Il listino milanese prosegue la seduta poco mosso (Ftse Mib +0,04%) dopo l'apertura sotto la parità di Wall Street.

Il Dow Jones segna -0,22% tra i timori sulle difficoltá della cinese Evergrande e le prese di profitto dopo i recenti rialzi.

Sul fronte dei dati macro il superindice degli Stati Uniti è salito dello 0,2% a livello mensile a settembre, deludendo le attese del consenso degli economisti a +0,4%.

Quanto all'Eurozona, l'indice di fiducia dei consumatori dell'area euro, secondo la lettura preliminare di ottobre, si è attestato a -4,8 punti, in calo rispetto ai -4,0 punti di settembre. Il dato è migliore di quanto atteso dal consenso degli economisti, a -5,3 punti.

A piazza Affari bene le utility tra cui Italgas (+1,08%), Hera (+0,82%), A2A (+03,7%), Snam (+0,45%) e Terna (+0,44%).

In calo i titoli del risparmio gestito dopo i forti guadagni della vigilia: B.Mediolanum -0,85%, Azimut H. -0,4%, Finecobank -0,3%, Anima H. -0,92%.

Da segnalare Pharmanutra (-1,7%) che ha reso nota la concessione in India del brevetto di processo per la produzione degli acidi grassi cetilati (CFA).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 21, 2021 10:15 ET (14:15 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut