Gli indici azionari Usa trattano in netto calo, proseguono il trend negativo con cui si è conclusa la scorsa settimana.

Gli investitori continuano a fare previsioni sul percorso della politica monetaria della Federal Reserve, con il simposio economico di Jackson Hole che si profila come l'evento chiave dei prossimi giorni.

Il Dow Jones scende dell'1,43% e l'S&P 500 cala dell'1,83%. Il Nasdaq Composite cede il 2,27%.

Attualmente assistiamo a "una serie di disconnessioni, a esempio tra mercati ed economisti, ma anche quella piú importante tra la Fed e i mercati". In questo senso, "Powell ha due scelte, lasciare che queste disconnessioni continuino o cercare di risolverle, azzerando le aspettative degli investitori o riconoscendo che hanno ragione, perchè avremo un rallentamento economico significativo. Tutto dipende da lui.

L'importante è che non ripeta l'esperienza dell'anno scorso, quando ha fatto ogni sorta di previsione economica che si è rivelata sbagliata", ha detto Mohamed El-Erian, advisor di Allianz and Gramercy, intervenendo alla trasmissione Squawk Box di Cnbc.

"È probabile che il presidente della Fed Jerome Powell sembrerá

significativamente piú 'falco' durante il discorso a Jackson Hole di

venerdì alle 16h00 italiano, rispetto alla conferenza stampa del 27

luglio, quando ha affermato che il tasso sui Fed Funds è giá tornato

neutrale", si legge in un rapporto di Chris Senyek di Wolfe Research.

Il percorso della Fed continua a dominare il sentiment del mercato, con

gli investitori che prezzano le aspettative su fino a che punto la banca

centrale continuerá ad inasprire la politica monetaria in modo

aggressivo. Sullo sfondo di un'inflazione ai massimi da molti decenni, la

Fed ha giá aumentato significativamente i tassi quest'anno e dovrebbe

continuare a farlo fino a fine 2022 anche se il rischio di recessione alza

la testa da una politica che intacca la domanda economica.

Il recente rally del mercato azionario è arrivato sulla scia

dell'ottimismo sul fatto che la Fed potrebbe iniziare a tagliare i tassi

nel 2023, ma questa narrativa ha dovuto affrontare messaggi da parte dei

funzionari della Fed secondo cui combattere l'inflazione rimane una

prioritá.

Questa settimana si terrá il Jackson Hole Economic Symposium, che

probabilmente sará un catalizzatore chiave per chiarire le aspettative

del mercato sulla politica della Fed, con tutti gli occhi puntati sulle

osservazioni del presidente della Fed Jerome Powell venerdì.

"Mentre il mercato cerca una direzione sulle prospettive economiche

incerte e sulla funzione di reazione della Fed, le osservazioni del

presidente Powell sono uno degli eventi chiave che possono scuotere le

aspettative della politica statunitense dal loro range recente, insieme ai

dati sull'inflazione e sull'occupazione", ha affermato Tim Wessel,

analista di Deutsche Bank.

In settimana, "anche se è probabile che i numeri dell'inflazione Pce

statunitense si confermino leggermente piú deboli, è improbabile che

siano sufficienti per cambiare la narrativa attuale del mercato", ha

affermato Michael Hewson, analista presso il broker CMC Markets. "Questa

settimana potrebbe essere complessa per il sentiment del mercato, con una

fazione che crede che la Fed inizierá a tagliare i tassi l'anno

prossimo", ha aggiunto Hewson.

lus

 

(END) Dow Jones Newswires

August 22, 2022 11:16 ET (15:16 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Allianz (XE:ALV)
Storico
Da Nov 2022 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Allianz
Grafico Azioni Allianz (XE:ALV)
Storico
Da Dic 2021 a Dic 2022 Clicca qui per i Grafici di Allianz