Le principali piazze europee proseguono la seduta sopra la paritá (Milano +0,44%, Parigi +0,34%, Francoforte +0,33%), dopo l'apertura in rialzo di Wall Street, sostenuta dalle novitá positive sul fronte dei vaccini contro il coronavirus. Il Dow Jones segna +0,73%, dopo i dati macroeconomici statunitensi positivi.

Nel dettaglio, il Pmi manifatturiero Usa, nella lettura preliminare di novembre, si è attestato a 56,7 punti, in incremento rispetto ai 53,4 punti di ottobre. Il dato è sui massimi da 74 mesi.

Il Pmi servizi americano, invece, nella lettura preliminare di novembre, si è attestato a 57,7 punti rispetto ai 56,9 di ottobre. La lettura è sui massimi da 68 mesi.

A piazza Affari, sotto i riflettori il settore bancario, sostenuto sempre dal tema M&A: Unicredit +4,17%, Bper +2,9%, B.P.Sondrio +7,01%, B.Mps +1,79%. In rosso, invece, Banco Bpm (-3,95&), dopo i forti guadagni della scorsa seduta.

Forti guadagni poi per il comparto oil e oil service: Saipem +3,79%, Eni +2,45%, Tenaris +2,14%.

Bene Atlantia (+1,88%), dopo che la stampa ha riportato che Enrico Laghi, ex commissario di Alitalia, sostituira' Mion alla presidenza di Edizione Holding, con il ruolo di supervisione e coordinamento strategico sui dossier del gruppo ed in particolare su Aspi.

Tra le mid cap, Mondadori (+7%), Maire T. (+5,84%) e Ovs (+3,85%). In luce Tesmec (+29,98%), nel giorno di avvio dell'aumento di capitale da 35 mln euro. I diritti per la sottoscrizione delle azioni oggetto dell'offerta in opzione saranno esercitabili da oggi, 23 novembre, fino al 10 dicembre, mentre saranno negoziabili fino al 4 dicembre.

Sull'Aim, denaro su F.U.Marmi (+1,14% a 8,9 euro), su cui Mediobanca Securities ha avviato la copertura su con rating outperform e prezzo obiettivo a 10,40 euro.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

November 23, 2020 10:20 ET (15:20 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.