Utili netti da record per Kering, che archivia il primo semestre con profitti in volata del 34% a 1,98 miliardi di euro. Un risultato superiore alle attese per il gigante francese del lusso, che ha riportato una decisa accelerazione anche del fatturato, salito del 23% a 9,93 miliardi. I ricavi del gruppo sono aumentati notevolmente anche rispetto alla prima metà del 2019, con un incremento del 28% su base comparabile. Nei sei mesi, inoltre, l'utile operativo ricorrente è ammontato a 2,82 miliardi (+26%) con un margine del 28,4%, in aumento di 60 punti base.

La società, scrive MFF, ha generato nel periodo un consistente free cash flow operativo di oltre 2 miliardi di euro. Nel dettaglio del secondo trimestre 2022, le vendite di Kering sono cresciute del 20% grazie al canale retail a gestione diretta, compreso l'e-commerce, che ha messo a segno un miglioramento del 12% annuo e del 32% rispetto al secondo trimestre 2019. Un risultato brillante che è stato conseguito grazie al successo delle griffe tra i clienti locali e alla ripresa del turismo in Europa occidentale.

red/lab

MF-DJ NEWS

2808:28 lug 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

July 28, 2022 02:29 ET (06:29 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Kering (EU:KER)
Storico
Da Set 2022 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Kering
Grafico Azioni Kering (EU:KER)
Storico
Da Ott 2021 a Ott 2022 Clicca qui per i Grafici di Kering