"La mia responsabilità politica come presidente del Consiglio energia è cercare di far convergere le posizioni dei Paesi, per cui abbiamo proposto di trovare un accordo sul contenuto dei due regolamenti in modo da non aver bisogno di ulteriori negoziati. Oggi stiamo inviando un messaggio di unità, non siamo pronti ancora a stappare lo champagne ma abbiamo messo le bottiglie in frigo. Probabilmente sarà il 13 dicembre che ci incontreremo nuovamente per il quinto Consiglio Energia straordinario".

Lo ha detto il ministro per l'Industria e il Commercio della Repubblica Ceca, Josef Sikela, al termine del Consiglio Energia dell'Ue a Bruxelles, sottolineando che "sono molto lieti che si sia raggiunto un accordo sui regolamenti sugli acquisti congiunti di gas e le misure di solidarietà e anche sulle concessioni per i progetti connessi alle energie rinnovabili. Su questi due regolamenti non ci saranno ulteriori negoziati. L'adozione formale avverrà insieme all'accordo politico sui meccanismi di correzione del mercato".

cos

 

(END) Dow Jones Newswires

November 24, 2022 10:18 ET (15:18 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.