Due nuovi contratti con il ministero della Difesa per un valore complessivo di circa 46 milioni di euro per Piaggio Aerospace: due nuove commesse che portano il backlog corrente del gruppo a circa 490 milioni di euro.

Il primo ordine del valore complessivo di circa 31 mln prevede lo sviluppo, la realizzazione e l'installazione "chiavi in mano" di un avanzato simulatore di volo per il velivolo P.180 presso l'aeroporto militare di Pratica di Mare, alle porte di Roma. Il secondo accordo, del valore di circa 15 mln, incrementa le attività di manutenzione - già regolate da un contratto del 2019 - dei motori Rolls-Royce V632-43, meglio conosciuti con il nome Viper.

Il commissario di Piaggio Aerospace, Vincenzo Nicastro, ha affermato che "il processo di vendita della società prosegue: la fase è delicata e impone il massimo della riservatezza, ma posso assicurare che stiamo profondendo tutte le nostre energie per arrivare a selezionare il compratore che offra le dovute garanzie, anche finanziarie, e si impegni a sostenere il futuro di lungo termine dell'azienda".

liv

 

(END) Dow Jones Newswires

September 22, 2022 12:42 ET (16:42 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.