"Bene, accolta la nostra richiesta. Avevamo, infatti, depositato un secondo esposto chiedendo venissero adottati subito anche i provvedimenti cautelari per evitare danni enormi ai consumatori. Se infatti le modifiche illegittime fossero state ugualmente applicate i clienti si sarebbero trovati bollette abnormi con prezzi stratosferici rispetto a quelli che stavano pagando".

Lo afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell'Unione Nazionale Consumatori commentando l'avvio da parte dell'Antitrust di provvedimenti cautelari nei confronti di Iren, Iberdrola, E.ON e Dolomiti per illegittime modifiche unilaterali al prezzo di fornitura di energia elettrica e gas naturale. "Non possiamo che essere soddisfatti che l'Antitrust, che aveva aperto le istruttorie contro le società Iren, Dolomiti e Iberdola grazie anche alla nostra segnalazione, si sia poi mossa con rapidità e urgenza, impedendo l'attuazione delle pratiche scorrette", prosegue Vignola.

"Ricordiamo ai consumatori che tutte le comunicazioni mandate ai consumatori, a partire dal 1* maggio 2022 sono inefficaci e la variazione contrattuale con il conseguente rincaro illegittimo, in violazione dell'art..3 del decreto legge 9 agosto 2022, n. 115, ora convertito dalla Legge n. 142 del 21-09-2022. Li invitiamo, quindi, a contestare ogni variazione e a segnalarci ogni abuso", conclude Vignola.

alu

fine

MF-DJ NEWS

2810:21 ott 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

October 28, 2022 04:22 ET (08:22 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni E. On (XE:EOAN)
Storico
Da Dic 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di E. On
Grafico Azioni E. On (XE:EOAN)
Storico
Da Gen 2022 a Gen 2023 Clicca qui per i Grafici di E. On