Banca Finnat ha chiuso il 2018 con un utile netto consolidato pari a 5,3 mln di euro, dai precedenti 36,3 mln al 31 dicembre 2017 sul quale aveva inciso una rilevante plusvalenza conseguita a seguito della vendita di titoli azionari del portafoglio.

Il margine d'interesse consolidato, spiega una nota, aumenta dl 39% dai precedenti 9 mln ai 12,5 mln del 31 dicembre 2018.

Il margine di intermediazione cala a 68,1 mln dai precedenti 102,3 mln. Al netto della plusvalenza risulterebbe in aumento del 3%.

Anche le commissioni nette consolidate crescono di circa il 4% fino a toccare i 52,4 mln.

La raccolta complessiva di gruppo cresce da 15,7 mld a 16,4 mld e il gruppo presenta un Cet 1 Capital ratio pari al 29,7%.

Il Cda ha deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti il pagamento di un dividendo pari a 0,01 euro per azione che sarà corrisposto in data 15 maggio 2019.

com/cce

 

(END) Dow Jones Newswires

March 19, 2019 08:26 ET (12:26 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Bca Finnat (BIT:BFE)
Storico
Da Lug 2020 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Bca Finnat
Grafico Azioni Bca Finnat (BIT:BFE)
Storico
Da Ago 2019 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Bca Finnat