate per ottemperare ai provvedimenti cautelari.

L'Autorità è inoltre in attesa delle informazioni richieste alle altre 25 imprese energetiche (A2A Energia, Acea Energia, AGSM ENERGIA, Alleanza Luce & Gas, Alperia, AMGAS, ARGOS, Audax Energia, Axpo Italia, Bluenergy Group, Duferco Energia, Edison Energia, Enegan, Enel Energia, Engie Italia, Eni Plenitude, Enne Energia, Estra Energie, Hera Comm, Illumia, Optima Italia, Repower Italia, Sinergas, Sorgenia, Wekiwi) in merito alle condotte da loro adottate dopo il 10 agosto e ad eventuali variazioni delle condizioni economiche di offerta.

alu

 

(END) Dow Jones Newswires

October 28, 2022 02:35 ET (06:35 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Engie (EU:ENGI)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Engie
Grafico Azioni Engie (EU:ENGI)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Engie