Piazza Affari sale dello 0,54% prima dell'avvio a Wall Street grazie ai rialzi del comparto bancario. Positive anche Francoforte (+0,39%) e Parigi (+0,01%), mentre Londra perde lo 0,29%.

I future sui listini azionari americani indicano un'apertura debole, a causa delle crescenti tensioni tra Cina e Stati Uniti riguardo le proteste di Hong Kong, che potrebbero rendere piú difficile un accordo commerciale tra i due Paesi.

Sul fronte macro le vendite al dettaglio negli Usa sono scese dello 0,3% su base mensile a settembre, un dato inferiore a quello atteso dal consenso degli economisti, che prevedeva un incremento dello 0,3%.

Escludendo la componente auto, le vendite sono diminuite dello 0,1% rispetto al mese precedente.

Brillano a piazza Affari i bancari con lo spread a 129 punti base: Banco Bpm +3,44%, Bper +2,66%, Ubi B. +2,32%, Unicredit +1,98%, Intesa Sanpaolo +1,83%, Mediobanca +0,87%.

Segno meno per le utility con Hera a -1,32%; insieme ad A2A (-1,22%), Tenra (-0,91%) e Italgas (-0,81%).

Sul resto del listino Ovs (+4,45%) accelera al rialzo con le dichiarazioni dell'a.d. Stefano Beraldo. "Il terzo sará un buon trimestre", ha affermato il Ceo del gruppo nel corso della conferenza stampa per l'inaugurazione del nuovo negozio Upim in Via Marghera a Milano.

Sull'Aim Italia infine sale Askoll Eva (+5,79%), che ha reso noto di essere entrata nel mercato dell'automazione per cancelli elettrici grazie ad un accordo, il primo in questo ambito, con una primaria realtá internazionale.

lpg

 

(END) Dow Jones Newswires

October 16, 2019 08:41 ET (12:41 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Ovs (BIT:OVS)
Storico
Da Ago 2020 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Ovs
Grafico Azioni Ovs (BIT:OVS)
Storico
Da Set 2019 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Ovs