La Grecia ha raccolto 3 miliardi di euro attraverso l'emissione di nuovi titoli di stato quinquennali, con scadenza a febbraio 2026.

Lo spread sui titoli di Stato è stato fissato a 47 punti base sopra il mid-swap. Il portafoglio ordini è stato chiuso con un ammontare superiore ai 20 miliardi di euro, inclusi 400 mln di euro dai lead manager dell'operazione.

L'obbligazione ha per la prima volta una cedola dello 0%. Il prezzo è stato fissato a 99,186, con un rendimento dello 0,172%.

Quella odierna è la terza emissione della Grecia quest'anno, dopo i 3,5 miliardi di euro raccolti con un decennale a gennaio e 2,5 mld con un trentennale a marzo.

Le banche lead manager della transazione sono state Barclays, BofA Securities, Citi, Commerzbank, Morgan Stanley e Societe Generale.

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

May 05, 2021 11:44 ET (15:44 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.